Percorso 03: bovine health management

A.A. 2019/2020
8
Crediti massimi
128
Ore totali
SSD
AGR/18 VET/02 VET/03 VET/05 VET/06 VET/08 VET/09 VET/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Fornire nozioni teoriche e pratiche relative agli aspetti preponderanti della professione buiatrica attraverso anche visite professionali in allevamenti di settore, discussione dei dati congli allevatori ed i veterinari aziendali in modo da consolidare le conoscenze specifiche con esperienze pratiche di gestione sanitaria, riproduttiva e zootecnica della mandria.
Risultati apprendimento attesi
Acquisizione di nozioni teoriche e pratiche relative agli aspetti preponderanti della professione buiatrica, anche tramite visite professionali in allevamenti di settore, discussione dei dati con la proprietà ed i veterinari aziendali in modo da consolidare le conoscenze specifiche con esperienze pratiche di gestione sanitaria, riproduttiva e zootecnica della mandria.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Prerequisiti
Per poter frequentare le attività formative a scelta, lo studente dovrà aver superato gli esami del triennio e aver frequentato gli insegnamenti del primo semestre del 5° anno di corso.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Verifica dell'apprendimento verrà effettuata direttamente durante lo svolgimento di tutte le attività pratiche del corso. Contribuiscono in modo differente alla definizione del voto finale le attività di rotazione ospedaliera e i moduli a scelta del corso.
Per la parte relativa alla rotazione ospedaliera la valutazione delle competenze verrà effettuata in itinere da ciascun docente durante lo svolgimento delle attività pratiche cliniche e diagnostiche ospedaliere. Ciascuna specifica competenza pratica svolta correttamente dallo studente sarà attestata mediante il logbook elettronico dal docente in presenza del quale questa verrà svolta. La regolare frequenza delle attività e l'acquisizione delle competenze che lo studente dovrà apprendere e possedere al termine dell'attività esiterà in una valutazione di idoneità.
Per la parte relativa ai moduli a scelta del corso è prevista la presentazione di un caso
Rotazione ospedaliera
Programma
Nel documento delle Day one competences" (DOCs), stilato dallo European Coordinating Committee on Veterinary Training è riportato un elenco di conoscenze e competenze definite come "del primo giorno" che il neolaureato deve possedere affacciandosi al mondo del lavoro. Nel logbook elettronico sono elencate le abilità pratiche che lo studente deve acquisire per soddisfare quanto indicato nel documento delle DOCs. La rotazione ospedaliera è volta a far acquisire allo studente le abilità e competenze riportate nel logbook elettronico che di volta in volta sarà opportuno mettere in atto sulla casistica conferita.
Metodi didattici
Lavoro pratico sui pazienti in visita e ricoverati e sul materiale biologico conferito a scopo diagnostico all'Ospedale Veterinario Universitario. Il lavoro sarà svolto dagli studenti singolarmente o in gruppo sotto la diretta guida dei docenti. Tutti gli studenti svolgeranno attività nei reparti dell'Ospedale piccoli animali, dei reparti di Clinica dei Ruminanti e del Suino, di Medicina del Cavallo e nelle strutture dei servizi diagnostici.
Materiale di riferimento
Non è previsto specifico materiale di riferimento. In relazione alle attività di volta in volta svolte gli studenti potranno essere sollecitati a ricercare e discutere letteratura scientifica relativa a specifici casi osservati
Fisiologia della riproduzione
Programma
I focus tematici del programma riguarderanno analisi didattiche degli aspetti di funzionalità ed efficienza riproduttiva e la loro attività di modulazione diretta ed indiretta dello sviluppo e della funzionalità mammaria. L'attività secretoria della ghiandola mammaria sarà analizzata dal punto di vista tecnico-scientifico durante varie fasi tipiche della lattazione e saranno poste in evidenza peculiarità della biodiversità dei colostri e dei latti e le loro possibili influenze sulla mammella, nell'apparato digerente e sull'attività metabolica. Verranno trattati gli aspetti fisiologici, endocrinologici, metabolici e manageriali che possono influenzare resistenza, resilienza e benessere animale
Metodi didattici
Il corso sarà organizzato in un sistema di co-teaching fra docenti e studenti su temi strettamente correlati di Fisiologia Veterinaria, Metabolismo, Fisiologia della Riproduzione e della Lattazione, Fisiologia della Resistenza e della Resilienza degli animali da reddito in particolare Ruminanti con una finalizzazione vocata alla clinica ed alla zootecnia. Nell'ambito del processo educativo saranno anche programmati seminari, incontri e visite aziendali con esperti del settore al fine di correlare la didattica classica di tipo frontale con le specifiche esigenze richieste dagli operatori. Alla conclusione del corso gli studenti potranno integrare le nuove informazioni fornite con quelle assunte negli anni di corso precedenti ed il tutto costituirà un complesso di strumenti utili per qualsiasi attività professionale futura.
Materiale di riferimento
La base didattica è costituita da libri che gli studenti hanno già utilizzato nel loro percorso formativo. Diapositive ed articoli attinenti saranno messi a disposizione in ARIEL
Malattie parassitarie
Programma
Le lezioni frontali verteranno sulle misure di controllo delle parassitosi del bovino e l'attività pratica sui metodi diagnostici
Metodi didattici
La didattica verrà erogata tramite lezioni frontali e attività pratica
Materiale di riferimento
Presentazioni e dati utilizzati per le attività pratiche e disponibili sul sito Ariel
Gestione sanitaria della mandria I
Programma
Esercitazioni:
- Attività in laboratorio di diagnostica microbiologica delle mastiti (4 ore)
- Laboratorio informatico per la gestione dei dati sanitari aziendali (4 ore)
- Uscita tecnica in allevamenti di campo (8 ore)
Metodi didattici
Attività pratiche in Laboratorio e in campo in Aziende di bovine da latte
Materiale di riferimento
Presentazioni e dati utilizzati per le attività pratiche e disponibili sul sito Ariel
Allevamento e nutrizione del bovino
Programma
Didattica frontale
· Analisi pratica dei punti critici del processo produttivo (1h)
· Come si fa ad individuare i punti critici e quali sono le modalità di approccio in allevamento per pianificare una loro efficace gestione (1h)
· Strategie gestionali e nutrizionali specifiche per le fasi di stress (1h)
· Come ci si comporta per una corretta interazione con gli animali e utilizzo pratico di strumenti per monitorare la risposta degli animali agli approcci gestionali e nutrizionali: dalla check list per la valutazione del benessere alla setacciatura della dieta e delle feci (1h)
Esercitazioni
1. Cosa si aspetta l'allevatore, che esigenze ha, come interagire (1h)
2. Razionamento pratico e indicatori di criticità (BCS, Fecal Score, Rumen fill, salute, ecc) (1h)
3. Uscite in allevamento (10h):
· cosa guardare, come guardare, che informazioni acquisire
· Interazione pratica tra uomo e animale
· valutazione razionamenti, individuazione punti critici e interventi
· report per l'allevatore
Metodi didattici
Lezioni frontali ed attività pratiche (esercitazioni di razionamento, spiegazione della visita aziendale ed uscite in allevamento).
Materiale di riferimento
Presentazioni e dati utilizzati per le attività pratiche e disponibili sul sito Ariel
Moduli o unità didattiche
Allevamento e nutrizione del bovino
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore

Fisiologia della riproduzione
VET/02 - FISIOLOGIA VETERINARIA - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Vigo Daniele

Gestione sanitaria della mandria I
VET/05 - MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Bronzo Valerio

Malattie parassitarie
VET/06 - PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore

Rotazione ospedaliera
VET/03 - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/05 - MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI - CFU: 0
VET/06 - PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI - CFU: 0
VET/08 - CLINICA MEDICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/10 - CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA VETERINARIA - CFU: 0
Esercitazioni: 64 ore

Docente/i
Ricevimento:
Da concordare direttamente con il Docente inviando un'email
Ricevimento:
venerdì 9-10
Ricevimento:
lunedi h. 14,30-15,30
Ospedale Didattico Grandi animali LAb Riproduzione LODI
Ricevimento:
Tutti i giorni su appuntamento
Via Celoria, 10 - Milano: ufficio di Radiologia; via dell'Università, 6 - Lodi - Ufficio di Radiologia
Ricevimento:
concordare appuntamento tramite email
Dipartimento di Medicina Veterinaria - Via dell'Università, Lodi
Ricevimento:
da concordare con gli studenti previo appuntamento telefonico e/o via posta elettronica
Lodi, reparto di Medicina del Cavallo. Milano, via Celoria, 10
Ricevimento:
Dal lunedì al venerdì 10.00-18.00 (previo appuntamento via e-mail)
Ufficio del docente presso l'edificio dipartimentale (piano 1). Via dell'Università 6 - Lodi
Ricevimento:
su richiesta via mail
Ricevimento:
Mercoledì dalle 11.00 alle 13.00 previo appuntamento
Clinica dei Ruminanti e del Suino - Via dell'Università, 6 - 26900 LODI
Ricevimento:
su appuntamento, previo contatto via mail
Studio -Ospedale Veterinario Universitario, Via dell'Università 6, Lodi
Ricevimento:
Tutti i giorni previo appuntamento
Dipartimento VeSPA - Alimentazione Animale Via celoria 10 20133 Milano
Ricevimento:
Su appuntamento via email
Ufficio
Ricevimento:
venerdì 15-16
Reparto di Radiologia dell'Ospedale Veterinario di Lodi