Fisiologia della lattazione

A.A. 2019/2020
3
Crediti massimi
32
Ore totali
SSD
VET/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire agli studenti una adeguata conoscenza della fisiologia ed endocrinologia della mammella, della composizione del latte e del colostro, dell'attività funzionale del latte e delle sue caratteristiche tecnologiche, delle caratteristiche e dell'impiego del latte sostitutivo. Per ciascun argomento verranno analizzate le differenze tra le specie. Inoltre, il corso si propone di sviluppare nello studente la capacità di evidenziare il nesso tra struttura e funzione per l'acquisizione di una visione generale dei processi fisiologici che portano alla produzione del latte. Lo studente dovrà essere in grado di valutare la qualità e le caratteristiche tecnologiche del prodotto latte e di saper esporre, con un linguaggio adeguato, gli argomenti trattati.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente dovrà essere in grado di:
1) conoscere la fisiologia della ghiandola mammaria (sviluppo e sua regolazione)
2) conoscere l'endocrinologia della lattazione e riflesso di eiezione del latte
3) conoscere la modalità di produzione delle diverse componenti del latte da parte delle cellule alveolari della mammella
4) Evidenziare il nesso tra struttura e funzione
5) Acquisire una visione integrata dei meccanismi fisiologici che regolano lo sviluppo della mammella, la produzione del latte e la sua eiezione
6) Conoscere la composizione del colostro e del latte anche nelle diverse specie
7) Comprendere situazioni fisiopatologiche che determinano una riduzione o alterata produzione di latte
8) Conoscere le caratteristiche funzionali e tecnologiche del latte
9) Evidenziare il nesso tra caratteristiche funzionali e tecnologiche e qualità dei prodotti
10) Latte sostitutivo
11) Acquisire una terminologia corretta
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
1) Struttura e sviluppo della ghiandola mammaria e sua regolazione
2) Endocrinologia della lattazione e riflesso di eiezione del latte
3) Il colostro, composizione e funzioni
4) Il latte, composizione e variabilità
5) Il latte, differenze di composizione tra le specie
6) Produzione del latte da parte delle cellule alveolari
7) Proteine del latte- caseine, albumine, globuline e proteine minori
8) Coagulazione delle proteine del latte
9) Lipidi del latte- trigliceridi, steroidi e globuli di grasso
10) Lattosio
11) Caratteristiche funzionali e tecnologiche del latte
12) Latte alternativo
Prerequisiti
Concetti di fisiologia generale, in particolare di endocrinologia e di fisiologia della lattazione
Metodi didattici
- Lezioni in aula su tutti gli argomenti del programma;
- Seminari di approfondimento in aula su argomenti di particolare interesse da svolgere in gruppo
- possibili osservazioni in allevamento di 2 ore ciascuna con gli studenti divisi in gruppi (massimo 15 studenti)
Materiale di riferimento
- "Physiology of Domestic Animals" 2nd edition, by Sjaastad O.V., Sand O., Hove K. 2010. Scandinavian Veterinary Press
- "Anatomia e fisiologia degli animali domestici" Bortolami, Callegari e Beghelli, edagricole, 1982
- "Manuale di Fisiologia Veterinaria" James G. Cunningam Antonio Delfino Editore
- "Textbook of Veterinary Physiology" James G. Cunningam, by Saunders Company- Philadelphia.
- Dispense e materiale fornito dal docente
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame prevede una prova scritta superata la quale si accede ad una prova orale.
La prova scritta è finalizzata a verificare la capacità di applicare correttamente le conoscenze teoriche. La prova scritta consiste in un test con 30 domande a risposta multipla. La prova ha una durata di 1 ora e si ritiene superata quando si raggiunge un punteggio di risposte esatte superiore a 18, con il quale si accede alla prova orale.
La prova orale ha lo scopo di accertare il livello di conoscenza e capacità di comprensione raggiunto dallo studente sui contenuti del programma. Inoltre, tale prova consentirà di verificare le capacità di comunicazione dell'allievo, la proprietà di linguaggio e l'organizzazione dell'esposizione. La prova orale consiste in 3 domande riguardanti gli argomenti trattati nell'insegnamento.
VET/02 - FISIOLOGIA VETERINARIA - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore