Scoprire la città

Milano è una città particolare. Non sono i monumenti e le opere d’arte a dominare il paesaggio urbano, come accade a Venezia, a Firenze o a Roma, ma le sue molte facce che nascondono tesori e curiosità uniche.

È famosa per la moda, per il teatro, per Expo 2015 e per il respiro internazionale delle sue tante fiere come la Milano Design Week e MiArt. Per scoprirla, però, bisogna sapere dove cercare, oppure andarsene a zonzo osando curiosare nei cortili interni dei palazzi privati del centro e visitando i numerosi edifici storici aperti al pubblico.

Un tempo Milano era una città navigabile, piena di canali e navigli (alcuni ancora scoperti e famosi per la vita notturna). Fu Leonardo Da Vinci, nel suo lungo soggiorno a Milano, a migliorarne la navigazione con un sistema di chiuse, mentre lavorava a decine di altre opere fra cui il famoso affresco dell’Ultima cena.

Da vedere ci sono i numerosi capolavori conservati nei musei (Pinacoteca di Brera, Museo Ambrosiano, Museo d’arte moderna, Museo del Novecento) e le meravigliose chiese romaniche, come la Basilica di Sant’Ambrogio e quella di Sant’Eustorgio (dove si dice siano custodite le spoglie dei Re magi che il Santo portò da Costantinopoli).

Ogni prima domenica del mese l’ingresso ai musei pubblici è gratuito, grazie all’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni Culturali e Ambientali.

E non si può perdere l’imponente costruzione gotica del Duomo, da sempre simbolo della città, e passare sotto la Galleria Vittorio Emanuele per arrivare alla Scala, tempio della musica lirica e sinfonica.

Scopri tutte le opportunità culturali offerte dalle convenzioni che l’Università degli Studi stipula ogni anno.

Visita le pagine  del sito Study in Milan e richiedi la M-Id Card, la Milano Identity card dedicata agli studenti internazionali che dà diritto a sconti per teatri, musei e cinema convenzionati.

Ci sono poi tante escursioni da fare nei dintorni della città e della Regione Lombardia.

Da Milano si raggiungono in breve tempo il lago di Como, il lago Maggiore e il lago di Garda, le Alpi, il mare della Liguria e Venezia.

Chi ama lo sport può correre in uno dei parchi cittadini o rivolgersi ai centri sportivi gestiti dal Centro Universitario Sportivo (CUS) o dal Comune o partecipare alle attività del gruppo sportivo d’Ateneo.

La sera a Milano è il momento in cui ci si dà appuntamento per il rito dell’aperitivo (happy hour) che anima la città dal centro alle periferie, dalla Darsena ai Navigli, per poi andare in discoteca, al cinema o a un concerto.

Per scoprire ogni giorno cosa offre la città potete consultare le pagine di Vivi Milano, realizzate dal quotidiano milanese Corriere della Sera o quelle di Repubblica Milano, a cura della redazione milanese del quotidiano La Repubblica.

Eventi culturali

Scopri gli eventi culturali del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC)

Opportunità culturali

Scopri tutte le opportunità culturali offerte dalle convenzioni che l’Università degli Studi stipula ogni anno.