Metodologie e tecnologie didattiche per le biogeoscienze

A.A. 2021/2022
12
Crediti massimi
96
Ore totali
SSD
BIO/07 GEO/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso fornisce agli studenti metodi e strumenti per la didattica delle Scienze della Terra e delle Bioscienze nella Scuola secondaria e riprende i nuclei fondanti delle discipline nell'ottica dellinsegnamento
Risultati apprendimento attesi
Gli studenti acquisiranno competenze relative alle nuove metodologie e tecnologie didattiche applicabili nel campo delle Scienze della Terra e delle Bioscienze, differenziate per la Scuola secondaria di primo e secondo grado
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
annuale
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22 verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.

Metodi didattici
L'insegnamento prevede un modulo nel primo semestre (6 cfu, blocco di Scienze della Terra) e un modulo nel secondo semestre (6 cfu, blocco di Bioscienze). Qualora perdurasse la fase emergenziale, nel rispetto della normativa, le lezioni del primo blocco si svolgeranno a distanza in modalità sia sincrona (su piattaforma ZOOM e TEAMS) sia asincrona (audiolezioni in ppt) e mediante gruppi di lavoro (registrazioni, audiolezioni in .ppt, pdf delle lezioni e, materiali saranno messi a disposizione sulla piattaforma Ariel) .
Qualora le condizioni sanitarie e la disponibilità di aule attrezzate lo permettessero, alcune lezioni potrebbero svolgersi in presenza, in momenti da definire nel corso del semestre, anche sulla base delle disponibilità espresse dagli studenti.
Qualora perdurasse la fase emergenziale, nel rispetto della normativa, anche le lezioni del secondo blocco si svolgeranno a distanza in modalità sia sincrona (su piattaforma ZOOM e TEAMS) sia asincrona (audiolezioni in ppt). Tutte le registrazioni delle lezioni saranno disponibili sul sito Ariel del corso.

Le lezioni sincrone permetteranno di mantenere un contatto diretto tra docente e studente e gli studenti potranno avere chiarimenti sugli argomenti trattati. Verrà anche attivato un forum sul sito Ariel del corso per facilitare l'interazione con i docenti, che ovviamente potranno essere anche contattati via email.
Tutte le informazioni riguardanti l'organizzazione del corso, lo svolgimento delle lezioni sincrone, con i relativi link, e di quelle asincrone, le ore dedicate ai question time, eventuali altre informazioni utili agli studenti verranno pubblicati nella bacheca del corso sul sito Ariel.

Programma e materiali di riferimento
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni rispetto a ciò che è indicato nel syllabus del corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione
Come indicato nel syllabus, la verifica dell'apprendimento avviene attraverso due prove in itinere che vertono sulla discussione orale di due relazioni, rispettivamente su un argomento di Scienze della Terra per il primo modulo e su un argomento di Bioscienze per il secondo modulo proposti dal candidato. Le informazioni relative alla modalità dell'esame (in presenza, nel rispetto della normativa, o a distanza, attraverso le piattaforme TEAMS o ZOOM) verranno rese disponibili nella bacheca del sito Ariel del corso. I criteri di valutazione non subiranno variazioni e sono quelli riportati nel syllabus.
Programma
I contenuti dell'insegnamento Metodologie e tecnologie didattiche delle biogescienze da 12 cfu è organizzato in due blocchi, il primo dedicato alle Geoscienze e il secondo alle Bioscienze. Il contenuto dei due blocchi, coordinati tra loro, riprende i contenuti e le attività formative relative alle metodologie e tecnologie didattiche specifiche per le classi di concorso della scuola secondaria a cui la laurea magistrale in BioGeoscienze da accesso.

Nel primo blocco vengono affrontati:
- Fondamenti epistemologici e metodologico-procedurali della didattica delle Scienze della Terra.
- Approcci metodologici e tecnologici per la didattica delle Scienze della Terra.
- La didattica laboratoriale e l'esperienza sul campo come metodologia per l'apprendimento delle Geoscienze, metodi laboratoriali e transmediali.
- Metodologie e tecnologie didattiche per lo studio del rapporto delle Scienze della Terra con la società attuale: educazione ambientale, uso sostenibile delle risorse geologiche, prevenzione dei rischi naturali, conservazione dei beni culturali.
- I processi di insegnamento e apprendimento mediati dall'uso delle nuove tecnologie per le Geoscienze.
- Libri di testo di Scienze della Terra: approcci e struttura.
- Analisi dell'efficacia di strumenti didattici multimediali per lo studio delle Scienze della Terra.
- Cenni sulla normativa scolastica e sulle linee guida ministeriali relative all'insegnamento delle Geoscienze nella scuola secondaria di primo e secondo grado.
-Cenni di legislazione relativa ai beni culturali.

I punti sopraindicati sono articolati all'interno di un percorso che segue le indicazioni ministeriali, ovvero gli argomenti che si possono affrontare nei cinque anni della scuola secondaria di secondo grado, in particolare dei licei, seguendo una logica ricorsiva, e nella scuola secondaria di primo grado. Tali argomenti vengono proposti utilizzando diverse metodologie, tecnologie e approcci e progetti didattici. Per ogni argomento vengono richiamati i nuclei fondanti della disciplina.

Nel secondo blocco vengono affrontati:
- Fondamenti epistemologici e metodologico-procedurali della didattica delle Bioscienze.
- Approcci metodologici e tecnologici per la didattica delle Bioscienze.
- La didattica laboratoriale e l'esperienza sul campo come metodologia per l'apprendimento delle Scienze Biologiche, metodi laboratoriali e transmediali.
- Metodologie e tecnologie didattiche per lo studio del rapporto della Biologia con la società attuale: educazione ambientale, conservazione della biodiversità e uso sostenibile delle risorse naturali, biotecnologie, salute umana.
- I processi di insegnamento e apprendimento mediati dall'uso delle nuove tecnologie per le Bioscienze.
- Libri di testo: approcci e struttura.
- Analisi dell'efficacia di strumenti didattici multimediali per lo studio delle Bioscienze.
- Cenni sulla normativa scolastica e sulle linee guida ministeriali relative all'insegnamento delle bioscienze nella scuola secondaria di primo e secondo grado.


I punti sopraindicati sono articolati all'interno di un percorso che mira ad affrontare la didattica delle Bioscienze sulla base delle indicazioni ministeriali e a presentare approfondimenti che possono essere affrontati nella scuola secondaria. Gli aspetti di metodologie e tecnologie didattiche verranno declinati nell'ambito delle bioscienze e andranno a completare il quadro degli argomenti proposti nel primo blocco.

Tutte le informazioni riguardanti l'organizzazione del corso, lo svolgimento delle lezioni ed eventuali altre informazioni utili agli studenti verranno pubblicati nella bacheca del corso sul sito Ariel.
Prerequisiti
L'insegnamento non prevede propedeuticità obbligatorie, ma sono indispensabili buone conoscenze di tutte le nozioni base di Scienze della Terra e di Bioscienze che vengono acquisite durante la laurea Triennale in Scienze Naturali e che sono richieste agli studenti ammessi alla laurea magistrale in BioGeoscienze. Tali conoscenze vengono richiamate durante il corso se necessarie per affrontare i nuclei fondanti delle diverse discipline nell'ambito dell'insegnamento nella scuola secondaria.
Metodi didattici
Il corso utilizzerà diversi metodi e tecniche per raggiungere i suoi obiettivi didattici e formativi, in particolare potrà avvalersi di:
-Lezioni frontali
-Attività laboratoriali
-Escursioni e/o attività presso scuole
-Multimedia
-Progetti individuali e/o di gruppo
-Attività di discussione a piccoli gruppi
-Analisi materiali didattici
Materiale di riferimento
Pdf delle lezioni, articoli scientifici e divulgativi, materiale audio-video postato dai docenti sul sito didattico ARIEL del corso. Materiali forniti dai docenti, appunti personali.

Testi per approfondimenti
Blocco A
Testi universitari relativi ai vari ambiti disciplinari indicati a lezione che verranno indicati sulla piattaforma Ariel
Testi per la scuola secondaria di secondo grado, esempi:
Palmieri, Parotto, Il globo terrestre e la sua evoluzione, Zanichelli, ed. blu (più volumi)
Palmieri, Parotto Il globo terrestre e la sua evoluzione, volume unico, Zanichelli
Muttoni, Capoccia, Carelli, Di Paola -Terra pianeta abitabile, Tramontana (2 volumi)

Blocco B
Testi universitari relativi ai vari ambiti disciplinari indicati dai docenti a lezione che verranno indicati sulla piattaforma Ariel

Testi per la scuola secondaria di secondo grado:
Il nuovo invito alla biologia (Curtis, Barnes, Schnek, Massarini) Zanichelli
La nuova biologia (Sadava, Hillis, Heller, Berenbaum) Zanichelli

Per tutti:
Anna Carletti, Andrea Varani (a cura di) - Didattica costruttivista. Dalle teorie alla pratica in classe. Erikson
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame ha lo scopo di:
- accertare le conoscenze dello studente dei nuclei fondanti delle Scienze della Terra e delle Bioscienze, concetti irrinunciabili nell'insegnamento delle Scienze nella scuola secondaria di primo e secondo grado;
- accertare la capacità dello studente di organizzare, descrivere e presentare una lezione, un'esercitazione o un'attività didattica in esterno (proposta attraverso due relazione scritte, una per il modulo di Scienze della Terra e una per il modulo di Bioscienze, corredate di presentazione in power point) e calibrate per la tipologia di scuola e per la classe proposta dallo studente stesso;
- accertare la padronanza dell'argomento proposto;
- accertare la conoscenza dei concetti base della didattica disciplinare e la capacità di utilizzare le metodologie didattiche e le tecnologie didattiche proposte a lezione, applicandole alle Scienze della Terra e alle Bioscienze;
- accertare la capacità di raccolta del materiale esistente per l'organizzazione di unità didattiche;
- accertare la capacità di saper porre in relazione gli argomenti proposti con la società attuale.

L'esame consiste in due prove in itinere e di una fase di registrazione del voto finale. Le due prove in itinere vertono sulla discussione di due relazioni, rispettivamente su un argomento di Scienze della Terra e uno di Bioscienze proposti dal candidato. La relazione, organizzata sulla base di un modello disponibile sul sito Ariel del corso, deve focalizzarsi su una lezione, una esercitazione, o una attività in esterno realizzabile in un unico intervento didattico (due ore se lezione, più ore/giornata se in laboratorio o in esterno).
Per la realizzazione delle relazioni lo studente può utilizzare tutto il materiale necessario (testi, libri, materiale da siti), purché rielaborato in modo critico.
Durante l'esame saranno verificati i concetti base delle discipline (Scienze della Terra e Biogeoscienze), soprattutto in riferimento all'argomento scelto. La proposta, come indicato sul modello, deve tenere conto di tutte le tematiche affrontate a lezione (approcci didattici, metodologie, tecnologie). Le due relazioni devono essere consegnate con la modalità indicata sul sito Ariel del corso una settimana prima della rispettiva prova in itinere, in modo da poter essere esaminate e valutate anche dai docenti che non parteciperanno alla commissione d'esame (il corso prevede più docenti per ogni blocco).
Nella valutazione si terrà conto anche della capacità di esposizione, della correttezza di linguaggio e dell'utilizzo corretto dei termini scientifici.
Il voto finale (in trentesimi) consiste nella media dei voti delle prove in itinere (anch'essi in trentesimi). Nel caso lo studente abbia ottenuto valutazioni molto diverse nelle due prove, durante la verbalizzazione del voto finale è possibile un completamento della discussione sulla didattica disciplinare proposta dallo studente. Entrambe le prove devono essere superate con la sufficienza (18/30).
Moduli o unità didattiche
Metodologie e tecnologie didattiche per le Bioscienze
BIO/07 - ECOLOGIA - CFU: 6
Lezioni: 48 ore

Metodologie e tecnologie didattiche per le Scienze della Terra
GEO/04 - GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA - CFU: 6
Lezioni: 48 ore

Docente/i
Ricevimento:
Lunedi-Venerdi su appuntamento telefonico o via mail
2 piano torre C dipartimento di Bioscienze
Ricevimento:
Venerdì dalle 14.30 previo appuntamento via email
Ufficio della docente, Dipartimento di Bioscienze, via Celoria 26, piano terra, torre B
Ricevimento:
Su appuntamento; per favore scrivetemi un'email
Ricevimento:
Dal lunedì al venerdi previo appuntamento (anche via email)
Via Botticelli 23 - ufficio primo piano
Ricevimento:
Contattare tramite email per fissare un appuntamento
via Celoria 26, torre C, piano 3
Ricevimento:
dal Lunedì al Venerdì 14,30-16,30
7°piano torre B, Edifici Biologici, via Celoria 26
Ricevimento:
Su appuntamento
Nel proprio ufficio, ubicato in Via Mangiagalli 34, 2° piano, stanza 77
Ricevimento:
8:30-12:30 14:30-17:30
Dipartimento Scienze della Terra "A. Desio" - Sezione Geologia-III piano