Studio del meccanismo di azione di tossici ambientali

A.A. 2021/2022
4
Crediti massimi
32
Ore totali
SSD
BIO/14
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso di "Studio del meccanismo di azione di tossici ambientali" si propone di fornire nozioni sui meccanismi d'azione con cui i tossici ambientali esercitano i loro effetti sulla salute umana e sugli equilibri dell'ambiente.
Agli studenti verranno fornite - per ciascuna delle sostanze tossiche trattate durante il corso - nozioni sulle modalità di esposizione ad esse, sul loro metabolismo nell'uomo e in altri organismi viventi, sul meccanismo di azione tossica sull'organo bersaglio con particolare attenzione agli effetti epigenetici. Verranno anche presentate, discusse e approfondite problematiche legate ad eventi di tossicità ambientale con rilevanza nazionale ed internazionale (alcuni esempi: effetti sulla salute dell'inquinamento da polveri sottili nelle grandi città, la diossina a Seveso, il caso Taranto, incidenti nucleari: Cernobyl e Fukushima).
Risultati apprendimento attesi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti una conoscenza generale dei meccanismi molecolari, genetici ed epigenetici con cui gli xenobiotici ambientali influenzano i processi pato-fisiologici, sia a livello cellulare e tissutale che a livello degli organi e dell'organismo nella sua complessità. Al termine del corso lo studente avrà acquisito le nozioni necessarie per valutare la complessità dell'interazione tra xenobiotici ed organismi superiori come risultato di processi, interconnessi tra loro, che avvengono a livello genetico, molecolare e cellulare.
Lo studente inoltre consoliderà la terminologia e le nozioni sufficienti per affrontare la letteratura scientifica nel campo della tossicologia molecolare e cellulare.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
- Accenni di storia della tossicologia. Aspetti generali di tossicologia ambientale
- Tossicocinetica, fattori che influenzano la tossicità: dose-risposta, processi di tossificazione/detossificazione, eliminazione.
- Tossicodinamica, bersagli biologici, meccanismi di tossicità cellulare e molecolare, genotossicità.
- Introduzione all'epigenetica.
- Effetti dell'ambiente sui processi epigenetici.
- Meccanismo di azione di inquinanti specifici (metalli, idrocarburi, alogenati, solventi).
- Effetti tossici delle radiazioni ionizzanti.
- Presentazione e discussione casi di inquinamento ambientale (esempio: Seveso, Bophal, Fukushima )
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari eccetto eccetto le nozioni di base della tossicologia e della biologia cellulare apprese nelle attività formative previste nello stesso corso di studi.
Metodi didattici
Il corso si articola in una serie di lezioni frontali con proiezione di diapositive in Power Point. Le diapositive delle lezioni frontali sono caricate sul sito Ariel. Oltre al docente di riferimento saranno possibili interventi di esperti su argomenti specifici.
Materiale di riferimento
Articoli e reviews su argomenti trattati nel corso saranno resi disponibili e scaricabili dal sito istituzionale Ariel.
AA VV - GENOMICA E MUTAGENESI AMBIENTALE ", Zanichelli.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La valutazione finale delle conoscenze apprese e delle competenze sviluppate durante il corso avviene attraverso l'esame finale che consiste in una prova orale di circa un'ora. L'esame si ritiene superato se lo studente ha conseguito un punteggio minimo di 18 punti. La prenotazione sul portale UNIMIA, entro le date stabilite per ciascun appello, è obbligatoria per lo svolgimento dell'esame.
BIO/14 - FARMACOLOGIA - CFU: 4
Lezioni: 32 ore
Docente: Sironi Luigi
Docente/i