Metodologia scientifica e scienze umane, diritto sanitario e aziendale

A.A. 2019/2020
11
Crediti massimi
98
Ore totali
SSD
INF/01 IUS/07 M-PSI/01 M-STO/05 MED/01 MED/43 SECS-P/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Approfondire le norme generali di Diritto del Lavoro e le relative fonti di diritto (Costituzione, Leggi ordinarie ed altri atti aventi forza di legge, regolamenti di esecuzione o attuazione) con particolare focus sullo Statuto dei Lavoratori il contratto collettivo nazionale; analizzare i Contratti di lavoro più diffusi (LAVORO SUBORDINATO, COOLLABORAZIONI e LAVORO AUTONOMO, ), comprenderne le differenze sostanziali e gli ambiti di applicazione.
Lo studente dovrà acquisire principi generali della statistica applicata alla medicina al fine di valutare criticamente l'epidemiologia e gli studi clinici controllati;
Fornire allo studente la conoscenza dell'ordinamento giuridico nazionale e le norme giuridiche e deontologiche connesse alla responsabilità nell'esercizio della professione
Lo studente dovrà affacciarsi al mondo della psicologia per poter capire la dimensione psicologica e sociale della malattia.
Conoscenza dell'evoluzione storica della medicina e delle scienze
Acquisire cognizioni di organizzazione aziendale, di normativa nazionale e regionale e di diritto sanitario
Risultati apprendimento attesi
Acquisizione da parte degli studenti delle nozioni necessarie a conosce le principali norme del diritto del lavoro, le diverse specificità delle diverse forme contrattuali.
Capacità di effettuare e interpretare test statistici elementari.
Capacità di valutare studi epidemiologici.
Lo studente sarà in grado di conoscere i principi generali del sistema giudiziario italiano, i principi della responsabilità nell'esercizio professionale (colpa e dolo), i doveri connessi con l'esercizio della professione ( ad es, notizia di reato, consenso, segreto professionale), l'attivarsi consapevole nella riduzione del rischio, la normativa in tema di tutela della privacy.
Cognizioni di psicologia generale e sul rapporto professionista sanitario-paziente
contestualizzazione storica della professione
conoscere l'evoluzione normativa in ambito di organizzazione sanitaria e diritto sanitario
Programma e organizzazione didattica

Single session

Responsabile
Prerequisiti
Nessuno
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova scritta
Informatica
Programma
· Fondamenti della disciplina informatica
o Introduzione all'informatica
o Codifica dell'informazione
o Struttura del calcolatore
o Programmi e software
o I rischi della "Infosfera"
· Fogli di calcolo
o Introduzione ai fogli di calcolo
o Funzioni di calcolo in Excel
o Funzioni statistiche in Excel
o Creazione di grafici in Excel
· Gestione delle informazioni
o Introduzione alla gestione delle informazioni
o Memorizzazione di dati e basi di dati
o Basi di dati relazionali
o Creazione di una base di dati
o Composizione di query
o Basi di dati sul web
· Internet e web
o Reti di calcolatori
o La rete Internet
o Architettura del web
o Standard per il web
o Contenuti sul web
o Motori di ricerca
o Evoluzione del web
Metodi didattici
L'insegnamento è erogato in modalità blended learning.
Per l'acquisizione delle conoscenze previste, lo studente è tenuto alla consultazione dei contenuti del programma in modalità e-learning tramite il corso online dell'insegnamento. I contenuti sono organizzati in percorsi formativi, quali: G) fondamenti della disciplina informatica, F) fogli di calcolo, B) gestione delle informazioni, I) Internet e web. Ogni percorso è articolato in moduli tematici, al termine di ognuno dei quali è previsto un test di autovalutazione dell'apprendimento. Inizialmente lo studente ha accesso soltanto ad un modulo introduttivo. L'accesso ai moduli successivi è graduale e vincolato dal progressivo superamento dei test di autovalutazione dei moduli accessibili.
Inoltre, sono previste due sessioni di laboratorio in aula informatica per lo svolgimento di esercitazioni finalizzate all'acquisizione delle competenze previste dall'insegnamento. La partecipazione alle esercitazioni non è obbligatoria, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Il materiale didattico è disponibile sul corso online dell'insegnamento all'indirizzo https://3cfuinformatica.unimi.it
Diritto del lavoro
Programma
- PRIMA PARTE NORMATIVA GENERALE
- SECONDA PARTE DI APPROFONDIMENTO DELLE DIVERSE TIPOLOGIE CONTRATTUALI MAGGIORMENTE DIFFUSE:
- LAVORO SUBORDINATO
- "ASSUNZIONE INDIRETTA" (lavoro somministrato/Cooperativa)
- COOLLABORAZIONI e LAVORO AUTONOMO.
Metodi didattici
Lezioni
Materiale di riferimento
Materiale fornito dal docente in aula
Statistica medica
Programma
Errori di misura e variabilità biologica
Raccolta mirata, codifica e valutazione di qualità dei dati
Uso appropriato degli indici di posizione e di dispersione nella rappresentazione di dati biomedici:
- media, moda o mediana?
- deviazione standard, range o differenza interquartile?
Come valutare la relazione tra misure e la concordanza tra osservatori:
- correlazione e regressione
- indici di concordanza grezzi e pesati
Errori sistematici ed errori casuali nella rilevazione delle misure: accuratezza e precisione
Centili delle distribuzioni degli indicatori quantitativi in medicina
Definizione di individuo di riferimento
Fattori che determinano i valori di riferimento
Significato e uso dei limiti di riferimento in medicina

Identificazione di fattori di rischio e di fattori prognostici
Studi osservazionali e loro ruolo nella medicina basata sulle prove di efficacia:
- studi trasversali
- studi retrospettivi o caso-controllo
- studi longitudinali o di coorte
Misure di occorrenza in epidemiologia e in epidemiologia clinica:
- prevalenza
- incidenza
- incidenza cumulativa
Misure di associazione tra fattore di rischio e malattia:
- rischio assoluto
- rischio attribuibile
- rischio relativo (RR)
- odds ratio (OR)
Perché studi analoghi portano a risultati differenti (fattori sistematici e caso)?
- parametri, variabilità di campionamento e distribuzione delle stime
Incertezza delle stime:
- l'errore standard della stima
- intervallo di confidenza del parametro

Valutazione di efficacia e tollerabilità di una terapia
Il metodo quantitativo in medicina
I modelli matematici come rappresentazione dei fenomeni deterministici
I modelli probabilistici come rappresentazione dei fenomeni aleatori
Una variabile casuale di grande successo: la gaussiana
Tutte le strade (o quasi) portano alla gaussiana
Le fasi degli studi clinici: dalla fase I alla fase IV
Studi in cieco semplice e in doppio cieco
Studi a braccio singolo o con braccio di controllo
Popolazione "intention to treat (ITT) o "per protocol (PP)"
Randomizzazione: perché?
Logica dell'inferenza statistica nelle sperimentazioni cliniche controllate:
- il test di ipotesi
- endpoint principale e dimensione dell'effetto
- la variabilità negli studi clinici
- significatività statistica e rilevanza clinica
- potenza e dimensione dello studio
Quando l'efficacia è espressa da un indicatore biologico:
- confronto tra medie (test t per dati appaiati e indipendenti, test di Wilcoxon e test di Mann-Whitney, analisi della varianza)
- come esprimere i risultati di uno studio clinico nel caso di indicatori biologici
Quando l'efficacia è espressa dalla percentuale di successi:
- confronto tra proporzioni (test chi-quadrato, test esatto di Fisher)
- come esprimere i risultati di uno studio clinico nel caso di percentuale di successi
Quando l'efficacia è espressa come tempo di sopravvivenza:
- come esprimere i risultati di uno studio clinico nel caso di tempi di sopravvivenza (curva di Kaplan-Meier, Modello di Cox)
- confronto tra curve di sopravvivenza (logrank test, hazard ratio HR)
Meta-analisi: principi e metodi
Definizione
Interpretazione del "forest plot"
Analisi dell'eterogeneità: random effect model o fixed effect model?
Indici di eterogeneità
Limiti e vantaggi delle meta-analisi
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Materiale fornito dal docente in aula
Medicina legale
Programma
Medicina legale, elementi di diritto, codice deontologico, responsabilità professionale, pubblico ufficiale, incaricato di pubblico servizio, esercente servizio di pubblica necessità, perseguibilità d'ufficio e a querela, referto, denuncia di reato, violenza privata, certificato, segreto professionale e d'ufficio, cartella clinica, consenso, normativa privacy.
Metodi didattici
Lezioni frontali supportate da mezzi visivi. Tutto il materiale presentato a lezione sarà a disposizione dello studente e caricato sulla piattaforma Ariel
Materiale di riferimento
Cazzaniga, Cattabeni, Luvoni, Zoja Compendio di Medicina legale e delle Assicurazioni (XIV Ed.), UTET, 2018
ISBN 978-88-5981875-5

Materiale di studio verrà fornito dal docente a lezione.
Psicologia
Programma
Psicologia generale
comunicazione operatore-paziente
Metodi didattici
Lezioni interattive
Materiale di riferimento
Materiale fornito dal docente in aula
Storia della scienza e delle tecniche
Programma
- Le scienze e la medicina hanno una storia: origini e significato della Medicina e della Storia della Medicina;
- Le fonti per lo studio e la ricerca in ambito storico-scientifico e storico-medico
- Scienza e Medicina nell'antica Grecia e a Roma. Il Medioevo;
- Conoscere il corpo: Rinascimento e Anatomia animata. Iatrofisica e Iatrochimica.
- Anatomia microscopica.
- Illuminismo e salute pubblica: le malattie professionali, l'igiene e la medicina preventiva, la profilassi vaccinica, l'ortopedia, il trattamento umanitario dei malati di mente
- La nascita della Clinica e i suoi strumenti: semeiotica, diagnostica e terapia; I problemi della Chirurgia e la loro risoluzione: analgesia, anestesia, asepsi e antisepsi.
- La teoria cellulare e la microbiologia
- Il XX secolo: nuovi concetti, strumenti e terapie; Evoluzione e trasformazione dei luoghi ospedalieri.
- Spunti e fonti per una storia della professione.
Metodi didattici
Lezioni e esercitazioni
Materiale di riferimento
PORRO A. Storia della medicina 1 (fino al XIX secolo). In appendice: Storia dell'odontoiatria, Rudiano, GAM editrice, 2009. ISBN 9788889044506
Organizzazione aziendale
Programma
Evoluzione storica dell'assetto di organizzazione sanitaria
Accreditamento
LEA
Le strutture sanitarie e le ASL
Soggetti erogatori ed organi
Il personale delle Aziende Ospedaliere
Il rapporto di lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Manuale di diritto sanitario - Giuffrè Editore II ed.
Moduli o unità didattiche
Diritto del lavoro
IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Informatica
INF/01 - INFORMATICA - CFU: 3
Informatica di base: 18 ore

Medicina legale
MED/43 - MEDICINA LEGALE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Organizzazione aziendale
SECS-P/10 - ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Psicologia
M-PSI/01 - PSICOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Docente: Sciaky Riccardo

Statistica medica
MED/01 - STATISTICA MEDICA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore

Storia della scienza e delle tecniche
M-STO/05 - STORIA DELLE SCIENZE E DELLE TECNICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore

Docente/i
Ricevimento:
martedì 14.00-17.00
Via A. Vanzetti, 5 20133 Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo accordo via e-mail
Padiglione Centro Ipertensione 1° piano Policlinico. V. F. Sforza 35
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail