Clinica medica 6 anno

A.A. 2019/2020
4
Crediti massimi
32
Ore totali
SSD
MED/09
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti gli strumenti per essere in grado di raccogliere l'anamnesi, eseguire un esame obiettivo completo dell'adulto e del grande anziano, di entrambi i sessi, di formulare le principali diagnosi differenziali e di proporre le terapie più importanti.
Vengono presentate le modalità di presentazione clinica, diagnosi e diagnosi differenziale, prevenzione e terapia delle principali patologie dei grandi organi ed apparati:
- cuore e sistema cardiovascolare,
- polmone,
- intestino,
- rene,
- sistema endocrino, diabete e sue complicazioni,
- sangue,
- principali neoplasie,
- principali malattie reumatiche e autoimmuni,
- alcune malattie infettive, quali mononucleosi, epatiti virali, endocardite infettiva.
Le patologie d'organo vengono valutate anche alla luce della possibile concomitante polipatologia e fragilità, e valutando il soggetto malato nella sua globalità.
Vengono affrontate le principali terapie, compresa la terapia corticosteroidea e la terapia antibiotica di primo livello.
Vengono riprese e riconfermate le principali competenze per effettuare l'esame obiettivo di cuore, polmoni, addome, mediante le classiche manovre di ispezione, percussione, auscultazione.
L'insegnamento ha inoltre l'obiettivo di fornire le basi per una valutazione critica degli esami di laboratorio e strumentali, compreso l'eletrocardiogramma.
Lo studente acquisisce inoltre le abilità relazionali necessarie per i colloqui con le famiglie dei pazienti.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di formulare ipotesi diagnostiche per le principali patologie sopra descritte, sapere quali sono le principali diagnosi differenziali, conoscere le procedure diagnostiche, sia in termini di diagnostica di laboratorio che di diagnostica strumentale, formulare proposte terapeutiche. Dovrà essere in grado di eseguire esame obiettivo di cuore, polmone e addome. Dovrà essere in grado di valutare i quadri elettrocardiografici più classici.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Programma
Cuore e sistema cardiovascolare,
polmone,
intestino,
rene,
sistema endocrino, diabete e sue complicazioni,
sangue,
principali neoplasie,
principali malattie reumatiche e autoimmuni,
alcune malattie infettive, quali sepsi, mononucleosi, epatiti virali, endocardite infettiva.
Prerequisiti
Le conoscenze acquisite negli anni precedenti saranno utili per affrontare il corso.
In particolare saranno necessarie le conoscenze acquisite nei corsi di ANATOMIA PATOLOGICA, FISOLOGIA UMANA, CHIMICA BIOLOGICA, SEMEIOTICA E PATOLOGIA DEGLI APPARATI, DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA, FARMACOLOGIA CLINICA.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Analisi di casi clinici
Materiale di riferimento
1. Harrison's principles of internal medicine
2. Rugarli Medicina Interna Sistematica
3. le diapositive delle lezioni più rilevanti vengono caricate sul sito ARIEL
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di formulare ipotesi diagnostiche per le principali patologie internistiche, sapere quali sono le principali diagnosi differenziali, conoscere le procedure diagnostiche, sia in termini di diagnostica di laboratorio che di diagnostica strumentale, formulare proposte terapeutiche. Dovrà essere in grado di eseguire esame obiettivo di cuore, polmone e addome. Dovrà essere in grado di valutare i quadri elettrocardiografici più classici.
· Modalità: Prova orale unica. Non sono previste prove intermedie in itinere.
· Sessioni: 1 sessione ogni mese, da Settembre a Luglio
· Il candidato dovrà prima analizzare un tracciato ECG, o una emogas, o valutare alcuni esami di laboratorio, e poi rispondere almeno a 2 domande aperte riguardo agli argomenti presenti nel programma del Corso.L' esame è orale. Di regola si parte da un caso clinico semplice; basandosi su anamnesi ed esame obiettivo si procede con le ipotesi diagnostiche e gli esami ematici e strumentali utili per affrontare la situazione clinica.
· Verrà valutata la conoscenza degli argomenti specifici della materia oggetto del corso
· Al termine della prova i professori valuteranno la prova sostenuta dallo studente esprimendosi come segue
1. ESAME PASSATO (il punteggio è espresso in 30esimi, con un minimo di 18 ed un massimo di 30 e lode)
2. ESAME NON PASSATO (lo studente dovrà ripresentarsi all'appello successivo)
3. PROVA INTERROTTA (lo studente ha la facoltà di ritirarsi in qualsiasi momento della prova)
· Il risultato della prova sarà disponibile sia sulla piattaforma ONLINE che direttamente in sede di esame
Manuali di riferimento :
1. Harrison's principles of internal medicine
2. Rugarli Medicina Interna Sistematica
MED/09 - MEDICINA INTERNA - CFU: 4
Lezioni: 32 ore
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Pio Albergo trivulzio, Reparto Ronzoni
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare per e mail
Ospedale Fatebenefratelli Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Sezione Medicina Esercizio Dipartimento Riabilitazione IRCCS IC Humanitas