Corso professionalizzante interdisciplinare ii

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
72
Ore totali
SSD
MED/26 MED/31 MED/32 MED/46 MED/48 MED/50
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base per:
· conoscere e definire il concetto di invecchiamento;
· comprendere le ricadute delle patologie età-relate sui sistemi sanitari;
· conoscere le metodologie atte a migliorare la valutazione della persona anziana che afferisce ai servizi sanitari;
· riconoscere la necessità di costruire servizi alla persona basati sui concetti di funzione e riserve omeostatiche;
· identificare l'attività biologica ed i meccanismi d'azione degli ormoni, con particolare riguardo agli effetti sul sistema muscolo-scheletrico;
· descrivere gli effetti dell'attività fisica sulla secrezione ormonale;
· conoscere le principali patologie endocrinologiche e metaboliche (patologie della tiroide, ipofisi, paratiroidi, surrene, diabete, osteoporosi;
· saper definire quale percorso riabilitativo sia più indicato per il paziente dopo un evento acuto, con particolare riferimento agli esiti di ictus cerebri, sulla base delle specifiche condizioni cliniche;
· acquisire conoscenze relativamente alla storia dell'evoluzione della formazione delle Professioni Sanitarie;
· acquisire conoscenze circa l'Ordinamento e il Regolamento didattico;
· saper definire i ruoli universitari e accademici, saper identificare ruoli e funzioni;
· acquisire conoscenze generali relativamente al sistema di qualità nelle Università;
· acquisire conoscenze generali e specifiche relativamente alle competenze proprie dei profili professionali della Classe della Riabilitazione e alla relativa responsabilità professionale;
· sugli aspetti organizzativo-gestionali nell'ambito della Neuroradiologia sia per quanto riguarda l'attività diagnostica che interventistica;
· L'ipovisione e la riabilitazione visiva sia sotto il profilo teorico, che pratico. L'ipovisione sta diventando infatti un problema socio-sanitario sempre più frequente in tutte le fasce di età a causa dell'invecchiamento della popolazione e del miglioramento delle cure che consentono spesso un risparmio parziale della funzione visiva evitando lo stato di cecità. Nel corso verranno presi in esame i criteri classificativi, legislativi e diagnostici relativi alle condizioni di ipovisione e cecità. Tali criteri rappresentano la base per la creazione di percorsi riabilitativi personalizzati che possano consentire il miglior utilizzo della funzione visiva residua al fine di introdurre l'uso di strumenti ottici, posturali, illuminotecnici elettronici e informatici;
· logopedia, relativamente sia agli aspetti giuridico-normativi che agli ambiti di intervento clinico e lavorativo, al fine di sviluppare una preparazione che permetta una gestione e un'organizzazione mirate ed adeguate dei servizi e delle attività che coinvolgono la figura in oggetto, all'interno di strutture sanitarie pubbliche e private;
· rendere lo studente in grado di comprendere i principi dell'utilizzo dell'esercizio fisico ed in generale del miglioramento dello stile di vita;
· (Medicina dell'Esercizio) come strumento di benessere, prevenzione e terapia delle principali patologie cardiometaboliche ed oncologiche
· rendere lo studente in grado di collaborare con il Medico prescrittore dell'esercizio fisico al fine di meglio somministrare l'esercizio come
· strumento terapeutico/preventivo a seconda della specifica professione dello studente;
· rendere lo studente in grado di capire in quali soggetti/pazienti il cambio di comportamento (esercizio fisico, alimentazione, stop smoking,
· gestione dello stress) possano essere utili;
· rendere lo studente in grado di fornire un counceling di base per iniziare a motivare il paziente ad un miglioramento dello stile di vita;
· rendere lo studente in grado di comprendere i principi della valutazione clinica del paziente e della prescrizione dell'esercizio fisico come strumento preventivo/terapeutico;
· rendere lo studente in grado di capire i principali meccanismi psicologici da considerare per poter aiutare il paziente a cambiare il proprio comportamento, sia in condizioni di normalità che in condizioni di stress cronico;
· conoscere e applicare le principali di patologia clinica utilizzate a scopo diagnostico
· comprendere il significato e i presupposti biologici e fisiopatologici che stanno alla base delle suddette procedure.
Risultati apprendimento attesi
Non definiti
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La valutazione dei risultati di apprendimento avviene mediante una prova scritta, effettuata in specifiche sessioni d'esame, come da Regolamento. La prova include quiz a risposta multipla e domande a risposta aperta. Tutti i moduli che compongono l'insegnamento concorrono in uguale misura a determinare la valutazione finale espressa in 30 esimi.
Non sono previste prove intermedie o pre-appelli.
Non sono ammessi per la prova materiali didattici o appunti.
I risultati finali dei singoli moduli sono pubblicati sul sito ARIEL del corso di studio e il Docente responsabile dell'insegnamento provvede alla verbalizzazione finale sulla relativa piattaforma UNIMI.
Neurologia
Programma
- Neuroanatomia,
- Anatomia del sistema vascolare,
- Neuroanatomia funzionale,
- Neuroradiologia.
Metodi didattici
Lezioni frontali.
Materiale di riferimento
Il corso si sviluppa attraverso l'utilizzo di files di "Power Point".
Otorinolaringoiatria
Programma
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti gli strumenti per riconoscere le più frequenti malattie otorinolaringoiatriche, del distretto testa collo, apprezzando i principali indirizzi di prevenzione. Lo studente dovrà inoltre acquisire la capacità di individuare le condizioni che necessitano dell'apporto professionale dello specialista. SI approfondiranno le tematiche riguardo all'organizzazione dei reparti e degli ambulatori ORL, sottolineando i bisogni di strumentari e di spazi dedicati.
Metodi didattici
La metodica didattica si basa su lezioni frontali nelle quali vengono discussi i vari temi previsti dal Corso e sulla discussione di casi clinici pertinenti le malattie otorinolaringoiatriche e alla organizzazione di pertinenza ORL.
Materiale di riferimento
L'esame potrò essere sostenuto con il materiale fornito durante le lezioni. (slide)
Audiologia
Programma
Cenni anatomia e fisiologia dell'orecchio esterne, medio ed interno
Patologia dell'orecchio esterne, medio ed interno
Quadri clinici e diagnostica
Cenni di terapia
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Trattato di Otorinolaringoiatria ed Audiologia. di Pignataro, Cesarani, Felisati, Schindler. Ed. Edises
Scienze tecniche di medicina di laboratorio
Programma
Introduzione alla medicina di laboratorio:
descrizione della caratteristiche e delle funzioni della medicina di laboratorio,
Organizzazione generale del Laboratorio
variabilità in medicina di laboratorio
sistema di gestione della qualità in un laboratorio d'analisi cliniche
Biomarker e Medicina di laboratorio
Introduzione al concetto di biomarker genomico, proteico e metabolico
Tecniche immunochimiche:
Introduzione:
Ag e Ab, definizioni e natura
Interazione Ag-Ab
Tecniche immunochimiche e loro applicazioni:
Immunodosaggi e loro classificazione
-Agglutinazione/Precipitazione
-Immunodiffusione
-Immunoelettroforesi
-Immunoistochimica
-Immunofluorescenza
-Citofluorimetria
Metodi radioimmunologici
Metodi immunoenzimatici
Metodi didattici
Lezioni frontali.
Materiale di riferimento
M. Laposata
Medicina di laboratorio. La diagnosi di malattia nel laboratorio clinico
Ed Piccin Nuova Libraria
Scienze infermieristiche e tecniche neuro-psichiatriche e riabilitative
Programma
MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE
Definizione, ruoli, competenze e attività.
Cenni sull'evoluzione della formazione per i profili della Classe della Riabilitazione
La normativa ed il Profilo professionale per la Classe della Riabilitazione
I profili professionali della Classe 2: contenuti, attività e responsabilità
MENOMAZIONE - DISABILITA' - HANDICAP
Dall'ICIDH all' ICF
LINEE GUIDA DELLA REGIONE LOMBARDIA PER LE ATTIVITÀ DI RIABILITAZIONE:
Normativa per le attività di riabilitazione
Progetto di struttura, Progetto Riabilitativo, Programma Riabilitativo
Contesti terapeutici in Riabilitazione
IL SETTING TERAPEUTICO IN RIABILITAZIONE
MISURARE E DOCUMENTARE IN RIABILITAZIONE
Scale di misura
La cartella riabilitativa e la normativa vigente
I DUE VERSANTI DELL'INTEGRAZIONE: ADATTARE LA PERSONA ALL'AMBIENTE - ADATTARE L'AMBIENTE ALLA PERSONA
Barriere architettoniche e rischio di caduta nel soggetto anziano e/o disabile
Definizione di ausilio, ortesi e protesi
La scelta dell'ausilio: criteri e metodi
LE CADUTE NELL'ANZIANO
definizione e cause
misurare il rischio caduta nell'anziano
la caduta come misura di qualità dell'assistenza
CONTESTO ORGANIZZATIVO NEI SERVIZI, NELLE UNITA' OPERATIVE E NELLE AZIENDE SANITARIE
Ruolo, funzioni, mansioni
Coordinamento e Dirigenza: definizione, normativa e contesto
Il processo decisionale
Il lavoro in equipe
Strumenti di gestione del personale
Metodi didattici
L'insegnamento viene erogato mediante lezioni frontali, organizzate secondo un calendario
Materiale di riferimento
Diapositive e bibliografia fornite dal docente
Scienze tecniche mediche applicate
Programma
Programma del modulo:
- Organizzazione sanitaria
- Organizzazione dipartimentale ed azienda ospedaliera
- Progetti di ricerca e formazione in ambito delle scienze tecniche
- Certificazione (ISO)
- Capitolato
Metodi didattici
Lezioni frontali.
Materiale di riferimento
A cura del Docente e disponibile sul sito ARIEL.
Moduli o unità didattiche
Audiologia
MED/32 - AUDIOLOGIA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Neurologia
MED/26 - NEUROLOGIA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Bet Luciano

Otorinolaringoiatria
MED/31 - OTORINOLARINGOIATRIA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Scienze infermieristiche e tecniche neuro-psichiatriche e riabilitative
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE - CFU: 2
Lezioni: 16 ore

Scienze tecniche di medicina di laboratorio
MED/46 - SCIENZE TECNICHE DI MEDICINA DI LABORATORIO - CFU: 2
Lezioni: 16 ore

Scienze tecniche mediche applicate
MED/50 - SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE - CFU: 2
Lezioni: 16 ore

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
ricevimento previo appuntamento per email
9. Piano Blocco C, studio 913
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
via Mangiagalli 31