Tirocinio (primo_anno)

A.A. 2021/2022
10
Crediti massimi
250
Ore totali
SSD
MED/48
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
I laureati in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica devono dimostrare di applicare le conoscenze acquisite e trasformarle in capacità di saper fare nei seguenti campi:
· integrare le conoscenze, le abilità e le attitudini della riabilitazione per erogare un intervento riabilitativo appropriato, efficace e basato sulle evidenze
· riconoscere i bisogni della persona secondo il modello concettuale di riferimento e applicare il processo della riabilitazione psichiatrica;
· valutare i dati epidemiologici e conoscerne l'impiego ai fini della promozione della salute e della prevenzione delle malattie nel singolo e nelle comunità;
· utilizzare in modo appropriato le metodologie orientate all'informazione, all'istruzione e all'educazione sanitaria;
· riconoscere le principali alterazioni del comportamento e dei vissuti soggettivi;
· analizzare e rispondere ai bisogni di assistenza, valutando i rapporti tra benefici, rischi e costi, anche alla luce dei principi della riabilitazione psichiatrica basata sulla evidenza;
· affrontare con responsabilità le problematiche etiche e deontologiche che emergono nella cura e nell'assistenza delle persone;
· valutare criticamente gli atti riabilitativi all'interno della équipe sanitaria in una logica di miglioramento della qualità;
· rispondere ai bisogni della persona e utilizzare il processo riabilitativo psichiatrico correlato con i diversi quadri clinici;
· elaborare specifici piani di riabilitazione conseguenti alla identificazione dei bisogni della persona in situazioni di elevata complessità assistenziale;
· intervenire, nell'immediatezza dell'evento, in situazioni cliniche di emergenza, ponendo in atto, per quanto di competenza, i necessari provvedimenti di primo intervento;
· contribuire ad organizzare l'attività riabilitativa psichiatrica attraverso la definizione di priorità e l'utilizzo appropriato delle risorse a disposizione, delegando ai collaboratori le attività di competenza, assicurando continuità e qualità di prestazione;
· sviluppare un approccio mentale di tipo interdisciplinare e transculturale, anche in collaborazione con altre figure dell'équipe sanitaria, approfondendo la conoscenza delle regole e delle dinamiche che caratterizzano il lavoro di gruppo;
· sviluppare un adeguato approccio operativo verso le tematiche sociosanitarie delle diverse comunità, acquisita anche attraverso esperienze dirette;
· svolgere nell'ambito di un progetto terapeutico elaborato in un'équipe multidisciplinare, interventi riabilitativi ed educativi sui soggetti con disabilità psichica;
· collaborare alla valutazione della disabilità psichica e delle potenzialità del soggetto;
· analizzare i bisogni del soggetto e delle sue istanze evolutive;
· valutare le risorse del contesto familiare e socio ambientale;
· collaborare all'identificazione degli obiettivi formativi-terapeutici e di riabilitazione psichiatrica;
· formulare specifici programmi di intervento mirati al recupero e allo sviluppo del soggetto in trattamento;
· attuare interventi volti all'abilitazione/riabilitazione dei soggetti per quanto attiene la cura del sé, le attività di vita quotidiana, le relazioni interpersonali, l'attività lavorativa ove possibile;
· attuare la prevenzione primaria sul territorio, al fine di promuovere lo sviluppo delle relazioni di rete per favorire l'accoglienza e la gestione delle situazioni a rischio di patologia;
· intervenire sulle famiglie e sul contesto sociale dei soggetti allo scopo di favorirne il reinserimento nella comunità;

· collaborare alla valutazione degli esiti del programma riabilitativo nei singoli soggetti in relazione agli obiettivi prefissati;
· collaborare alla programmazione e realizzazione di interventi riabilitativi utilizzando metodologie di pianificazione per obiettivi dell'assistenza nell'età evolutiva, adulta e geriatrica;
· esperienza nello studio indipendente e nella organizzazione della propria formazione permanente e la capacità di effettuare una ricerca bibliografica e di aggiornamento, nonché di leggere criticamente gli articoli scientifici;
· utilizzare i campi della ricerca riabilitativa psichiatrica.

I laureati in tecnica della Riabilitazione Psichiatrica, nel corso dei tre anni di studio dovranno mostrare l'acquisizione di progressiva autonomia di giudizio, attraverso le seguenti abilità:
· applicare le tecniche riabilitative riconoscendo e rispettando la dignità, la cultura, i valori e i diritti dei singoli individui e dei gruppi
· integrare le conoscenze sulle diversità culturali, gli aspetti legali, i principi etici nell'erogare e/o gestire la programmazione e le attività riabilitative in una varietà di contesti e servizi sanitari.
· analizzare direttive e pratiche operative dei servizi sociosanitari e identificare azioni appropriate tenendo conto delle influenze legali, politiche, geografiche, economiche etiche e sociali;
· sviluppare progressiva autonomia professionale, decisionale ed operativa derivante da un percorso formativo caratterizzato da un approccio olistico ai problemi di salute delle persone, anche in relazione all'ambiente chimico-fisico, biologico e sociale che le circonda;
· utilizzare abilità di pensiero critico per erogare prestazioni riabilitative efficaci agli utenti nelle diverse età della vita e nei diversi servizi del territorio di appartenenza;
· assumere la responsabilità e rispondere del proprio operato durante la pratica professionale in conformità al profilo professionale, al codice deontologico ed a standard etici e legali
· riconoscere le differenze di operato e le responsabilità delle diverse figure professionali con cui interagiscono nelle equipe sanitarie.
Risultati apprendimento attesi
Non definiti
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
- Identificazione delle caratteristiche principali dell'utente in salute mentale
- Iniziale osservazione di dinamiche nella relazione con l'utente in salute mentale
- Iniziale osservazione dell'impostazione del lavoro d'équipe
- Rispetto delle regole indicate da referenti e Assistenti di tirocinio
- Comprensione del senso delle regole in relazione al contesto
- Comprensione di base delle modalità relazionali e d'intervento degli operatori della riabilitazione
- Comprensione dell'organizzazione generale del servizio e della struttura del Dipartimento di salute mentale
- Conoscenza dell'organizzazione delle attività di utenti ed équipe
- Iniziale approccio alla conoscenza della documentazione clinico-riabilitativa
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari
Metodi didattici
Formazione sul campo
Materiale di riferimento
Ba G. "Strumenti e tecniche della Riabilitazione psichiatrica", FrancoAngeli Ed, 2004

Vita A., Dell'Osso L., Mucci A. (a cura di), Manuale di clinica e riabilitazione psichiatrica - vol 2, Giovanni Fioriti Editore, 2019
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale. Il voto sarà comunicato via vweb.
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE - CFU: 10
Pratica - Esercitativa: 250 ore