Medicina di laboratorio

A.A. 2021/2022
4
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
BIO/12 MED/05 MED/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
È obiettivo generale del Corso Integrato fornire allo studente le basi per un razionale utilizzo della Diagnostica di Laboratorio al fine di ottimizzare il percorso diagnostico-terapeutico. Ciò è ottenuto trattando e collocando le indagini di laboratorio rispetto ai processi biologici e fisiopatologici riguardanti organi, apparati e sistemi metabolici. Sono in particolare sottolineati gli aspetti relativi a un corretto approccio metodologico clinico, incluso l'appropriatezza della richiesta delle indagini diagnostiche, la valutazione della loro efficacia clinica e la stima dell'impatto sugli esiti della cura.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente sarà in possesso delle conoscenze fondamentali relative alla Medicina di Laboratorio così da essere in grado di richiedere, in maniera appropriata, le diverse indagini di laboratorio e di interpretarne criticamente i risultati anche sotto il profilo fisiopatologico ai fini diagnostici, prognostici e del monitoraggio della malattia.
Programma e organizzazione didattica

Linea: Policlinico

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Prerequisiti
Gli studenti devono conoscere le basi fisiopatologiche degli stati morbosi più importanti, gli aspetti biochimici ed immunologici.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Le prove di apprendimento sono prove scritte a tema libero.
Biochimica clinica
Programma
Criteri di utilità clinica degli esami di laboratorio
Interpretazione degli esami di laboratorio (intervalli di riferimento, valori soglia, curve ROC)
Variabilità analitica e biologica
Esami di laboratorio per le malattie cardiache e rischio cardio-vascolare
Esami per la funzionalità renale
Esami per le malattie epatiche e pancreatiche
Esami per i disordini eritrocitari e del metabolismo del ferro
Esami di laboratorio per la gestione del diabete mellito
Marcatori biochimici del metabolismo osseo
Marcatori tumorali
Aspetti pratici relativi all'elettroforesi delle siero-proteine ed all'esame del sedimento urinario
Metodi didattici
Le lezioni sono lezioni con diapositive preparate ad hoc, e sono caricate su ariel oltre che consegnate agli studenti
Materiale di riferimento
Tutte le lezioni sono depositate in Ariel, unitamente ad almeno una lettura consigliata relativa ad ogni argomento, tratta dalla letteratura scientifica recente. Sono stati consigliati due testi di riferimento:

1) Marcello Ciaccio, Giuseppe Lippi. Biochimica Clinica e Medicina di Laboratorio. EdiSES srl, Napoli, 2018.
2) Elisabetta Albi con Tommaso Beccari e Samuela Cataldi. Biochimica clinica essenziale, dal laboratorio ai quadri di patologia clinica. Zanichelli, Bologna, 2019.
3) Nader Rifai, Andrea R. Howarth, Carl T. Wittwer. Tietz textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics. Elsevier, 2018.
Microbiologia
Programma
IL RAZIONALE DELLA MEDICINA DEI SERVIZI DIAGNOSTICI
Ruolo, finalità, potenzialità, limiti della medicina di laboratorio nella tutela della salute
Livelli di intervento del laboratorio in relazione anche al rapporto costo/beneficio
Funzionamento di un laboratorio centralizzato; aspetti organizzativi, tecnici ed economici.
Variabilità di un esame diagnostico.
Fase preanalitica
· Norme per la preparazione del paziente: modalità di richiesta di esame, di campionamento e di accesso ai servizi diagnostici. Tempi per la disponibilità dei risultati.
Fase analitica
· Principi su cui si basano le comuni tecniche analitiche impiegate in biochimica clinica, patologia clinica, microbiologia clinica.
· Presupposti su cui è fondata la validità del dato di laboratorio
Fase post-analitica
· Criteri per l'interpretazione del risultato dell'esame di laboratorio, rapportandolo alla storia clinica del paziente e collocandolo nella realtà della collettività

MICROBIOLOGIA CLINICA

Diagnosi di infezione
· Concetto di diagnosi diretta ed indiretta di infezione
· Importanza del sospetto diagnostico per la richiesta dell'indagine microbiologica
· Influenza delle caratteristiche degli agenti infettivi per una corretta esecuzione dei prelievi microbiologici
· Conoscenza delle principali metodiche di indagini microbiologiche dirette ed indirette
· Tempistica di refertazione
· Interpretazione del referto microbiologico in rapporto alla fase d'infezione (recente, pregressa o cronica per indagini sierologiche) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)e alle resistenze batteriche agli antibiotici.
Indagini diagnostiche, dirette e indirette, ed interpretazione del referto per:
· Epatite virale (HBV, HCV, HAV, HEV, HDV)
· HIV ed infezioni opportunistiche correlate
· Batteremie e fungemie
· Meningiti
· Infezioni sessualmente trasmesse
· Infezioni dell'apparato respiratorio e genito-urinario
Controllo delle infezioni
· Concetto di infezione nosocomiale, correlata ad assistenza sanitaria e comunitaria
· Principali agenti infettivi nosocomiali e problematiche ad essi correlate
· Complesso TORCH e metodologie preventive
Metodi didattici
Il corso (1 CFU totale) è erogato con lezioni frontali (12 ore in aula)
Materiale di riferimento
Microbiologia Clinica
· Antonelli G., M. Clementi, G. Pozzi, G.M. Rossolini - Principi di Microbiologia Medica - Casa Editrice Ambrosiana, Rozzano (MI);
· Murray P.R., K.S. Rosenthal, M.A. Pfaller - Microbiologia Medica, EDRA, Milano).
o in alternativa/alternatively:
· Lanciotti E, Microbiologia Clinica, Casa Editrice Ambrosiana, Rozzano (MI)
Patologica clinica
Programma
Emocoromocitometrico, Coagulazione, Diagnostica Malattie autoimmuni, Diagnostica attività Tiroidea, Equilibrio idro eletrolitico
Metodi didattici
Le lezioni sono lezioni con diapositive preparate ad hoc, e sono caricate su ariel oltre che consegnate agli studenti
Materiale di riferimento
Antonozzi-Gulletta, Medicina di laboratorio: logica e patologia clinica , PICCIN, Padova
Recommended books are: Antonozzi-Gulletta, Laboratory medicine: logic and clinical pathology, PICCIN, Padua
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 24 ore

Microbiologia
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore

Patologica clinica
MED/05 - PATOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore

Linea: San Donato

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Prerequisiti
Gli studenti devono conoscere le basi fisiopatologiche degli stati morbosi più importanti, gli aspetti biochimici ed immunologici.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Le prove di apprendimento sono prove scritte a tema libero.
Biochimica clinica
Programma
Criteri di utilità clinica degli esami di laboratorio
Interpretazione degli esami di laboratorio (intervalli di riferimento, valori soglia, curve ROC)
Variabilità analitica e biologica
Esami di laboratorio per le malattie cardiache e rischio cardio-vascolare
Esami per la funzionalità renale
Esami per le malattie epatiche e pancreatiche
Esami per i disordini eritrocitari e del metabolismo del ferro
Esami di laboratorio per la gestione del diabete mellito
Marcatori biochimici del metabolismo osseo
Marcatori tumorali
Aspetti pratici relativi all'elettroforesi delle siero-proteine ed all'esame del sedimento urinario
Metodi didattici
Le lezioni sono lezioni con diapositive preparate ad hoc, e sono caricate su ariel oltre che consegnate agli studenti
Materiale di riferimento
Tutte le lezioni sono depositate in Ariel, unitamente ad almeno una lettura consigliata relativa ad ogni argomento, tratta dalla letteratura scientifica recente. Sono stati consigliati due testi di riferimento:

1) Marcello Ciaccio, Giuseppe Lippi. Biochimica Clinica e Medicina di Laboratorio. EdiSES srl, Napoli, 2018.
2) Elisabetta Albi con Tommaso Beccari e Samuela Cataldi. Biochimica clinica essenziale, dal laboratorio ai quadri di patologia clinica. Zanichelli, Bologna, 2019.
3) Nader Rifai, Andrea R. Howarth, Carl T. Wittwer. Tietz textbook of Clinical Chemistry and Molecular Diagnostics. Elsevier, 2018.
Microbiologia
Programma
IL RAZIONALE DELLA MEDICINA DEI SERVIZI DIAGNOSTICI
Ruolo, finalità, potenzialità, limiti della medicina di laboratorio nella tutela della salute
Livelli di intervento del laboratorio in relazione anche al rapporto costo/beneficio
Funzionamento di un laboratorio centralizzato; aspetti organizzativi, tecnici ed economici.
Variabilità di un esame diagnostico.
Fase preanalitica
· Norme per la preparazione del paziente: modalità di richiesta di esame, di campionamento e di accesso ai servizi diagnostici. Tempi per la disponibilità dei risultati.
Fase analitica
· Principi su cui si basano le comuni tecniche analitiche impiegate in biochimica clinica, patologia clinica, microbiologia clinica.
· Presupposti su cui è fondata la validità del dato di laboratorio
Fase post-analitica
· Criteri per l'interpretazione del risultato dell'esame di laboratorio, rapportandolo alla storia clinica del paziente e collocandolo nella realtà della collettività

MICROBIOLOGIA CLINICA

Diagnosi di infezione
· Concetto di diagnosi diretta ed indiretta di infezione
· Importanza del sospetto diagnostico per la richiesta dell'indagine microbiologica
· Influenza delle caratteristiche degli agenti infettivi per una corretta esecuzione dei prelievi microbiologici
· Conoscenza delle principali metodiche di indagini microbiologiche dirette ed indirette
· Tempistica di refertazione
· Interpretazione del referto microbiologico in rapporto alla fase d'infezione (recente, pregressa o cronica per indagini sierologiche) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)e alle resistenze batteriche agli antibiotici.
Indagini diagnostiche, dirette e indirette, ed interpretazione del referto per:
· Epatite virale (HBV, HCV, HAV, HEV, HDV)
· HIV ed infezioni opportunistiche correlate
· Batteremie e fungemie
· Meningiti
· Infezioni sessualmente trasmesse
· Infezioni dell'apparato respiratorio e genito-urinario
Controllo delle infezioni
· Concetto di infezione nosocomiale, correlata ad assistenza sanitaria e comunitaria
· Principali agenti infettivi nosocomiali e problematiche ad essi correlate
· Complesso TORCH e metodologie preventive
Metodi didattici
Il corso (1 CFU totale) è erogato con lezioni frontali (12 ore in aula)
Materiale di riferimento
Microbiologia Clinica
· Antonelli G., M. Clementi, G. Pozzi, G.M. Rossolini - Principi di Microbiologia Medica - Casa Editrice Ambrosiana, Rozzano (MI);
· Murray P.R., K.S. Rosenthal, M.A. Pfaller - Microbiologia Medica, EDRA, Milano).
o in alternativa/alternatively:
· Lanciotti E, Microbiologia Clinica, Casa Editrice Ambrosiana, Rozzano (MI)
Patologica clinica
Programma
Emocoromocitometrico, Coagulazione, Diagnostica Malattie autoimmuni, Diagnostica attività Tiroidea, Equilibrio idro eletrolitico
Metodi didattici
Le lezioni sono lezioni con diapositive preparate ad hoc, e sono caricate su ariel oltre che consegnate agli studenti
Materiale di riferimento
Antonozzi-Gulletta, Medicina di laboratorio: logica e patologia clinica , PICCIN, Padova
Recommended books are: Antonozzi-Gulletta, Laboratory medicine: logic and clinical pathology, PICCIN, Padua
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 24 ore

Microbiologia
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore

Patologica clinica
MED/05 - PATOLOGIA CLINICA - CFU: 1
Lezioni: 12 ore