Lingua cinese ii

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-OR/21
Obiettivi formativi
Il corso è rivolto agli studenti con una conoscenza della lingua cinese acquisita durante quattro anni di studio universitario e intende migliorare le capacità di comunicazione orale e scritta, in modo corretto, attraverso esercizi, conversazioni e composizioni in lingua, consolidando la grammatica e fornendo la conoscenza delle figure retoriche e di vari tipi di espressioni fisse e di modo di dire in cinese.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso gli studenti avranno acquisito le competenze di ascolto e di comprensione di articoli della stampa cinese senza difficoltà, e sapranno esprimere opinioni sia in forma orale che scritta, in modo corretto, raggiungendo le conoscenze richieste per poter partecipare all'esame di certificazione HKS Livello 5 (C1).
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
annuale
Programma
Il corso, mira a migliorare la capacità di lettura, analisi e comprensione di testi o articoli su vari temi (socio-economico-giuridici) in lingua cinese, a livello avanzato; a rafforzare la capacità di redazione di elaborati in lingua cinese, come compilazione di CV e corrispondenza; a ampliare la capacità di articolare analisi e commenti orali ad avvenimenti o letture.
Alle 60 ore di didattica frontale da parte dei docenti del corso si affiancheranno 60 ore di esercitazioni di Lingua cinese che verteranno anche sulla preparazione all'HSK 5.
I materiali didattici, scelti e indicati dai docenti nel corso delle lezioni, saranno pubblicati sulla piattaforma ARIEL d'Ateneo.
Prerequisiti
I candidati devono aver superato l'esame di Lingua cinese 1 LIN.
Metodi didattici
Le lezioni, oltre che frontali, saranno anche interattive, con la presentazione da parte di studenti e la discussione in aula di approfondimenti su specifici aspetti dei testi.
Saranno inoltre organizzati seminari e conferenze seminari di personalità di spicco del mondo della cultura cinese. La partecipazione ad attività e eventi è considerata parte integrante del programma di studio.
Sulla piattaforma ARIEL saranno reperibili materiali aggiuntivi usati durante il corso e aggiornamenti su eventi e didattica.
Materiale di riferimento
I materiali di studio verranno indicati durante le lezioni e saranno tratti da media in lingua cinese o dai seguenti volumi
1) HSK 2004
2) Developing writing skills in Chinese, Boping Yuan and Kan Qian, Routledge, 2003
3) 2 2014
Ulteriori materiali saranno pubblicati sulla piattaforma dedicata ARIEL.

Dizionari consigliati
Han-ying cidian, A Chinese-English Dictionary (Third edition), Foreign Language Teaching and Research Press, Beijing, 2010
Xiandai hanyu Cidian (monolingua, VII edizione), Shangwu Yinshuguan, Beijing, 2016
Casacchia G., Bai Yukun, Dizionario cinese italiano, Cafoscarina, 2013
Zhao Xiuying, Il dizionario di Cinese (cinese-italiano, italiano-cinese), Zanichelli, Bologna, 2013
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si articola in una prova scritta e in una prova orale, entrambe obbligatorie.
Il risultato complessivo dell'esame scaturirà da una media dei risultati ottenuti nelle due tipologie di accertamento, scritto e orale.

La prova scritta per gli studenti italiani e per gli studenti cinesi che hanno conseguito la laurea triennale in Italia prevede:
- soluzione di esercizi di tipo applicativo, aventi modalità, contenuti e difficoltà analoghi a quelli presenti all'interno dei testi adottati;
- soluzione di esercizi di tipo applicativo, strutturati sul modello dell'esame HSK4 ma incentrati sui contenuti dei testi adottati.
La discussione orale per gli studenti italiani e per gli studenti cinesi che hanno conseguito la laurea triennale in Italia si dividerà in due parti:
- durante la prima parte, con il docente madrelingua, al candidato sarà chiesto di cimentarsi nella lettura di un brano tratto dai testi adottati, di spiegare alcune delle parole, rispondere alle domande del docente sui contenuti del brano e sostenere una breve conversazione in lingua su argomenti noti e già affrontati in classe;
- nella seconda parte, con il docente italiano, al candidato sarà chiesto di cimentarsi nella analisi della struttura sintattica di alcuni brani tratti dai testi adottati e spiegare alcune caratteristiche grammaticali presenti all'interno dei brani.

La prova scritta per gli studenti cinesi che non hanno conseguito la laurea triennale in Italia prevede:
- traduzione dal cinese all'italiano di un brano tratto dai libri di testo;
- traduzione dall'italiano al cinese di parte di un articolo di giornale.
La discussione orale per gli studenti cinesi che non hanno conseguito la laurea triennale in Italia prevede solo il colloquio con il docente italiano: al candidato sarà chiesto di cimentarsi nella traduzione in italiano di alcuni brani tratti dai testi adottati, rispondendo a domande in italiano sui contenuti dei brani ed eventualmente nella traduzione in cinese di brani tratti dai testi adottati.

La prova scritta è la medesima sia per gli studenti frequentati sia per i non frequentati e così quella orale, con l'unica differenza che la conversazione orale per gli studenti non frequentati consterà di un maggior numero di quesiti.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica 1
L-OR/21 - LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica 2
L-OR/21 - LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica 3
L-OR/21 - LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Venerdì 23/10 ore 12,30-15,30, giovedì 29/10 ore 12,30-16,30 sul Team dedicato; i laureandi sono pregati di accedere al canale privato relativo alla rispettiva sessione.
Online sul Team 'ricevimento studenti Mottura' (codice 0rs7rq0) [Stanza 5009, Polo MIC, piazza Montanelli 1, 20099 Sesto San Giovanni (MI)]