Filosofia teoretica

A.A. 2022/2023
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-FIL/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento ha l'obiettivo di approfondire problemi che attengono all'area specifica della filosofia teoretica, concentrandosi sulle forme dell'esperienza umana, sulle teorie della mente, sulle questioni concernenti l'origine e la struttura dei concetti, sottolineando i legami con altre discipline, tanto scientifiche (psicologia, biologia, etc) che non (letteratura, teatro, arti figurative) ‒ aiutando così gli studenti a sviluppare le proprie capacità critiche e a riconoscere le connessioni tra la ricerca filosofica e il mondo della cultura nel suo complesso.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Al termine del percorso di studi, lo studente sarà in grado di:
- presentare i nuclei teoretici portanti del sapere filosofico contemporaneo e ne comprende il lessico;
- distinguere la specificità dei problemi filosofici
- argomentare la forma e il rigore delle argomentazioni filosofiche;
- descrivere gli elementi metodologici di base del lavoro intellettuale nell'ambito della filosofia teoretica.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al temine del percorso di studi, lo studente
- è capace di riproporre e articolare i principali contributi concettuali della filosofia teoretica.
- è capace di individuare temi e problemi filosofici, nel loro manifestarsi nei diversi ambiti del sapere e della cultura;
- è capace di accostare le tematiche di ordine generale adottando le opportune prospettive metodologiche;
- è capace di argomentare le proprie tesi;
- sa applicare le conoscenze ai fini dell'elaborazione dei commenti ai testi di riferimento della disciplina
Programma e organizzazione didattica

[edizione primo semestre]

Responsabile
Periodo
Primo semestre

Programma
La nostra esperienza del mondo è improntata ad un'istanza realistica o è il frutto di un progetto di costituzione del sé, modellato a seconda delle differenti forme di vita che frequentiamo? Il programma di filosofia teoretica di quest'anno affronta questo argomento, discutendo da un lato il tema dell'arte della vita nello stoicismo e nella sua ripresa contemporanea, dall'altro affrontando l'analisi delle differenti forme dello scetticismo e la loro relazione con il problema della realtà.

Ambiente online disponibile su: https://pspiniccift.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx

Chi porta il programma da 6 cfu deve seguire le prime 40 ore di lezione, chi porta il programma da 9 cfu segue tutte e 60 le ore di lezione.

Registrazione delle lezioni: sì, le lezioni saranno registrate e rese disponibili per l'intero anno accademico. 

Proposta didattica per non frequentanti: 2 lezioni dedicate ai non frequentanti in videoconferenza (Teams). Le lezioni saranno registrare e rese disponibili nell'ambiente on line. Tutti i dettagli in Ariel.

Validità del programma: 1 anno accademico, come da regolamento didattico del corso di laurea.
Prerequisiti
Nessun requisito specifico, se non quelli richiesti per l'accesso al Corso di Studio
Metodi didattici
Lezioni frontali
Dibattititi e Discussioni
Materiale di riferimento
Testi di rifermento per l'esame:

Parte in comune programma 6 e 9 cfu:
1. Sesto Empirico, Schizzi pirroniani, Laterza, Roma-Bari, 1999;
2. E. Husserl, Idee per una fenomenologia pura e una filosofia fenomenologica, vol. I. Einaudi , Torino 2002, §§ 47-55;
3. P. Strawson, Scepticism and Naturalism: Some varieties, Routledge, London, 2008, cap. 1 (Skepticism, naturalism, and transcendental arguments, pp. 1-29) oppure Scetticismo: una vicenda filosofica, a cura di M. De Caro e E. Spinelli, Carocci, Roma 2008;

Parte aggiuntiva per il programma da 9 cfu:
- L. Wittgenstein, Della certezza, Einaudi, Torino, 1999, osservazioni 1-425


L'esame verterà anche su tutti i materiali resi disponibili nel corso online.

Eventuali integrazioni e correzioni dei testi su cui verte la prova d'esame verranno indicati corso on line che deve essere consultato frequentemente.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame è orale, sia per studenti frequentanti che non frequentanti, e si articola in due parti di circa 15 minuti ciascuna: la prima accerta l'acquisizione di conoscenze relative ai temi e ai testi del programma d'esame, la seconda la capacità di analizzare e discutere uno o più passaggi tratti dai testi in programma. Chi ha frequentato può discutere all'esame una breve tesina scritta (c.a 20.000 caratteri), redatta su un argomento concordato con il docente. L'elaborato, di cui si valuteranno la pertinenza tematica, la chiarezza espositiva, e la buona costruzione argomentativa, non avrà una valutazione autonoma, ma verrà discusso in sede di esame orale e contribuirà alla determinazione del voto.
Durante le prove saranno valutati:
- il livello di conoscenza della teoria (esposizione);
- la capacità di esemplificazione dei concetti (comprensione);
- l'autonomia di giudizio (sviluppo);
- le abilità comunicative .
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

[edizione secondo semestre]

Responsabile
Periodo
Secondo semestre

Programma
La nostra esperienza del mondo è improntata ad un'istanza realistica o è il frutto di un progetto di costituzione del sé, modellato a seconda delle differenti forme di vita che frequentiamo? Il programma di filosofia teoretica di quest'anno affronta questo argomento, discutendo da un lato il tema dell'arte della vita nello stoicismo, dall'altro affrontando l'analisi delle differenti forme dello scetticismo e la loro relazione con il problema della realtà.
Nella presente edizione, si proporranno agli studenti dei passi tratti dai testi dei grandi Stoici di età imperiale e li si commenteranno, facendo riferimento alle considerazioni di Pierre Hadot, studioso francese della nostra epoca, che ha insistito sul ruolo della filosofia come attività non dottrinale, ma orientata al governo di sé e della propria vita.
Prerequisiti
Nessun requisito specifico, se non quelli richiesti per l'accesso al Corso di Studio
Metodi didattici
Lezione frontale.
Dialogo e discussione.
Materiale di riferimento
Programma da 9 crediti:
Epitteto, Manuale (qualsiasi edizione; edizione consigliata, a cura di P. Hadot, Einaudi, Torino)
Marco Aurelio, Pensieri (qualsiasi edizione; edizione consigliata Garzanti, Milano).
P.Hadot, La filosofia come modo di vivere, Einaudi, Torino.
R. Fabbrichesi, Vita e potenza. Marco Aurelio, Spinoza, Nietzsche, Cortina, Milano (l'esame verterà in special modo sul capitolo 1).
R. Fabbrichesi (a cura di), Il primo libro di Filosofia Teoretica. Einaudi, Torino (verranno selezionati dei capitoli all'interno del testo, in uscita a febbraio 2023).
Gli studenti non frequentanti porteranno interamente R. Fabbrichesi (a cura di), Il primo libro di Filosofia Teoretica. Einaudi, Torino

Programma da 6 crediti:
Epitteto, Manuale (qualsiasi edizione; edizione consigliata, a cura di P. Hadot, Einaudi, Torino)
Marco Aurelio, Pensieri (qualsiasi edizione; edizione consigliata Garzanti, Milano).
R. Fabbrichesi, Vita e potenza. Marco Aurelio, Spinoza, Nietzsche, Cortina, Milano (l'esame verterà in special modo sul capitolo 1).
R. Fabbrichesi (a cura di),Il primo libro di filosofia teoretica, Einaudi, Torino (verranno selezionati dei capitoli all'interno del testo, in uscita a febbraio 2023).
Gli studenti non frequentanti porteranno P.Hadot, La filosofia come modo di vivere, Einaudi, Torino.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame è orale, sia per studenti frequentanti che non frequentanti, e si articola in due parti di circa 15 minuti ciascuna: la prima accerta l'acquisizione di conoscenze relative ai temi e ai testi del programma d'esame, la seconda la capacità di analizzare e discutere uno o più passaggi tratti dai testi in programma.

Durante le prove saranno valutati:
- il livello di conoscenza della teoria (esposizione);
- la capacità di esemplificazione dei concetti (comprensione);
- l'autonomia di giudizio (sviluppo);
- le abilità comunicative.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Giovedì, ore 14- 17
Il ricevimento si tiene in presenza nel Sottotetto del Dipartimento, previo appuntamento. Per comprovati motivi potrà avvenire on-line
Ricevimento:
giovedi 08.30-11.30. Ultimo ricevimento prima della pausa estiva: 20/7 . Riprende il 1/9.
Il ricevimento avviene attraverso o in sede o presso la piattaforma Teams. Il colloquio va prenotato con almeno 24 ore di anticipo, per consentire la formazione di un agenda dei colloqui. E' possibile chiedere un colloquio presso lo studio del docente.