Traduzione specialistica lingua hindi

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
L-OR/19
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento intende presentare agli studenti le peculiarità di carattere lessicale, sintattico e grammaticale che caratterizzano la lingua della mediazione linguistica e culturale e della comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, a scuola, in tribunale etc. in lingua hindi e riguardanti la lingua hindi. Inoltre, l'insegnamento si propone di introdurre gli studenti alle fasi e alle logiche che accompagnano la realizzazione di tale processo espressivo e comunicativo. Oltre alle nozioni più prettamente linguistiche e, soprattutto, lessicali, l'insegnamento mira a offrire gli strumenti teorici necessari a individuare, analizzare e comprendere le logiche e le dinamiche, di carattere ideologico, culturale, sociale etc. che orientano e governano la comunicazione in lingua hindi, determinandone le modalità espressive e le scelte linguistiche.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento gli studenti dovranno aver ampliato il proprio bagaglio di conoscenze lessicali con l'acquisizione della terminologia che caratterizza la lingua della mediazione linguistica e culturale e della comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, a scuola, in tribunale etc. L'analisi dei testi permetterà loro di migliorare e consolidare le proprie competenze traduttologiche, affinandone la sensibilità necessaria a trasporre non solo i contenuti, ma i sottesi socio-culturali e gli elementi extra-linguistici atti a incrementare la forza persuasiva del messaggio espresso. Inoltre, lo studio della componente extra-linguistica della comunicazione permetterà agli studenti di consolidare la conoscenza delle dinamiche socio-culturali e degli orientamenti ideologici che permeano una componente della società indiana contemporanea. Gli studenti impareranno, perciò, ad applicare la propria conoscenza della storia e della cultura indiane alla decifrazione dei messaggi inerenti ambiti della mediazione linguistica e culturale, sviluppando, così, le proprie capacità critiche e imparando a rielaborare pregresse conoscenze al fine di penetrare la complessità di prodotti socio-culturali e linguistici contemporanei.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Nel corso delle lezioni della prima unità didattica si analizzeranno alcuni saggi di carattere teorico in lingua hindi aventi per oggetto il settore della comunicazione e della mediazione in lingua hindi che saranno, poi, affrontati e approfonditi esaminando comunicazioni tratte dai siti ufficiali d'informazione. In queste, infatti, ci si soffermerà oltre che sui contenuti, sul lessico adottato, in modo da acquisire gli strumenti tanto teorici, quanto linguistici e lessicali per poter riflettere e procedere a una disamina delle componenti linguistiche e delle implicazioni socio-culturali di una serie di documenti che saranno presi in considerazione durante le lezioni. Le lezioni della seconda unità didattica, invece, saranno incentrate sulla trattazione della mediazione linguistica e culturale - italiano-hindi e hindi-italiano - dell'area giuridica con analisi di casi studio presi direttamente dall'esperienza sul campo e prevederanno anche un lavoro di approfondimento sulla tecnica della traduzione e mediazione culturale e sociale, oltre al lavoro sulla terminologia specifica di settore.
Il programma per gli studenti non frequentanti è il medesimo adottato per i frequentanti. Gli studenti non frequentanti che incontrassero difficoltà nella preparazione del programma d'esame non esitino a contattare il docente per richiedere spiegazioni circa i contenuti del programma d'esame.
Poiché la frequenza alle lezioni è ritenuta parte integrante del processo di apprendimento, il quale non è inteso solo all'acquisizione di conoscenze teoriche di natura grammaticale, ma, in egual misura, di competenze di carattere espressivo e orale, è vivamente consigliata agli studenti.
Prerequisiti
L'insegnamento prevede come prerequisiti la conoscenza dei lineamenti fondamentali storico-politici, dei contesti socio-culturali indiani e buona padronanza della lingua hindi (comprensione, espressione, produzione).
Metodi didattici
I docenti utilizzeranno: a) lezioni frontali; b) approfondimenti tematici proposti agli studenti (con discussioni e analisi riguardanti una delle tematiche offerte e dei casi studio e delle conclusioni raggiunte); c) predisposizione da parte degli studenti di elaborati scritti; d) supporti telematici.
Poiché la frequenza alle lezioni è ritenuta parte integrante del processo di apprendimento, il quale non è inteso solo all'acquisizione di conoscenze teoriche di natura grammaticale, ma, in egual misura, di competenze di carattere espressivo e orale, è vivamente consigliata agli studenti.
Materiale di riferimento
I testi di riferimento sono: S. Staurengo, Corso di Traduzione Specialistica di Lingua Hindi. Società, cultura, lingua, Edizioni Unicopli, Milano 2013; महिपाल सिंह , देवेंद्र मिश्र , विश्व बाज़ार में हिंदी , वाणी प्रकाशन , नयी दिल्ली , ( प्रथम संस्करण ) 2008;
C. Pintus, Dispensa di mediazione linguistica e culturale italiano-hindi e hindi-italiano, (di prossima pubblicazione presso) LUMI.

La prof.ssa Staurengo, ha alcune copie extra dei primi due testi summenzionati che può mettere a disposizione degli studenti frequentanti in caso di necessità.
All'inizio del semestre, invece, gli studenti potranno trovare le suddetta dispensa della prof.ssa Pintus presso la Libreria LUMI del polo Universitario di Sesto S. Giovanni. La dispensa conterrà: testi teorici sulla tecnica della traduzione e sul ruolo del mediatore linguistico e culturale nell'ambito giuridico e sociale e casi studio relativi a traduzioni italiano-hindi e hindi-italiano.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite agli studenti all'inizio del corso d'insegnamento.
E' tuttavia raccomandato che gli studenti si procurino il seguente dizionario:
R.S. McGregor (ed.), Oxford Hindi-English Dictionary, Oxford University Press, New Delhi, 1993.
oppure
R.C. Pathak, Bhargava's Standard Illustrated Dictionary of the Hindi Language (Hindi-English Edition), Bhargava Book Depot, Varanasi, 2004.

A disposizione degli studenti, nello studio della Prof.ssa Angelillo, ci sono sempre diverse copie della rivista in hindi Bhārat Pariprekṣyă (India Perspectives) edita dal Ministero degli Affari Esteri indiano: gli studenti che fossero interessati, possono visionare i numeri della rivista presenti nella stanza e scegliere quelli di loro interesse.
Il programma per gli studenti non frequentanti è il medesimo adottato per i frequentanti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'insegnamento prevede una prova scritta e un esame orale. Il superamento della prova scritta è vincolante per l'accesso a quella orale. La prova scritta prevede la produzione e la discussione di un breve elaborato in cui lo studente, ricorrendo agli strumenti critici e ai contenuti teorici offerti nel corso delle lezioni, analizzerà un tema esaminato e fornirà anche la traduzione di un altro tema studiato. E' consentito l'uso MODERATO del dizionario. La prova orale prenderà le mosse dalla correzione della prova scritta. I docenti valuteranno poi, le capacità di espressione orale del candidato chiedendo di rispondere a domande o di parlare di un argomento noto allo studente.
La prova d'esame è la medesima sia per gli studenti frequentanti sia per i non frequentanti.
L-OR/19 - LINGUE E LETTERATURE MODERNE DEL SUBCONTINENTE INDIANO - CFU: 6
Lezioni: 40 ore
Docente/i
Ricevimento:
Giovedì dalle 10 alle 12
Studio 5017.
Ricevimento:
da definire a inizio corsi