Biotecnologie microbiche

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
84
Ore totali
SSD
AGR/16
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si occuperà delle peculiarità genotipiche dei principali gruppi microbici coinvolti nel settore alimentare e delle principali metodologie molecolari oggi impiegate nei moderni laboratori di analisi e di ricerca. Il corso analizzerà inoltre gli aspetti biotecnologici dei processi industriali che prevedono l¿impiego di microrganismi.
Risultati apprendimento attesi
Con questo insegnamento si intende fornire gli adeguati strumenti culturali ed operativi necessari per un miglior controllo e sfruttamento dei microrganismi nei sistemi alimentari. Lo studente sarà inoltre in grado di individuare le strategie necessarie per la messa a punto di un processo biotecnologico e monitorare i principali parametri di processo.Con questo insegnamento si intende fornire gli adeguati strumenti culturali ed operativi necessari per un miglior controllo e sfruttamento dei microrganismi nei sistemi alimentari. Lo studente sarà inoltre in grado di individuare le strategie necessarie per la messa a punto di un processo biotecnologico e monitorare i principali parametri di processo.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Programma
Unità didattica 1:
Applicazione dei principi della genetica batterica nello studio filogenetico, tassonomico ed identificativo dei microrganismi caratterizzanti la matrice alimentare. Strategie di impiego di tecniche di indagine genetico-molecolari nell¿analisi microbiologica degli alimenti: progettazione di protocolli sperimentali per l' individuazione e la selezione di particolari gruppi microbici in matrici complesse e per l'ideazione di sonde nucleiche specie-specifiche. Comprensione dei possibili interventi mirati sul genoma batterico al fine di ottenere ceppi migliorati e/o modificati e discussione delle problematiche correlate.

Unità didattica 2:
Classificazione dei processi microbiologici.Tecnologie di processo: coltura batch, coltura continua e fed-batch. Il concetto di produttività. Immobilizzazione di cellule microbiche in funzione delle possibili applicazioni su larga scala. Produzione di acidi organici: lattico, citrico e gluconico. Bioreattori. Aerazione e agitazione. Impiego di cellule vegetali e animali nel settore biotecnologico. Altri parametri di processo. Il corso prevede esercitazioni pratiche di laboratorio. - Valutazione dello sviluppo microbico impiegando diverse procedure. Elaborazione e analisi critica dei risultati ottenuti. Determinazione ed elaborazione di parametri di processo a partire da dati sperimentali.- Allestimento di un processo su scala di laboratorio
Prerequisiti
Essendo un esame del primo anno, non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Metodi didattici
Lezioni frontali e laboratori didattici individuali
Materiale di riferimento
Appunti delle lezioni. Materiale didattico fornito dal docente. Sito Ariel
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova scritta a risposte aperte relativa alle due unità didattiche. La prova sarà valutata sulla base della capacità di organizzare e descrivere la conoscenza, così come la competenza nell'impiego del lessico specifico. Il voto è espresso in trentesimi. I risultati della prova sono visibili sulla piattaforma Ariel.
Moduli o unità didattiche
Unità didattica 1: Biotecnologie genetico-molecolari
AGR/16 - MICROBIOLOGIA AGRARIA - CFU: 4
Laboratori: 8 ore
Lezioni: 28 ore

Unità didattica 2: Fermentazioni industriali
AGR/16 - MICROBIOLOGIA AGRARIA - CFU: 5
Laboratori: 16 ore
Lezioni: 32 ore

Docente/i
Ricevimento:
Su appuntamento
Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l'Ambiente
Ricevimento:
su appuntamento via email
DeFENS, Sezione Microbiologia degli Alimenti e Bioprocessi, Via Mangiagalli 25