Scienze della Mediazione Linguistica e Culturale

Scienze della Mediazione Linguistica e Culturale
La Scuola

Lingue e culture per un mondo globale: un approccio interdisciplinare alle sfide della contemporaneità. 

In un contesto internazionale e multiculturale, Scienze della Mediazione linguistica e culturale all’Università Statale di Milano propone due corsi di laurea innovativi destinati alla formazione di esperti linguistici culturalmente versatili e competenti, con percorsi dedicati agli studenti internazionali:

  • laurea triennale in Mediazione linguistica e culturale
  • laurea magistrale in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale.

Entrambi i corsi si pongono come obiettivi la conoscenza approfondita di due lingue e culture - a scelta tra arabo, cinese, francese, giapponese, hindi, inglese, russo, spagnolo e tedesco - affiancata a solide competenze in campo economico, giuridico e sociale che aprono alle professioni legate al settore della cooperazione internazionale, delle istituzioni pubbliche, dell’imprenditoria, delle relazioni pubbliche e internazionali, oltre che all’import/export, al turismo e ai servizi e traduzioni specialistiche.

Presidente Del Comitato Di Direzione
Prof. Dino Gavinelli

Scegli la data disponibile nel calendario delle prove predisposto dall’Università degli Studi di Milano per i TOLC che danno accesso a molti dei corsi di laurea triennali e a ciclo unico e fai il test da remoto con la modalità TOLC@CASA.

Coronavirus: attività didattiche, esami e lauree a distanza fino al 31 luglio

Per dettagli su lezioni, esami, sedute di laurea, tirocini, stage e studio all'estero tieni d’occhio gli avvisi su questo sito e sui siti Ariel, consulta le pagine della sezione Studiare e verifica spesso i messaggi in arrivo nella tua casella e-mail istituzionale @studenti.unimi.it

Offerta a.a. 2020/2021
A.A. 2020/2021
Mediazione linguistica e culturale applicata all'ambito economico, giuridico e sociale (MED)
A.A. 2020/2021
Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LIN)

Sede

La Scuola di Scienze della Mediazione Linguistica e Culturale ha sede a Sesto San Giovanni, in Piazza Indro Montanelli 1. 

Aule

  • Aula Magna
  • 21 aule
    • Piano terra: T1, T2, T3, T4, T5, T6, T7, T8, T9, T10, T11 e T13;
    • Primo pano: aule P1, P2, P3 e P4; aule informatiche P5, P6 e P7; aule P10 e P11;
  • 3 aule studio
  • 1 laboratorio linguistico
  • 1 laboratorio informatico

 

 

Dipartimento di Scienze della mediazione linguistica e di studi interculturali
Piazza Indro Montanelli 1 - 20099 Sesto San giovanni (MI)

 

Segreteria Didattica dei corsi di studio e della Scuola di Scienze della Mediazione Linguistica e Culturale
Piazza Indro Montanelli 4, Sesto San Giovanni (MI)
Orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30
Telefono: 02-503.21669

Mail: mediazionelinguistica@unimi.it

Eventi di Facoltà

Quattro appuntamenti, in collaborazione con ManpowerGroup, per scoprire come compilare correttamente un CV, affrontare i processi di selezione e cercare lavoro in maniera efficace in Italia e all’estero. Maggiori informazioni per l'eventuale riconoscimento dei CFU sono disponibili nel programma. Per domande sui CFU occorre rivolgersi alla Commissione Stage del proprio corso di laurea. Gli incontri si svolgeranno online su Teams e gli iscritti riceveranno le istruzioni per accedere alle lezioni.

I risultati di misure e attività promosse dall’Università Statale di Milano a favore del benessere psico-fisico sul luogo di lavoro saranno al centro del webinar, su Teams Live, rivolto al personale d’Ateneo. Dall’intervento sull’esperienza della Consigliera di fiducia, si passerà all’esito della valutazione di rischio da stress lavoro correlato e alla rilevazione del grado di soddisfazione. I relatori concluderanno l’incontro rispondendo alle domande dei partecipanti.

Il significato dell’azione nella filosofia indiana e la sua interpretazione nella vita moderna negli attuali dibattiti scientifici ed etici sull’azione saranno i temi di approfondimento introdotti da Paramahamsa Prajnanananda, già professore di Economia presso la Ravenshaw University di Cuttack e monaco dal 1995.