Avicoltura

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
56
Ore totali
SSD
AGR/20
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso ha l'obiettivo di fornire allo studente una buona conoscenza relativa ad alcune caratteristiche biologiche peculiari dei volatili ed alle filiere del comparto avicolo. La formazione di base considera nozioni di genetica, la descrizione di alcuni apparati e lo sviluppo embrionale. La formazione zootecnica considera diversi aspetti della produzione: organizzazione e statistiche produttive del comparto, strategie di selezione, gestione della fase riproduttiva, sistemi di produzione della carne e delle uova da consumo, qualità dei prodotti.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente deve acquisire le conoscenze necessarie a comprendere l'organizzazione della filiera avicola, i sistemi e la gestione dell'allevamento, le caratteristiche produttive delle razze/linee genetiche allevate per la produzione di carne e uova. Inoltre, lo studente deve avere consapevolezza dell'importanza di acquisire una terminologia tecnica specifica del comparto avicolo, indispensabile per una corretta comunicazione nel mondo professionale. Lo studente deve essere in grado di applicare le conoscenze acquisite per l'identificazione delle razze entro specie, per la valutazione dell'idoneità delle strutture e ambiente di allevamento in funzione dell'attitudine produttiva e per la comprensione di eventuali punti critici/di forza. Lo studente deve acquisire capacità di comunicazione utilizzando la terminologia tecnica specifica del settore avicolo come illustrato nelle lezioni frontali ed esercitative. Anche tale capacità deve essere dimostrata nella prova di esame.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Lezioni frontali:
Statistiche produttive e organizzazione del comparto avicolo nazionale e internazionale
Genetica e selezione
Cenni di anatomia e fisiologia di alcuni apparati
Sviluppo embrionale ed incubazione artificiale
Ricoveri e attrezzature per l'avicoltura
Gestione dei riproduttori: monta naturale e inseminazione artificiale
L'allevamento per la produzione di carne e qualità del prodotto
L'allevamento per la produzione di uova da consumo e qualità del prodotto

Lezioni esercitative
La valutazione della qualità del seme
La speratura delle uova da cova e la valutazione della fertilità
Visite ad allevamenti avicoli intensivi compatibilmente con la disponibilità aziendale
Prerequisiti
Il corso non prevede propedeuticità specifiche: si suggerisce allo studente di affrontare prima del presente esame lo studio dell'anatomia e fisiologia dei volatili domestici.
Metodi didattici
Lezioni frontali (40 ore), attività esercitative ( 6 ore) e visite ad aziende avicole (10 ore)
Materiale di riferimento
Avicoltura e Coniglicoltura (2008) Eds. Cerolini S, Marzoni M., Romboli I., Schiavone A. e Zaniboni L., Point Veterinaire Italie, Milano.
E' attivo sul portale ARIEL dell'Ateneo il corso on-line
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame finale è una prova orale sugli argomenti inclusi nel programma di insegnamento. Lo studente deve rispondere alla domanda in modo tale da dimostrare una conoscenza sufficiente della materia per superare l'esame.
AGR/20 - ZOOCOLTURE - CFU: 6
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 40 ore
Docente: Zaniboni Luisa
Turni:
Docente: Zaniboni Luisa
Turno 1 da 6 ore per gruppo di studenti
Docente: Zaniboni Luisa
Turno 2 da 6 ore per gruppo di studenti
Docente: Zaniboni Luisa
Turno 3 da 6 ore per gruppo di studenti
Docente: Zaniboni Luisa
Turno da 10 h per tutti gli studenti
Docente: Zaniboni Luisa
Siti didattici
Docente/i