Indologia

A.A. 2022/2023
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-OR/18
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire agli studenti una preparazione generale sugli sviluppi della civiltà indiana dall'antichità al Medioevo.
Risultati apprendimento attesi
Nozioni essenziali su: geografia del subcontinente indiano; storia dell'India antica e medievale; religioni nate in India; opere fondative della cultura indiana antica e classica; struttura sociale dell'India in prospettiva storica.

Capacità di: usare una terminologia precisa e rigorosa, con padronanza del vocabolario fondamentale; contestualizzare gli aspetti principali del pensiero indiano antico e tradizionale; ampliare le conoscenze attraverso fonti appropriate; valutare in modo critico le fonti su internet e altri media; con l'obiettivo di raggiungere, complessivamente, un'elevata capacità di comprensione delle problematiche e di analisi critica.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre

Programma
Titolo del corso:
Lineamenti generali di storia culturale dell'India.
La concezione indiana di karma e di rinascita.


Il programma dell'insegnamento prevede la presentazione dei seguenti argomenti, nella successione qui esposta: le origini e i fondamenti del pensiero vedico-brahmanico, buddhista e jaina, inquadrati nel contesto storico; le caratteristiche di base dell'induismo, e l'India della classicità. Come ampliamento monografico, si fornirà un'introduzione alla concezione indiana dell'azione retribuita (karma, o karman), e delle rinascite in nuove esistenze. Infine, nell'ultima parte del corso, sono previsti lineamenti essenziali di storia culturale dell'India con riferimento al periodo del Sultanato di Delhi e dei grandi Mughal.
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari.
Metodi didattici
Il corso consiste di lezioni frontali. La docente userà con regolarità slide di PowerPoint che saranno man mano caricate sulla pagina Ariel dell'insegnamento. Questo materiale ha un ruolo molto importante per l'acquisizione delle capacità attese, e la sua consultazione è altamente raccomandata anche ai non frequentanti. La frequenza non è obbligatoria, ma è vivamente consigliata per un corretto approccio alla materia e per una migliore identificazione dei concetti e delle nozioni fondamentali. Per avvisi ed eventuali attività integrative, si prega di fare costante riferimento alla pagina Ariel del corso, e al sito degli insegnamenti indologici Unimi (https://sites.unimi.it/india/).
Materiale di riferimento
IMPORTANTE: si consiglia di leggere i testi nell'ordine in cui sono elencati qui.

Frequentanti:
6 CFU (40 ore)
· Stefano Piano, Lineamenti di storia culturale dell'India antica, Libreria Stampatori, Torino 2004, pp. 15-54 (si veda la pagina Ariel dell'insegnamento all'inizio del corso).
· Gavin Flood, L'induismo. Temi, tradizioni, prospettive, Einaudi, Torino 2006, pp. 29-48 (si veda la pagina Ariel dell'insegnamento all'inizio del corso).
· Cinzia Pieruccini, Mimma Congedo, Viaggio nell'India del Nord, Torino, Einaudi, 2010 (ristampa riveduta 2018), fino a pagina 196.
· Pinuccia Caracchi, Sanātana Dharma e religioni hindū. Un'introduzione (https://www.academia.edu/40716990/San%C4%81tana_Dharma_e_religioni_hind%C5%AB._Un_introduzione?email_work_card=view-paper).
· Wilhelm Halbfass, Karma e rinascita nel pensiero indiano, Edizione italiana a cura di Marianna Ferrara, Torino, Einaudi, 2021.
Sulle modalità di studio di questo testo, e sulle domande che all'esame saranno rivolte in proposito, si daranno ampie e precise indicazioni su Ariel durante il corso.

Per 9 CFU, in aggiunta (60 ore complessive)
· Cinzia Pieruccini, Mimma Congedo, Viaggio nell'India del Nord, Torino, Einaudi, 2010 (ristampa riveduta 2018), da pagina 197 alla fine.
· Alcuni capitoli di un manuale di storia culturale dell'India, con riferimento al Sultanato e ai Mughal (si veda la pagina Ariel dell'insegnamento all'inizio del corso).
· Un'antologia di brevi testi di autori contemporanei, di stili diversi, su alcuni temi cruciali trattati nelle altre parti del corso (si veda la pagina Ariel dell'insegnamento all'inizio del corso).

Non frequentanti, letture aggiuntive:
Per 6 CFU, in aggiunta al programma per i frequentanti:
Alberto Pelissero, Hinduismo. Storia, tematiche, attualità, Brescia, Editrice La Scuola, 2013.
Per 9 CFU, in aggiunta al programma per i frequentanti:
David Smith, Induismo e modernità, Milano, Bruno Mondadori, 2006.

In tutti i casi le leggi sui diritti d'autore lo renderanno possibile, il materiale sarà messo a disposizione su Ariel.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame è orale e dura approssimativamente 40 minuti. In generale, consiste di almeno tre serie di domande sugli argomenti del programma, con riguardo alla storia dell'India, alle concezioni socio-religiose, e alla parte monografica. Il voto, espresso in trentesimi (il punteggio minimo per passare l'esame è 18), prenderà in considerazione: la preparazione complessiva dello studente e la sua familiarità con la bibliografia del corso; la comprensione dello sviluppo cronologico della civiltà indiana, con una conoscenza di base di date e periodi; la padronanza dei concetti culturali e religiosi fondamentali, e la capacità di sintesi e di analisi critica nell'esporli; l'uso di un linguaggio appropriato, e l'accuratezza nella terminologia e nei principali nomi propri.
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto con la docente titolare del corso. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con la docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-OR/18 - INDOLOGIA E TIBETOLOGIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-OR/18 - INDOLOGIA E TIBETOLOGIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-OR/18 - INDOLOGIA E TIBETOLOGIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Foglio per iscriversi al ricevimento nei "Contenuti" delle pagine Ariel di Indologia e di Storia dell'arte dell'India
In presenza oppure via Teams o Skype: vedere il foglio nei "Contenuti" delle pagine Ariel degli insegnamenti