Critica e teoria della letteratura

A.A. 2022/2023
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/14
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo dell'insegnamento è fornire agli studenti una solida preparazione di base sui temi fondamentali della teoria della letteratura e delle questioni metodologiche connesse al suo studio, in particolare attraverso l'affinamento delle tecniche per l'analisi e l'interpretazione dei testi letterari e la discussione sui presupposti, i metodi e gli scopi della critica letteraria.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: gli studenti apprenderanno i temi fondamentali della riflessione teorica, filosofica e metodologica sulla letteratura, come l'interpretazione e la ricezione, la definizione della letteratura e dei generi letterari, la narrazione, la poesia e la versificazione, il valore e il canone e acquisiranno una maggiore conoscenza delle prospettive possibili di analisi rispetto a questi problemi e una maggiore capacità di riflessione critica e di discussione.

Competenze: gli studenti affineranno le proprie competenze di analisi e interpretazione dei testi letterari dal punto di vista linguistico, stilistico e retorico, ponendoli in relazione con il contesto storico, con l'identità autoriale, secondo molteplici prospettive, e sviluppando la propria capacità di dialogare con il discorso della critica letteraria.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre

Programma
La parte A e la parte B si propongono di illustrare alcuni problemi di teoria della letteratura, di riflettere sulle questioni storiche affrontate e dibattute dalla teoria, sulla forma, sulla possibile definizione, sulla natura e sulla modalità relazionale del testo letterario e sugli sviluppi più recenti che provengono dagli studi di teoria della letteratura. Al contempo gli strumenti della teoria saranno discussi in funzione dell'analisi del testo letterario.
La parte C affronta alcune questioni teoriche sul rapporto fra letteratura e desiderio, attraverso la lettura di René Girard, Kate Millett e Eve Kosofsky Sedgwick e l'analisi di "Salomè" di Oscar Wilde.

Sarà possibile sostenere l'esame di Critica e teoria della letteratura con questo programma fino all'appello d'esame di febbraio 2024 (compresa), non oltre.
Prerequisiti
Si consiglia di seguire il corso e sostenere l'esame dopo il primo anno, in modo da avere acquisito in precedenza conoscenze di base in Letteratura italiana e Linguistica italiana.
Metodi didattici
Il corso procederà mediante lezioni frontali e periodici momenti di discussione con il docente. Ciò consentirà di approfondire i problemi discussi e di maturare capacità di analisi, ragionamento e interpretazione, oltre che di apprendere più agevolmente. Si consiglia di leggere le opere e i saggi in programma già durante il corso, per partecipare più attivamente alle discussioni. Per condividere gli ulteriori materiali eventualmente proposti come spunti, si userà il sito Ariel del corso.
La frequenza delle lezioni è fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
PARTE A e PARTE B
Laura Neri, Giuseppe Carrara (a cura di), "Teoria della letteratura. Campi, problemi, strumenti", Carocci 2022.
Inoltre:
Una selezione di testi letterari scelti dal docente e disponibili sul sito Ariel dopo l'inizio del corso.

PARTE C:
Oscar Wilde, "Salomé", Feltrinelli 2019 (o ed. precedenti).
René Girard, "Menzogna romantica e verità romanzesca. Le mediazioni del desiderio nella letteratura e nella vita", Bompiani 2021 (limitatamente al cap. 1 "Il desiderio triangolare", pp. 25-70).
Eve Kosofsky Sedgwick, "Stanze private. Epistemologia e politica della sessualità", Carocci 2011 (limitatamente a "Introduzione: assiomatica" e al cap. 1 "L'epistemologia del closet", pp. 33-123).
Kate Millett, "La politica del sesso", Bompiani 1971 (solo le pp. 190-201).


PROGRAMMA PER STUDENTI NON FREQUENTANTI
Gli studenti non frequentanti dovranno integrare i testi indicati nel programma con la seguente bibliografia:

Alberto Casadei, "La critica letteraria contemporanea", Bologna, il Mulino 2015.

ALTRE INFORMAZIONI PER GLI STUDENTI
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con il docente titolare del corso. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con il docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Altre informazioni saranno pubblicate sul portale della didattica Ariel, nel sito dedicato a Critica e teoria della letteratura.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova d'esame consisterà in un colloquio sugli argomenti del programma. Per superare l'esame, sarà necessario dimostrare una conoscenza almeno sufficiente degli argomenti di ciascuna parte (A, B e C, qualora si prepari l'esame per 9 cfu; A e B, qualora si prepari l'esame per 6 cfu). Sarà richiesto non solo di presentare le opere in programma, ma anche di discutere criticamente le questioni affrontate durante il corso. La proprietà di linguaggio e la precisione degli eventuali riferimenti storico-letterari costituiranno un ulteriore elemento di valutazione.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/14 - CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Lunedì dalle 11:00 alle 13:30 previo appuntamento
Ufficio docente (secondo piano della sezione modernistica del dipartimento di Studi Lefili).