Storia dell'asia

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
SPS/14
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si prefigge di fornire agli studenti una conoscenza critica dei momenti salienti della Storia dell'Asia centro-meridionale e orientale dalla seconda guerra mondiale fino agli anni '90, con particolare attenzione a Cina, India e Pakistan, e gli strumenti concettuali per analizzare in modo critico anche eventi più recenti.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente conoscerà i momenti fondamentali della storia dell'Asia centro-meridionale e orientale successiva alla seconda guerra mondiale. Avrà acquisito gli strumenti concettuali necessari per comprendere e analizzare criticamente anche gli eventi più recenti e collegarli a dinamiche storiche, geostrategiche e delle relazioni internazionali apprese in altri corsi; saprà, infine, esprimersi in modo adeguato su queste tematiche. Le conoscenze e capacità critiche acquisite gli/le permetteranno di proseguire in modo autonomo gli studi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Terzo trimestre
Didattica, discussioni in classe e presentazioni su MT
Programma
L'unità didattica 1 ripercorre gli eventi che portarono nel tardo periodo coloniale alla nascita del Pakistan e dell'India indipendente e i contenziosi che, da allora, li hanno divisi, con particolare attenzione alla questione del Kashmir. Questi contenziosi sono raccontati entro la cornice del contesto regionale e alla luce di sfide di natura interna, dalle tensioni comunitarie di natura etnica e religiosa alle diseguaglianze socio-economiche .

L'unità didattica 2 si prefigge di guidare gli studenti nello studio dei processi storici che hanno caratterizzato Cina, il Giappone, e alcuni paesi dell'Asia Sudorientale e i loro rapporti nel corso del periodo coloniale sino alla fine della II guerra mondiale. L'unità didattica 3 si prefigge di guidare gli studenti nello studio dei processi storici che hanno caratterizzato l'Asia orientale nel II dopoguerra sino alla fine della guerra fredda.

L'unità didattica 3 si sofferma sulla storia politico-diplomatica, economica e culturale del Giappone contemporaneo, dall'espansionismo continentale di fine Ottocento, la disfatta dell'Impero nel 1945, la ricostruzione e gli anni del lungo boom economico, fino all'attuale ricerca di una nuova identità del Paese. Particolare attenzione sarà rivolta all'ottica comparativa con la Cina e al mutevole ruolo del Giappone all'interno dell'Asia orientale.

Unità I:
1) Presentazione del corso e dell'area geografica; panoramica storica
2) Le costruzioni nazionali di Pakistan e India
3) La decolonizzazione e partizione del subcontinente
4) La questione del Kashmir e I rapporti tra India e Pakistan dal 1947 al 1962 nel quadro della Guerra fredda
5) La guerra sino-indiana del 1962 e la seconda guerra indo-pakistana
6) La secessione dell'ala orientale del Pakistan e l'insurrezione in Beluchistan
7) L'islamizzazione del Pakistan e la fase di Indira Gandhi in India
8) La questione del ghiacciaio dei Siachen, il "dialogo composito" tra India e Pakistan e il suo fallimento
9) I rapporti tra Pakistan e Afghanistan, e tra Afghanistan e India
10) Conclusioni.


Unità II:
1) Introduzione; fine dell'Impero Qing e la parabola del sistema repubblicano.
2) Governo nazionalista e warlords durante la Grande Depressione.
3) Crescita e vittoria dell'alternativa comunista.
4) Secondo dopoguerra tra guerra civile e ricostruzione.
5) Politiche economiche e diplomazia nell'era di Mao.
6) Rivoluzione culturale e uscita dall'isolamento diplomatico.
7) l'epoca delle riforme.
8) Taiwan, Hong Kong e Macao.
9) La Cina del XXI secolo.
10) Conclusioni.

Unità III:
1) Introduzione; la restaurazione Meiji.
2) La formazione dell'impero coloniale.
3) Politica e diplomazia giapponese all'epoca della Grande Guerra.
4) Economia e mutamento sociale di un paese in via di sviluppo.
5) Politica ed economia all'epoca della deriva autoritaria.
6) La Seconda guerra mondiale e il crollo dell'Impero.
7) Gli anni della ricostruzione.
8) Il boom economico e la diplomazia nell'epoca della guerra fredda.
9) La crisi del "ventennio perduto" e la ricerca di una nuova identità.
10) Conclusioni.
Prerequisiti
-
Metodi didattici
Lezioni frontali, discussioni e presentazioni
Materiale di riferimento
Unità I (frequentanti):

I. Talbot e G. Singh, La spartizione. 1947: alle origini di India e Pakistan, il Mulino, 2012 , tranne pp. 77-84 e cap. 4.

Unità I (non frequentanti): uno a scelta tra i seguenti:
- I. Talbot e G. Singh, La spartizione. 1947: alle origini di India e Pakistan, il Mulino, 2012.
-S. Ganguly, Storia dell'India e del Pakistan, Bruno Mondadori, qualsiasi edizione
-I. Talbot e G. Singh, La spartizione. 1947: alle origini di India e Pakistan, il Mulino, 2012
-V. Schofield, Kashmir. India, Pakistan e la guerra infinita, Fazi editore 2004
-E. Giunchi, Pakistan: islam, potere e democratizzazione, Carocci, 2009.
-E. Giunchi, Afghanistan: storia e società nel cuore dell'Asia, Carocci, 2007.
- E.Giunchi, Il pashtun armato, Mondadori, 2021.

Unità II (per frequentanti e non frequentanti):
G. Samarani, La Cina contemporanea. Dalla fine dell'impero a oggi, Einaudi, 2017

unità III (per frequentanti e non frequentanti):
R. Caroli, F. Gatti, Storia del Giappone, Laterza, 2017 (almeno capp. 6-11).
A. Revelant, Il Giappone moderno, dall'Ottocento al 1945, Einaudi, 2018 (almeno parte 2 e 3).
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale per frequentanti; scritto per non frequentanti
SPS/14 - STORIA E ISTITUZIONI DELL'ASIA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
Giovedì dalle 15:30 alle 17:30.
Con videochiamata su Mcrosoft Teams, previo appuntamento da fissare via email
Ricevimento:
giovedì ore 14,30 - 18,30.
TRAMITE PIATTAFORMA MT E PREVIO APPUNTAMENTO PER EMAIL