Lingua portoghese 3

A.A. 2019/2020
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/09
Lingua
Portoghese
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire un approccio all'analisi delle variazioni e dei mutamenti caratteristici dell'evoluzione della lingua portoghese in una prospettiva sociolinguistica. Particolare attenzione verrà data al portoghese brasiliano. Dopo l'inquadramento teorico iniziale, gli studenti saranno invitati al lavoro pratico di riflessione su testi letterari, articoli di giornale, interviste, film e video. Alcuni degli snodi centrali del corso saranno lo studio dei tratti tipici del parlato e della comunicazione informale, l'analisi delle espressioni legate alla cultura popolare/marginale - anche intese come strumento di affermazione dell'identità di gruppo e di resistenza al preconcetto socio-culturale -, così come la riflessione sul discorso politico in quanto luogo di intersezione di comportamenti linguistici legati a strutture di dominazione e legittimazione.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione: acquisire i concetti essenziali di analisi sociolinguistica applicati al portoghese brasiliano contemporaneo; comprendere le principali differenze che separano la norma colta dalla norma popolare.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: cogliere le implicazioni sociali, linguistiche e politiche dell'evoluzione della lingua portoghese in Brasile; saper analizzare e riflettere in modo critico su materiale discorsivo legato alla comunicazione informale/marginale e alla comunicazione giornalistica. Raggiungimento delle competenze linguistiche corrispondenti al livello B2+ del QCER.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
annuale
Programma
Il corso si intitola Il portoghese brasiliano contemporaneo tra norma culta, norma popular e "marginalidade": ripercussioni sociali e linguistiche tra affermazioni identitarie e costruzione del consenso politico e si compone delle seguenti tre unità didattiche:
A: Nozioni e strumenti di sociolinguistica variazionale applicata alla lingua portoghese.
B: Cultura popolare e codici linguistici informali nel brasiliano contemporaneo.
C: Analisi del discorso politico e giornalistico attraverso i mezzi di comunicazione orali e scritti.

Il corso eroga 9 CFU. Non è possibile acquisirne solo 6.

Il corso si concentrerà sull'analisi delle variazioni e dei mutamenti caratteristici dell'evoluzione della lingua portoghese in una prospettiva sociolinguistica. Particolare attenzione verrà data al portoghese brasiliano; dopo l'inquadramento teorico iniziale, si darà ampio spazio al lavoro pratico di riflessione su materiale autentico (testi letterari, articoli di giornale, interviste, film e video). Alcuni degli snodi centrali del corso saranno lo studio dei tratti tipici del parlato e della comunicazione informale, l'analisi delle espressioni legate alla cultura popolare/marginale - anche intese come strumento di affermazione dell'identità di gruppo e di resistenza al preconcetto socio-culturale -, così come la riflessione sul discorso politico in quanto luogo di intersezione di comportamenti linguistici legati a strutture di dominazione e legittimazione.
Si ricorda che il corso è integrato da esercitazioni, per le quali si rimanda all'apposita scheda.
Il programma del corso è valido fino a settembre 2021. Dalla sessione estiva 2021 sarà possibile presentarsi esclusivamente sul programma dell'A.A. 2020-21.
Prerequisiti
Il corso si tiene in lingua italiana e portoghese, i materiali e le attività previste in classe e per lo studio autonomo presuppongono una competenza iniziale di livello B1. Per sostenere l'esame di lingua portoghese 3 è necessario aver superato l'esame di lingua portoghese 2 e l'esame di letteratura portoghese e brasiliana 2.
Metodi didattici
Il corso adotta i seguenti metodi didattici: lezioni frontali; visione e commento di filmati; letture e analisi di articoli di giornale. Inoltre, il corso è integrato da esercitazioni, per le quali si rimanda all'apposita scheda.
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito sulla piattaforma on line per la didattica Ariel (https://ealberanilp2.ariel.ctu.unimi.it), al quale si rimanda per appunti delle lezioni e altri materiali forniti dal docente. Per ogni unità didattica, verranno messi a disposizione sul sito dei saggi critici specifici su singole opere o autori, o su questioni di carattere generale. Di seguito vengono indicati i materiali di lettura obbligatoria per le varie unità didattiche.

Programma d'esame per studenti frequentanti:
Unità didattica A: Dante Lucchesi, Língua e sociedade partidas. A polarização sociolinguística do Brasil, São Paulo, Editora Contexto, 2015: pp. 11-36; pp. 85-121; pp. 123-161; pp. 173-179; pp. 186-202.
Unità didattica B: Micael Herschmann, O funk e o hip-hop invadem a cena, UFRJ, 2005: pp. 15-87.
Taís Aline Eble, A literatura marginal/periférica: cultura híbrida, contra-hegemônica e a identidade cultural periférica, Especiaria - Cadernos de Ciências Humanas. v. 16, n. 27, jul./dez. 2015.
Unità didattica C: Welisson Marques, Discurso, mídia e politica: da utopia ao caos, Veredas online atemática, 2013/2.

Programma d'esame per studenti non frequentanti:
Unità didattica A: Dante Lucchesi, A periodização da história sociolinguística do Brasil, D.E.L.T.A., 33.2, 2017.
Dante Lucchesi, Língua e sociedade partidas. A polarização sociolinguística do Brasil, São Paulo, Editora Contexto, 2015: pp. 11-36; pp. 85-121; pp. 123-161; pp. 173-179; pp. 186-202.
Stella Maris Bortoni-Ricardo, Nós cheguemu na escola, e agora?, Parábola, cap.1-5.
Unità didattica B: Micael Herschmann, O funk e o hip-hop invadem a cena, UFRJ, 2005: pp. 15-87.
Dino Preti, O léxico na linguagem popular: a gíria.
Taís Aline Eble, A literatura marginal/periférica: cultura híbrida, contra-hegemônica e a identidade cultural periférica, Especiaria - Cadernos de Ciências Humanas. v. 16, n. 27, jul./dez. 2015, p. 193-212.
Unità didattica C:
Welisson Marques, Discurso, mídia e politica: da utopia ao caos, Veredas online atemática, 2013/2.
Tayson Ribeiro Teles, Discurso, Análise do Discurso e Discurso Político: ponderações conceituais, Macapá, v. 7, n. 1, p. 33-48, jan./abr. 2017.

Le opere elencate sono tutte reperibili nella pagina Ariel del corso.
Si ricorda che il corso è integrato da esercitazioni, per le quali si rimanda all'apposita scheda.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova scritta e una prova orale, entrambe obbligatorie, con il docente madrelingua e una prova orale con il docente del corso monografico. L'esame scritto è della durata di 4 ore e prevede una parte di comprensione scritta, una di produzione scritta, una di competenza strutturale e lessicale; la prova orale con il docente madrelingua consisterà in un colloquio in lingua; la prova orale con il docente del corso monografico prevede domande poste dal docente e interazioni tra docente e studente. Quest'ultima parte si svolge in lingua italiana e portoghese. Il colloquio mira a verificare la conoscenza dei testi studiati, la capacità di contestualizzazione, l'abilità nell'esposizione, la precisione nell'uso della terminologia specifica, la capacità di riflessione critica e personale sulle tematiche proposte.
Per i soli studenti frequentanti (coloro che frequantano il 75% delle ore), la prova scritta finale può essere sostituita da due prove scritte parziali, la prima alla fine del primo semestre e la seconda alla fine del secondo semestre. Tutti i risulati delle prove scritte (finali e parziali), verranno comunicati nella pagina Ariel del corso.
Il voto finale è espresso in trentesimi, e lo studente ha facoltà di rifiutarlo (in tal caso verrà verbalizzato come "ritirato").


Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
L-LIN/09 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUE PORTOGHESE E BRASILIANA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente: Milani Ada
Docente/i
Ricevimento:
su richiesta (Microsoft Teams): contattare la docente via mail