Storia della radio e della televisione

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-STO/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento intende delineare la nascita e l'evoluzione del sistema di comunicazione radio-televisivo italiano, mettendone in luce i legami con il contesto europeo e nord-americano e le strette connessioni con le trasformazioni economiche, sociali e culturali lungo un arco cronologico che va dalla fine del diciannovesimo secolo ai giorni nostri. Saranno proposti alcuni approfondimenti metodologici e tematici con l'obiettivo di illustrare la cornice istituzionale, le forme di gestione del potere politico e i linguaggi della comunicazione radiofonica e televisiva. L'insegnamento è coerente con gli obiettivi del corso di studi, che intende garantire l'acquisizione di solide conoscenze nei campi della comunicazione multimediale ancorandole a un rafforzamento della formazione umanistica degli studenti.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso, gli studenti sapranno riconoscere le problematiche metodologiche connesse allo studio dei media e delle fonti documentarie e audiovisive, illustrare l'interazione fra lo sviluppo del sistema radio-televisivo e le trasformazioni socio-culturali della società contemporanea nel contesto italiano e internazionale, identificare gli snodi nella storia della radio e della televisione dal punto di vista politico, istituzionale e culturale. Gli studenti saranno inoltre in grado di decodificare il linguaggio radiofonico e televisivo e di sviluppare capacità logico-argomentative e di giudizio attraverso la discussione e le attività interattive proposte a lezione. Grande importanza rivestirà anche la partecipazione a seminari e incontri proposti tra le attività del Dipartimento di Studi storici.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Poiché il corso si tiene nel secondo semestre, si rimanda alle disposizioni che saranno attuate nei prossimi mesi. Si raccomanda di leggere regolarmente e attentamente tutti i contenuti presenti sulla piattaforma Ariel per l'insegnamento di Storia della radio e della televisione.
Programma
Titolo del corso: Radio e televisione in Italia: assetti politici, forme culturali e strategie editoriali

Parte 1: L'età della radio: dalla nascita al secondo dopoguerra
Parte 2: L'età della televisione: la Rai dagli anni Cinquanta alla riforma del 1975
Parte 3: L'età della transizione: dalla "neotelevisione" a oggi
Prerequisiti
Per gli studenti di Scienze umanistiche per la comunicazione l'esame di Storia contemporanea è propedeutico a quello di Storia della radio e della televisione. Per sostenere l'esame è comunque necessaria per tutti una conoscenza adeguata della storia contemporanea.
Metodi didattici
Il corso è costituito da lezioni frontali, all'interno delle quali uno spazio specifico è dedicato alla sollecitazione di commenti e domande da parte degli studenti e ad attività di didattica interattiva. Per lo svolgimento delle lezioni il docente si avvale di immagini, materiale sonoro e audiovisivo per analizzare format e contenuti dei programmi radiofonici e televisivi e di polling apps e piattaforme online per svolgere le attività interattive. La frequenza, per quanto non obbligatoria, è fortemente consigliata. Sono considerati studenti frequentanti coloro che partecipano almeno ai due terzi delle lezioni.
Materiale di riferimento
PROGRAMMA D'ESAME PER STUDENTI FREQUENTANTI:

Gli studenti frequentanti dovranno conoscere gli argomenti trattati durante le lezioni e studiare:

PER 6 CFU:

1) Franco Monteleone, Storia della radio e della televisione. Un secolo di costume, società, politica, Venezia, Marsilio, qualunque edizione successiva al 2005, capitoli da 1 a 8;
2) Irene Piazzoni, Storia delle televisioni in Italia. Dagli esordi alle web tv, Roma, Carocci, 2014;
3) Materiali e testi, alcuni dei quali potranno essere anche in lingua inglese, forniti in una sezione della piattaforma Ariel dedicata agli studenti frequentanti.

PER 9 CFU:

1) Franco Monteleone, Storia della radio e della televisione. Un secolo di costume, società, politica, Venezia, Marsilio, qualunque edizione successiva al 2005, capitoli da 1 a 8;
2) Irene Piazzoni, Storia delle televisioni in Italia. Dagli esordi alle web tv, Roma, Carocci, 2014;
3) Giulia Guazzaloca, Una e divisibile. La RAI e i partiti negli anni del monopolio pubblico (1954-1975), Firenze, Le Monnier, 2011;
4) Materiali e testi, alcuni dei quali potranno essere anche in lingua inglese, forniti in una sezione della piattaforma Ariel dedicata agli studenti frequentanti.


PROGRAMMA D'ESAME PER NON FREQUENTANTI:

PER 6 CFU:

1) Franco Monteleone, Storia della radio e della televisione. Un secolo di costume, società, politica, Venezia, Marsilio, qualunque edizione successiva al 2005, capitoli da 1 a 8;
2) Irene Piazzoni, Storia delle televisioni in Italia. Dagli esordi alle web tv, Roma, Carocci, 2014;
3) Materiali e testi, alcuni dei quali potranno essere anche in lingua inglese, forniti in una sezione della piattaforma Ariel dedicata agli studenti non frequentanti.

PER 9 CFU:

1) Franco Monteleone, Storia della radio e della televisione. Un secolo di costume, società, politica, Venezia, Marsilio, qualunque edizione successiva al 2005, capitoli da 1 a 8;
2) Irene Piazzoni, Storia delle televisioni in Italia. Dagli esordi alle web tv, Roma, Carocci, 2014;
3) Giulia Guazzaloca, Una e divisibile. La RAI e i partiti negli anni del monopolio pubblico (1954-1975), Firenze, Le Monnier, 2011;
4) Materiali e testi, alcuni dei quali potranno essere anche in lingua inglese, forniti in una sezione della piattaforma Ariel dedicata agli studenti non frequentanti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova scritta suddivisa in due parti, una costituita da domande a risposta multipla e l'altra da domande a risposta aperta. Nel suo insieme la prova è volta ad accertare il grado di preparazione degli studenti su tutto il programma e a valutare l'acquisizione delle conoscenze e le capacità logico-argomentative acquisite attraverso le domande a risposta multipla e la capacità di riflessione critica e la competenza nell'uso del lessico della disciplina attraverso le domande a risposta aperta. Sulla piattaforma Ariel sono disponibili tutti i dettagli relativi allo svolgimento della prova.
Il voto verrà espresso in trentesimi.
Gli studenti Erasmus incoming avranno la possibilità, se lo richiedono, di sostenere l'esame in lingua inglese, secondo un programma che dovrà essere concordato con il docente.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-STO/04 - STORIA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì ore 15.30-18.30. Prima di scrivermi siete pregati di verificare le informazioni già presenti su Ariel (programma, esami, propedeuticità, tesi...)
Ultimo ricevimento 28/07. Nel mese di agosto rispondo SOLO alle mail dei laureandi