Patogenesi e diagnostica

A.A. 2019/2020
6
Crediti massimi
90
Ore totali
SSD
BIO/12 MED/04 MED/07 MED/36
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Conoscere la struttura dei principali microrganismi patogeni per l'uomo
Conoscere i meccanismi fisiologici di difesa dell'organismo.
Conoscere il rapporto tra microrganismi patogeni ed ospite nelle infezioni umane.
Conoscere le metodiche e dell'uso delle radiazioni
Conoscere le metodiche della diagnostica di laboratorio
Conoscere gli esami di laboratorio e le indagini di diagnostica per immagini tipici dei quadri patologici.
Conoscere i parametri di riferimento della diagnostica di laboratorio e della diagnostica per immagini.
Conoscere le norme di radioprotezione vigenti.
Conoscere le cause, i meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie.
Descrivere le principali alterazioni cellulari nel corso di malattie.
Conoscere il processi flogistico e di cicatrizzazione.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente elencherà le norme di radioprotezione previste dall'UE.
Lo studente saprà comparare i microrganismi patogeni con i meccanismi fisiologici di difesa nelle infezioni umane.
Lo studente riconoscerà segni e sintomi delle patologie infiammatorie e saprà indicare i meccanismi fisiopatogenetici alla base dello sviluppo delle neoplasie e delle patologie dell'emopoiesi .
Lo studente identificherà le cause e i meccanismi fisiopatogenetici sottostanti la malattia.
Lo studente elencherà le indagini diagnostiche di laboratorio e per immagini, specifiche per i diversi quadri patologici.
Lo studente spiegherà i risultati delle indagini diagnostiche in relazione ai parametri di riferimento.
Lo studente spiegherà le principali indagini microbiologiche dirette e indirette necessarie ad identificare i principali agenti eziologici causa di patologie infettive.
Programma e organizzazione didattica

Sezione: Busto Arsizio

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Braga Federica

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Marvaso Giulia

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Baroli Alberto

Sezione: Cernusco

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Mascherpa Mauro

Sezione: Crema

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Valdameri Paolo

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: Don Gnocchi

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Gnocchi Pierluigi Carlo

Sezione: Fatebenefratelli

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Goi Giancarlo

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Mariani Davide

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Grande Romualdo

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: IEO

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Goi Giancarlo

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Bellomi Massimo

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Morace Giulia

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: Magenta

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Goi Giancarlo

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Gammella Elena

Sezione: Niguarda

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Vanzulli Angelo

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: Policlinico

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Triulzi Fabio Maria

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Mattina Roberto

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: Rho

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Braga Federica

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Mauri Carla

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: Sacco

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Braga Federica

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: San Carlo

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Goi Giancarlo

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Zoffoli Elena

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: San Donato

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Braga Federica

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Gaia Paola

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Pastorelli Luca

Sezione: San Giuseppe

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: San Paolo

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Mauri Giovanni

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Borghi Elisa

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Scita Giorgio

Sezione: Tumori

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
Programma
Biochimica Clinica: introduzione, scopi, definizioni
Livelli di intervento del laboratorio. Tipi di esami
Campione di sangue, campione di urine
Altri tipi di campione biologico
Concetto di variabilità totale; Variabilità biologica e fattori che la influenzano
Preparazione del soggetto/paziente
Variabilità pre-analitica: campionamento, conservazione, trasporto consegna
Criteri di accettabilità di un campione biologico
Variabilità analitica
Tipi di errori. Attendibilità di un metodo di dosaggio
Controlli di qualità
Variabilità post-analitica: refertazione
Valori di riferimento
I goals analitici e la differenza critica
Logica diagnostica: sensibilità e specificità clinica, valori predittivi
Approfondimento di alcuni argomenti a scelta del docente (Il ruolo del Laboratorio nell' infarto del miocardio, nel diabete, nelle patologie epatiche, nelle dislipidemie )
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Allan Gaw, Michael J. Murphy et al. Biochimica clinica. (3ed). Milano: Elsevier MASSON 2007
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Federici G. Medicina di laboratorio. Milano: McGraw Hill, 2014
Patologia generale
Programma
Introduzione all'epigenetica
Concetto di malattia: eziologia e patogenesi
Patologia cellulare (necrosi ed apoptosi)
Patologia da accumulo (steatosi e amiloidosi)
Immunologia (umorale e cellulo-mediata) e immunopatologia
Infiammazione acuta (marginazione e chemiotassi, fagocitosi, mediatori dell'infiammazione, reazioni sistemiche)
Infiammazione cronica
Cicatrizzazione e guarigione delle ferite
Cause e meccanismi patogenetici e fisiopatologici delle malattie: Diabete, Anemie e patologie del globulo rosso, Patologia dell'emocoagulazione.
Aterosclerosi
Tumori (tumori benigni e maligni, oncogeni, oncosopressori, metastasi)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Pontieri GM. Elementi di Patologia generale e fisiopatologia generale. Per i corsi di laurea in professioni sanitarie. (4ed). Milano: Piccin, 2018
Microbiologia e microbiologia clinica
Programma
Principali differenze esistenti nelle cellule dei microrganismi procarioti ed eucarioti tra la struttura, l'organizzazione e le modalità di riproduzione - Differenze tra microrganismi e virus (trattato anche in scienze di base).
Modalità di trasmissione (verticale ed orizzontale) dei microrganismi e dei virus ed importanza dei veicoli e dei vettori - Principali caratteristiche di patogenicità e virulenza dei microrganismi
Principali interazioni ospite - agente infettivo: Colonizzazione, simbiosi, commensalismo, infezione e malattia - Fattori dell'ospite in grado di influenzare il processo infettivo
Principali procedure di sterilizzazione e disinfezione - Meccanismo d'azione dei disinfettanti e principali applicazioni (trattato anche in scienze della prevenzione).
Criteri per il prelievo e il trasporto dei campioni biologici per la diagnosi microbiologica in laboratorio - Diagnosi diretta ed indiretta di Infezione
Principali indagini microbiologiche dirette ed indirette - Indagini diagnostiche in rapporto alla fase di infezione (recente, regressa o cronica) ed all'orientamento terapeutico (saggi di sensibilità ai farmaci antimicrobici)
Ultrastruttura e funzioni dei diversi componenti della cellula batterica, composizione chimica e nella struttura della parete cellulare dei batteri gram positivi e gram negativi, riproduzione.
Meccanismo d'azione dei farmaci antibatterici inibitori della sintesi della parete cellulare, delle funzioni della membrana citoplasmatica, della sintesi proteica e degli acidi nucleici e meccanismi microbici di farmaco-resistenza.
Morfologia, ultrastruttura e funzione dei componenti della cellula fungina, riproduzione sessuata e asessuata -Principali farmaci ad attività antifungina, meccanismo d'azione e possibile sviluppo di resistenza - Morfologia, rapporto strutture - funzioni, e modalità di riproduzione nei protozoi
Origine, organizzazione e modalità di replicazione dei virus animali - Infezione virale persistente, lenta, latente - Principali farmaci antivirali e meccanismi d'azione
Microbiota residente normale del corpo umano e composizione nei vari apparati
Caratteristiche di: Staphylococcus aureus, stafilococchi coagulasi negativi, Streptococcus spp, neisserie patogene, enterobatteri, bacilli sporigeni, micobatteri
Caratteristiche morfologiche, colturali e di patogenicità dei principali agenti fungini con particolare riferimento ai generi Candida, Cryptococcus ed Aspergillus
Cenni sui principali protozoi di interesse umano
Principali agenti di infezioni virali (Herpesviridae, Orthomyxoviridae, Paramyxoviridae, Picornaviridae) Retroviridae e virus epatici).
Le infezioni nosocomiali: definizione, fattori di rischio e principali patogeni
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Eudes Lanciotti. Elementi di microbiologia clinica. Milano: Casa editrice Ambrosiana, 2017
Diagnostica per immagini e radioterapia
Programma
Basi fisiche, principi di radiobiologia
Radioprotezione degli Operatori
Radiodiagnostica: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e interventistiche; radioprotezione dei Pazienti
Medicina Nucleare: indicazioni e controindicazioni alle procedure diagnostiche e terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Radioterapia: indicazioni e controindicazioni alle procedure terapeutiche; radioprotezione dei Pazienti
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Cittadini, Cittadini, Sardanelli. Diagnostica per immagini e radioterapia. Milano: EDRA 2015
Moduli o unità didattiche
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica
BIO/12 - BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA - CFU: 1
Lezioni in teledidattica: 15 ore
Docente: Paleari Renata

Diagnostica per immagini e radioterapia
MED/36 - DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA - CFU: 1
Lezioni: 15 ore
Docente: Mauri Giovanni

Microbiologia e microbiologia clinica
MED/07 - MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA - CFU: 2
Lezioni: 30 ore
Docente: Sisto Francesca

Patologia generale
MED/04 - PATOLOGIA GENERALE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Siti didattici
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica - Mod. - Fatebenefratelli
Patologia generale - Mod.
Microbiologia e microbiologia clinica - Mod. - Magenta
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica - Mod. - Infermieristica pediatrica & Infermieristica (Policlinico, Crema)
Microbiologia e microbiologia clinica - Mod. - Sacco
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica - Mod. - Infermieristica (San Carlo)
Microbiologia e microbiologia clinica - Mod. - Fatebenefratelli
Diagnostica per immagini e radioterapia - Mod. - Policlinico
Patologia generale - Mod. - Don Gnocchi
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica - Mod. - San Giuseppe
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica - Mod.
Patologia generale - Mod. - Magenta
Patogenesi e diagnostica - Niguarda
Biochimica clinica e biologia molecolare clinica - Mod. - Istituto Tumori
Microbiologia e microbiologia clinica - Mod. - Istituto Tumori
Patologia generale - Mod. - San Giuseppe
Diagnostica per immagini e radioterapia - Mod. - Istituto Tumori
Patologia generale - Mod. - Rho
Patogenesi e diagnostica - San Paolo, Don Gnocchi, Policlinico
Patologia generale - Mod.
Diagnostica per immagini e radioterapia - Mod. - Sacco
Diagnostica per immagini e radioterapia - Mod. - San Giuseppe
Patologia generale - Mod. - Sacco
Patogenesi e Diagnostica - Cernusco
Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica - Mod. - Infermieristica (Niguarda, Don Gnocchi)
Diagnostica per immagini e radioterapia - Mod. - IEO
Diagnostica per immagini e radioterapia - Mod. - Busto Arsizio
Patologia generale - Mod. - San Carlo
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
da concordare via mail
Dipartimento di Sanità Pubblica-Microbiologia-Virologia
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
IRCCS MultiMedica Sesto san Giovanni
Ricevimento:
su appuntamento
Polo universitario San Paolo, blocco C, 8° piano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Da concordare telefonicamente o tramite posta elettronica
Medicina Nucleare - Polo San Paolo
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
GIOVEDI H. 10,00-11,00: AVVISARE PRIMA IN SEGRETERIA AL N. 02 39042239: QUESTO E' ANCHE IL PRIMO NUMERO DI TELEFONO DELL'UFFICIO
Ricevimento:
su appuntamento
via Saldini, 50 primo piano
Ricevimento:
previo appuntamento per email
Padiglione 62 III piano UOC Microbiologia Clinica, Virologia e Diagnostica delle Bioemergenze Ospedale Sacco
Ricevimento:
su appuntamento
Segreteria Universitaria - Osp. Galeazzi
Ricevimento:
UOC Medicina - P.O. Melzo
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
da lunedì a giovedì previo appuntamento
Polo Universitario San Paolo Blocco C - ottavo piano
Ricevimento:
Su appuntamento
L.I.T.A. via Fratelli Cervi 93, Segrate (3° piano)
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
H San Paolo -9 piano Blocco C
Ricevimento:
Riceve su appuntamento da concordare via e-mail
IRCCS Policlinico San Donato, Via Morandi 30, San Donato Milanese
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Struttura Complessa di Allergologia e Immunologia - Ospedale Niguarda Ca' Granda - Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
via Mangiagalli 31
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Previo appuntamento da concordare via e-mail
IRCCS Policlinico San Donato - Radiologia - Piano 2 Settore E
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
su appuntamento tramite telefono/e-mail
via F.lli Cervi 93- LITA Segrate
Ricevimento:
Martedì e Giovedì ore 12 previo appuntamento