Chimica analitica ii / laboratorio di chimica analitica ii

A.A. 2022/2023
12
Crediti massimi
136
Ore totali
SSD
CHIM/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Modulo di teoria
Nell'ambito di questo insegnamento verranno illustrati i principi teorici e i metodi strumentali relativi alle principali tecniche analitiche spettroscopiche e di separazione. Verrà' anche affrontata la risoluzione di problematiche qualitative e quantitative comuni in particolare riguardo alle tecniche di spettroscopia infrarossa, risonanza magnetica nucleare e si spettrometria di massa.

Modulo di Laboratorio
Nell'ambito del modulo di laboratorio verranno descritti procedure/protocolli sperimentali, metodi di taratura e calcoli di base (anche con foglio elettronico) relativi alla chimica analitica strumentale. Le esperienze di laboratorio verteranno sull'utilizzo di metodi strumentali spettroscopici (spettroscopie atomiche e molecolari) e cromatografici (HPLC e GC) per la determinazione qualitativa e quantitativa di campioni incogniti.
Risultati apprendimento attesi
Modulo di teoria
Al termine del corso lo studente conoscerà le principali tecniche spettroscopiche e cromatografiche e sarà in grado di risolvere piccoli problemi analitici qualitativi e quantitativi mediante l'utilizzo della tecnica strumentale più idonea. Lo studente sarà inoltre in grado di individuare la struttura di semplici composti organici mediante lo studio dei relativi spettri IR, NMR e MS.

Modulo di Laboratorio
Capacità di scelta e utilizzo della tecnica analitica strumentale spettroscopica e/o cromatografica più idonea per la determinazione di campioni incogniti, utilizzo dei metodi di taratura più comuni per le determinazioni quantitative ed elaborazione dei relativi dati (anche con foglio elettronico). Acquisizione della capacità di lavorare con un gruppo di colleghi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre

Prerequisiti
Nozioni fondamentali di chimica generale e stechiometria, chimica organica I
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
-Prova di laboratorio (5 punti) : Prova scritta della durata di 1 ora che comprende due esercizi su preparazione/diluizione di soluzioni standard e/o applicazione della legge di Beer e 3 domande/esercizi basate su esercitazioni eseguite in aula ed esperienze di laboratorio.
- Prova scritta teorica (27 punti) :
- 4 quesiti di rapida soluzione che, solo se risolti esattamente, permettono di continuare la prova
-5/6 domande aperte che vertono su teoria e interpretazione di spettri (IR, NMR, MS).
Le due prove si svolgono in momenti diversi ma costituiscono unica votazione data dalla somma dei punteggi acquisiti nelle singole prove.
Modulo: Laboratorio di Chimica Analitica II
Programma
Nozioni di sicurezza e comportamento in laboratorio.
Calcoli di base su preparazione/diluizione di soluzioni in scala molare e in ppm.
Uso del foglio elettronico per l'elaborazione dei dati analitici.
Esercitazioni pratiche quali e quantitative sulle principali tecniche spettroscopiche (AAS, AES, UV-Vis, IR, fluorescenza) e cromatografiche (GC, HPLC) presentate nelle lezioni teoriche.
Metodi didattici
Esercitazioni numeriche in aula ed esercitazioni pratiche in laboratorio che vertono sul programma svolto nel modulo teorico
Materiale di riferimento
Holler, Skoog, Crouch "Chimica Analitica Strumentale" EdiSES, VCH;
Dispense/slide del docente
Modulo: Chimica Analitica II
Programma
Principi dei metodi spettrofotometrici e fotoelettronici. Assorbimento ed emissione atomica. Spettroscopia molecolare: assorbimento UV-vis, infrarosso e Raman, fluorescenza e fosforescenza.
Spettrometria di massa.
Principi e metodi delle separazioni cromatografiche (GC e HPLC).
Impostazione di analisi quali e quantitative.
Esercitazioni sulla interpretazione degli spettri UV-Vis, IR, massa per la determinazione strutturale di molecole organiche. Applicazione pratica dei concetti esposti durante le lezioni teoriche. Esercitazioni numeriche sulle applicazioni quantitative delle tecniche spettroscopiche e cromatografiche presentate.
Risonanza magnetica nucleare: tecniche 1H- e 13C-NMR. Analisi dei parametri spettrali (chemical shift e costanti di accoppiamento). Effetto Overhauser.
Metodi didattici
Lezioni frontali e discussioni in aula
Esercitazioni di risoluzione di spettri (IR, NMR, MS)
Materiale di riferimento
Holler, Skoog, Crouch "Chimica Analitica Strumentale" EdiSES, VCH;
R.M. Silverstein, F.X. Webster, Identificazione spettroscopica di composti organici, Ed. CEA,
A.Randazzo "Guida pratica all'interpretazione di spettri NMR" Loghia Ed
Dispense del docente e slide.
Moduli o unità didattiche
Modulo: Chimica Analitica II
CHIM/01 - CHIMICA ANALITICA - CFU: 6
Lezioni: 48 ore
Docente: Prati Laura

Modulo: Laboratorio di Chimica Analitica II
CHIM/01 - CHIMICA ANALITICA - CFU: 6
Esercitazioni: 40 ore
Laboratori: 40 ore
Lezioni: 8 ore
Turni:
Corso A
Docente: Guglielmi Vittoria
Corso B
Docente: Guglielmi Vittoria

Docente/i
Ricevimento:
martedì 10.00-12.00
Ricevimento:
Su appuntamento
Dipartimento di Chimica, via Golgi 19 - Milano