Storia della cultura e della filologia classica

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento mira ad avvicinare gli studenti ad un consapevole approccio allo sviluppo storico degli studi classici (non solo ma perlopiù filologici) dal Tre/Quattrocento sino alla II guerra mondiale, accostandovi l'esame monografico di un tema di particolare rilievo formativo.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza: Lo studente dovrà dimostrare la conoscenza della storia degli studi classici, secondo le linee fondamentali presentate nella parte istituzionale. Conoscenza dei testi presentati e discussi nel corso.
Competenze: Lo studente dovrà avere consapevolezza metodologica della natura storica della disciplina, e della sua relazione con la dimensione propriamente filologica; abilità di gestire le principali modalità di descrizione e ricerca bibliografica, a proposito soprattutto dei testi trattati.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Cesare e Cicerone agli occhi del XIX secolo
· Parte A (20 ore; 3 cfu):
Introduzione alla storia degli studi classici: figure e momenti particolarmente significativi nello svolgimento della storia della filologia classica e degli studi classici in generale tra XVI e XX secolo.
· Parte B (20 ore; 3 cfu)
Nella seconda parte si tratterà di alcuni aspetti della fortuna delle figure di Cesare e di Cicerone nell'interpretazione del XIX secolo, anche in ambito politico.
Prerequisiti
Conoscenza del latino e preferibilmente, ma non indispensabilmente, del greco.
Metodi didattici
· didattica frontale
· frequenza fortemente consigliata
Materiale di riferimento
Parte A:
· L. Lehnus, Appunti di storia degli studi classici. Nuova edizione riveduta e ampliata, CUEM, Milano 2007;
· H. Bots - F. Waquet, La Repubblica delle lettere, il Mulino, Bologna 2005, pp. 11-84; 201-227.
· Materiale didattico fornito a lezione e tramite la piattaforma Ariel
Parte B:
· Come riferimento generale si segnalano le voci dedicate a Caesar e Cicero in Brill's New Pauly Suppl. Vol. 5 "The Reception of Classical Literature" (online tra le Banche dati delle biblioteche Unimi)
· Ulteriori indicazioni vengono date durante il corso.

Studenti non frequentanti sono invitati a prendere tempestivamente contatto con il docente.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova orale: colloquio su argomenti trattati nelle unità A e B, con riferimento ai testi presentati e con particolare attenzione alla dimensione storica propria della disciplina.
Se le circostanze lo richiedessero gli esami si svolgeranno su piattaforma Microsoft Teams.

Criteri di valutazione:
· conoscenza delle linee fondamentali della storia degli studi classici (Parte A).
· comprensione critica dei testi presentati e discussi nel corso.
· capacità di rielaborazione critica e sintesi, e utilizzo di materiale bibliografico
· comprensione metodologica della natura storica della disciplina

Voto in trentesimi.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/05 - FILOLOGIA CLASSICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/05 - FILOLOGIA CLASSICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Lunedì dalle ore 15 alle ore 18
A distanza via Microsoft Teams: link presente sulle pagine Ariel dei corsi di "Filologia classica", "Storia della cultura e della filologia classica", "Storia della tradizione classica". E' bene previamente contattare il docente via mail.