Biologia (G28)

A.A. 2019/2020
12
Crediti massimi
104
Ore totali
SSD
BIO/03 BIO/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
BOTANICA AGRARIA
L'obiettivo del corso è la conoscenza degli organismi vegetali, sia delle Tallofite (Alghe e Funghi) che soprattutto delle Cormofite, con particolare riguardo per alcune famiglie di Spermatofite, importanti dal punto di vista agronomico e produttivo. Inoltre, il corso intende fornire una cultura zoologica di base, illustrando i piani strutturali di base (Bauplan) dei Phyla di maggiore interesse. L'obiettivo del corso è la conoscenza degli organismi vegetali, sia delle Tallofite (Alghe e Funghi) che soprattutto delle Cormofite, con particolare riguardo per alcune famiglie di Spermatofite, importanti dal punto di vista agronomico e produttivo. Inoltre, il corso intende fornire una cultura zoologica di base, illustrando i piani strutturali di base (Bauplan) dei Phyla di maggiore interesse.
BIOLOGIA ANIMALE
Obiettivo del corso è di fornire una preparazione zoologica di base al fine di un corretto apprendimento degli insegnamenti che verranno impartiti negli anni successivi. Verranno fornite informazioni sugli aspetti morfo-funzionali dei principali tipi animali, con particolare riferimento ai tipi di precipuo interesse agrario, quali Anellidi, Molluschi, Artropodi, Cordati (Vertebrati), con cenni anche ai tipi minori, onde fornire un quadro formativo completo, focalizzando l'attenzione al confronto dei diversi piani costitutivi presenti nel Regno Animale. Allo studente sarà fornita una visione di insieme, nel quadro della teoria evoluzionistica, nonché i principi essenziali delle teorie riguardanti la classificazione animale. Particolare attenzione sarà volta a dare agli studenti, nell'ottica della sostenibilità, una visione ecosistemica dei problemi, dato che la finalità del corso è quella di fornire elementi per una corretta gestione dei sistemi agrari negli aspetti concernenti la produzione e la protezione, è essenziale che vengano fornite conoscenze di base sulle relazioni tra animali e altri esseri viventi (simbiosi, competizione, parassitismo, predazione).
Risultati apprendimento attesi
BOTANICA AGRARIA
Conoscenze di base sulla biologia vegetale ed animale
necessarie per affrontare gli studi successivi nell'ambito
delle scienze agrarie.
BIOLOGIA ANIMALE
Principi di biologia animale compresa l'embriologia, teoria e pratica della classificazione e della identificazione di alcuni gruppi animali.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Programma dell'Unità Didattica 1: Botanica Agraria: Fondamenti di biologia. Caratteri dei viventi: proprietà dei viventi; autotrofia ed eterotrofia; ruolo delle piante nella biosfera. La chimica dei viventi. I legami chimici più importanti per i viventi. L'acqua e i viventi. Principali molecole organiche di interesse biologico: struttura e funzioni di carboidrati, lipidi e prodotti del metabolismo secondario, proteine, nucleotidi e acidi nucleici. II. Elementi di citologia Caratteri generali della cellula. Teoria cellulare, Procarioti ed Eucarioti. I componenti della cellula eucariotica. Strutture tipiche della cellula vegetale (parete, plastidi, vacuolo). L'informazione genetica e il ciclo cellulare. Replicazione e trascrizione; traduzione e sintesi proteica. Geni e cromosomi, Genotipo e fenotipo. Mitosi e meiosi. III. Istologia e anatomia vegetale Organizzazione strutturale delle piante. Tallo e cormo. Tessuti meristematici. Tessuti adulti. Organi vegetativi delle piante superiori: Radici, fusto e foglie, Organi riproduttivi delle piante superiori. IV. Elementi di Botanica sistematica (parte generale) Sistematica. Classificazione generale dei vegetali. Cicli metagenetici. Propagazione vegetativa e riproduzione sessuale. Principali gruppi di crittogame e loro applicazioni: alghe, funghi, licheni, briofite, pteridofite. Caratteristiche delle spermatofite: Gimnosperme e Angiosperme. Principali differenze fra Monocotiledoni e Dicotiledoni. V. Elementi di Botanica sistematica (parte speciale) Monocotiledoni: Poacee, Liliaceae, Iridaceae, Amaryllidaceae. Dicotiledoni: Salicaceae, Juglandaceae, Fagaceae, Chenopodiaceae, Brassicaceae, Capparaceae, Rosaceae, Fabaceae, Apiaceae, Oleaceae, Rutaceae, Vitaceae, Cucurbitaceae, Euphorbiaceae, Lamiaceae, Solanaceae, Asteraceae. VI. Esercitazioni Allestimento e osservazione al microscopio ottico di preparati istologici e anatomici. Tecniche per il riconoscimento delle specie attraverso l'osservazione dei caratteri riproduttivi e vegetativi.
Prerequisiti
Programma dell'Unità Didattica 1: Botanica Agraria I. :nessun prerequisito
Metodi didattici
Programma dell'Unità Didattica 1: Botanica Agraria I: Lezioni teoriche frontali, Esercitazioni pratiche
Materiale di riferimento
Pasqua G. et al., 2008 - Botanica Generale e diversità vegetale. Piccin ed.; Calzoni G.L. Speranza A., 1996 Struttura della piante in immagini. Guida all'anatomia microscopica delle piante vascolari - Zanichelli Longo C., Biologia vegetale Vol. 1 Forme e funzioni - Utet
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
esame scritto.
La valutazione si basa sulla preparazione dello studente
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1: Botanica agraria
BIO/03 - BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA - CFU: 0
BIO/05 - ZOOLOGIA - CFU: 0
Lezioni: 64 ore

Unità didattica 2: Biologia animale
BIO/03 - BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA - CFU: 0
BIO/05 - ZOOLOGIA - CFU: 0
Laboratori: 16 ore
Lezioni: 24 ore
Docente: Scari' Giorgio

Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento per e-mail
Terzo piano, Torre C
Ricevimento:
previo appuntamento
Dipartimento di Bioscienze
Ricevimento:
Ricevimento su appuntamento via e-mail o telefono
Edificio 7 - DiSAA (Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari), via Celoria 2, 20133 Milano