Sociologia del diritto (of2)

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
42
Ore totali
SSD
IUS/20
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti concettuali e metodologici della sociologia del diritto, cioè la scienza che studia i fenomeni giuridici con i metodi delle scienze della realtà; ciò, al fine di sviluppare buone competenze di analisi dei fenomeni giuridici in una prospettiva non-dogmatica. In questa cornice, ampio spazio verrà dedicato all'analisi di alcuni concetti fondamentali, tra i quali il concetto di agire sociale e di interazione sociale, di norma, di diritto oggettivo e soggettivo (compresi il concetto di diritto fondamentale), di mutamento sociale e giuridico.
Risultati apprendimento attesi
- la conoscenza dei concetti fondamentali e dei metodi di ricerca empirica propri della sociologia del diritto;
- la capacità di applicare le competenze acquisite all'analisi di fenomeni giuridici;
- la capacità di interpretare criticamente e con autonomia fenomeni giuridici in modo sociologico-giuridico (anziché dogmatico-giuridico);
- la capacità di esprimere le conoscenze acquisite con coerenza argomentativa e proprietà di linguaggio;
- la capacità di intraprendere, in modo il più possibile autonomo, studi più approfonditi sul diritto come fenomeno sociale, attraverso l'acquisizione di un metodo di studio che sappia coniugare riflessione teorica e osservazione critica.
Programma e organizzazione didattica

Cognomi A-L

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il corso è diviso in due parti. La prima parte è dedicata all'analisi dei concetti, della prospettiva e degli strumenti fondamentali della sociologia del diritto. La seconda parte, di carattere monografico, ha per oggetto i diritti umani e approfondisce, in particolare, il rapporto tra soggettività giuridica, uguaglianza e discriminazioni nelle società contemporanee.

Syllabus:
Il diritto come fenomeno sociale
La sociologia del diritto tra teoria e ricerca
La norma giuridica
L'azione giuridica e suoi effetti: impatto, efficacia, conformità, devianza
Le istituzioni tra diritto e società
Diritto e opinioni
Diritto, globalizzazione e pluralismo giuridico
Sociologia dei diritti umani
Soggetto di diritto astratto, soggetto di diritto 'situato'
'Diritti sulla carta' e 'diritti viventi'
Analisi di casi concreti
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari.
Propedeuticità: Sono propedeutici all'esame di Sociologia del diritto gli esami di Diritto costituzionale e di Istituzioni di diritto privato.
Metodi didattici
Lezioni frontali, discussione, seminari di approfondimento. È previsto l'utilizzo di slides in PowerPoint che verranno caricate sulla piattaforma Ariel.
Materiale di riferimento
Studenti frequentanti:
- V. Ferrari, Diritto e società. Elementi di sociologia del diritto, Laterza, Roma-Bari 2012 (o ed. successive).
- Appunti, slides e letture indicate durante il corso e rese disponibili su ARIEL.


Studenti non frequentanti:
- V. Ferrari, Diritto e società. Elementi di sociologia del diritto, Laterza, Roma-Bari 2012 (o ed. successive)
- M.R. Ferrarese "La globalizzazione del diritto: dalla 'teologia politica' al 'diritto utile'", in Il tramonto della modernità giuridica. Un percorso interdisciplinare, a cura di M. Vogliotti, Giappichelli, Torino 2008 (il saggio è disponibile su ARIEL).
- L. Mancini, La diversità culturale tra diritto e società, Franco Angeli, Milano 2018.

Studenti Erasmus Vengono forniti materiali specifici se richiesti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Studenti frequentanti: L'esame verte sul contenuto delle lezioni e sui testi indicati e consiste in una prova orale.
La frequenza è documentata e per risultare frequentanti è necessario avere partecipato al 70% delle lezioni. La valutazione è espressa con un voto in trentesimi, con eventuale lode.

Studenti non frequentanti: l'esame verte sul contenuto dei testi indicati e consiste in una prova orale. La valutazione è espressa con un voto in trentesimi, con eventuale lode.
I criteri di valutazione tengono conto della conoscenza dei temi fondamentali della sociologia del diritto, delle capacità di analisi critica e di rielaborazione e della chiarezza dell'esposizione.
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente: Mancini Letizia

Cognomi M-Z

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
METODI DIDATTICI. Le lezioni si svolgeranno su Microsoft Teams in modalità sincrona, negli orari stabiliti, e saranno registrate e consultabili sulla medesima piattaforma e sul sito ARIEL del corso. Le informazioni su come accedere alle lezioni su Microsoft Teams e le altre istruzioni sulla didattica saranno caricate sul sito ARIEL del corso, che si raccomanda di consultare regolarmente. Le lezioni saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti. PROGRAMMA E MATERIALE DI RIFERIMENTO. Il programma e il materiale di riferimento del corso sono invariati. MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO E CRITERI DI VALUTAZIONE. Le modalità di verifica dell'apprendimento e i criteri di valutazione non subiranno variazioni. L'esame si svolgerà in forma orale sulla piattaforma Microsoft Teams. Qualora la situazione sanitaria lo consentisse, compatibilmente con la disponibilità delle aule e il rispetto delle necessarie condizioni di sicurezza, l'esame si svolgerà in presenza in aula. Sarà comunque assicurata la possibilità di svolgimento dell'esame da remoto per gli studenti che si trovino nella condizione di non potersi spostare dal proprio luogo di residenza e/o domicilio. Indicazioni più precise e aggiornamenti saranno disponibili sul sito Ariel del corso, che è dunque bene consultare con regolarità.
Programma
La sociologia del diritto è la scienza empirica del diritto. La gran parte delle discipline insegnate a giurisprudenza sono di tipo dogmatico (o scienze di diritto positivo) nel senso che esse mirano a descrivere il diritto vigente a partire da assiomi indiscussi come la vigenza di una certa costituzione e di certi codici non approvati in conformità a essa. La sociologia del diritto prescinde da questi assiomi (vigenza) e non mira a derivare questo o quell'asserto da questo o quell'assioma, e mira a formulare asserti capaci di corrispondere alla realtà, come qualsiasi altra scienza empirica. Il corso si articola in tre parti. Nella prima parte vengono illustrati i criteri di legittimazione scientifica delle concettualizzazioni delle scienze empiriche, con particolare riguardo per la scienza empirica del diritto. Nella seconda parte, vengono discusse alcune alcune tra le più importanti concettualizzazioni empiriche proposte per i fenomeni giuridici e se ne mostreranno i limiti. Questa parte si concluderà con una definizione che mira a scomporre il fenomeno giuridico in componenti più semplici, cioè le sue componenti emotive e cognitive (in particolare, il senso del diritto). Nella terza parte, e sulla base di questa scomposizione, verranno introdotte le nozioni empiriche, tra l'altro, di validità, vigenza, proprietà, possesso, giurisdizione, diritto positivo, diritto intuitivo, Stato e fonti del diritto.

Programma analitico

1. Sociologia del diritto vs. dogmatiche giuridiche
2. Sociologie su oggetti sociali vs. sociologie su oggetti non-sociali
3. Criteri da usare per le concettualizzazioni scientifiche e concetto di causalità
4. Emozioni e aspettative normative
5. Emozioni e aspettative giuridiche e la loro natura polemogena
6. Rapporti giuridici
7. I rapporti di proprietà e d'autorità come rapporti giuridici complessi
8. Fenomeni che contengo la natura polemogena dei fenomeni giuridici: positivizzazione: formalizzazione, giurisdizionalizzazione
9. Fenomeni prodotti dalla compatibilizzazione delle aspettative normative: economie di mercato
10. Fenomeni prodotti dalla compatibilizzazione delle aspettative normative: Stati
Prerequisiti
Nessuno
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Gli studenti frequentanti porteranno all'esame esclusivamente i materiali proposti e discussi durante il corso.
Per quanto riguarda gli studenti non-frequentanti:
(1). Obbligatorio per tutti gli studenti non-frequentanti:
Edoardo Fittipaldi, Sociologia del diritto: la scienza empirica del diritto. ETS (In corso di pubblicazione). Fino a quando non sarà disponibile gli studenti non-frequentanti potranno preparare l'esame su Edoardo Fittipaldi, Psicologia giuridica e realismo: Leon Petrażycki. Milano: LED (pp. 9-148: 140 pagine).
Indipendentemente dal fatto che "Sociologia del diritto: la scienza empirica del diritto" sia divenuto disponibile nelle migliori librerie, gli studenti non-frequentanti dovranno altresì, in funzione delle loro preferenze, scegliere tra i seguenti programmi alternativi (2.1 oppure 2.2), i quali, una volta scelti, dovranno essere studiati nella loro interezza e in aggiunta a (1) che, come detto, è obbligatorio per tutti gli studenti non-frequentanti.
(2.1). Opzione uno:
Vincenzo Ferrari, Prima lezione di sociologia del diritto. Roma-Bari: Laterza (pp. 1-177, 178 pagine; l'introduzione può essere omessa).
alternativa
(2.2). Opzione due:
Morris L. Ghezzi, Il diritto come estetica. Milano: Mimesis (pp. 13-111, 99 pagine)
Edoardo Fittipaldi, Convergenze. Disponibile su ARIEL (4 pagine)
Simonetta Balboni Ghezzi, Due pensatori a confronto. Disponibile su ARIEL (7 pagine) (Questo testo fa part solo del programma 2.2.)
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale
IUS/20 - FILOSOFIA DEL DIRITTO - CFU: 6
Lezioni: 42 ore
Docente/i
Ricevimento:
Riceve il martedì a partire dalle ore 12:00, previa conferma con email inviata a edoardo.fittipaldi@unimi.it. (Per qualunque comunicazione, per ottenere una risposta tempestiva, avvalersi esclusivamente della posta elettronica. Evitare le chat.)
Microsoft Teams: 9rf0ehm
Ricevimento:
Per tutto il mese di settembre il ricevimento si svolge su appuntamento concordato via mail in presenza presso la stanza della docente o da remoto sulla piattaforma di MTeams .
Dipartimento 'Cesare Beccaria', piattaforma di MTeams