Filologia classica

A.A. 2022/2023
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si prefigge di fornire agli studenti una preparazione di base sui fondamenti del metodo filologico e del suo sviluppo storico, applicandolo all'esame di una scelta di testi e autori della letteratura greca e latina.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: Lo studente dovrà dimostrare la conoscenza dei testi trattati a lezione, con traduzione e commento dal punto di vista critico-testuale, e capacità di porli almeno in termini generali nel contesto storico-letterario loro proprio.

Competenze: Lo studente dovrà dimostrare consapevolezza metodologica dei principî dell'indagine filologica (critica del testo e storia della tradizione dei manoscritti), e competenze nelle più rilevanti modalità di descrizione e ricerca bibliografica, a proposito soprattutto delle edizioni utilizzate o in vario modo menzionate.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre

Programma
· Parte A (20 ore; 3 cfu): Filippo di Tessalonica e la sua "Corona" di epigrammi.
Questa prima parte si propone di presentare agli studenti questioni testuali e interpretative concernenti l'epigrammista Filippo di Tessalonica (prima metà del I sec. a.C.), e la sua attività di antologizzatore di epigrammisti poi confluiti nella tradizione dell'"Antologia Greca".
· Parte B (20 ore; 3 cfu): Uno sguardo su Plinio il giovane epistolografo.
La seconda parte del corso sarà dedicata a esaminare tradizione testuale e temi principali della raccolta di epistole di Plinio, attraverso un'adeguata scelta antologica.
· Parte C (20 ore; 3 cfu): Obiettivi e metodi della filologia classica
In continuità con i testi e i problemi considerati nelle prime due unità, la terza fornirà l'occasione per riflettere sui contenuti istituzionali e sullo sviluppo storico degli studi di filologia classica.
Prerequisiti
Conoscenza a livello liceale del latino e del greco e delle linee generali delle relative storie della letteratura.
Metodi didattici
· didattica frontale
· frequenza fortemente consigliata
Materiale di riferimento
· Parte A: testo di riferimento sarà l'edizione di A.S.F. Gow-D.L. Page (eds), The Greek Anthology. The Garland of Philip, I-II, Cambridge 1968.
· Parte B: testo di riferimento sarà quello curato da R.A.B. Mynors (ed.), C. Plini Caecili Secundi epistularum libri decem, Oxford 1963, repr. 2013; utile il volume a c. di G. Vannini, Plinio il Giovane. 50 lettere, Mondadori, Milano 2019.
· Parte C: L.D. Reynolds-N.G. Wilson, Copisti e filologi, tr. it. Antenore, Padova 2016, i capitoli 1, 2, 3, 5, 6.
· Materiale didattico fornito a lezione e tramite la piattaforma Ariel

Studenti non frequentanti sono invitati a prendere tempestivamente contatto con il docente
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova orale:
· colloquio su Reynolds-Wilson nei capitoli indicati (unità C)
· traduzione e adeguata contestualizzazione dei testi greci e latini affrontati nelle unità A e B.
Se le condizioni lo richiederanno gli esami potranno svolgersi su piattaforma Microsoft Teams.

Criteri di valutazione:
· capacità di traduzione dei testi trattati durante il corso
· conoscenza del contesto dei suddetti testi
· comprensione del metodo filologico e dello sviluppo storico degli studi di filologia classica
· conoscenza delle questioni filologiche inerenti ai testi trattati, interpretazione dell'apparato critico

Voto in trentesimi
L-FIL-LET/05 - FILOLOGIA CLASSICA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì dalle ore 15 alle ore 18
Normalmente in presenza, presso la Biblioteca di Papirologia, 5° piano FdP. E' bene previamente contattare il docente via mail.