Scienze della prevenzione

A.A. 2019/2020
4
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
MED/42 MED/44 MED/45
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Conoscere i concetti fondamentali e i campi d'azione dell'igiene e della medicina preventiva.
Conoscere le norme fondamentali per conservare e promuovere la salute del singolo e della comunità.
Conoscere i principi relativi alla prevenzione ed al controllo delle infezioni ospedaliere e di comunità.
Conoscere le norme e le pratiche atte a mantenere e promuovere la salute negli ambienti di lavoro.
Acquisire la capacità di partecipare all'identificazione dei bisogni di salute della persona e della collettività.
Conoscere i metodi per l'educazione alla salute.
Conoscere le metodologie e le tecniche per l'informazione e l'educazione sanitaria alla persona, alla famiglia e alle comunità atte a concorrere al soddisfacimento dei bisogni di assistenza infermieristica.
Approfondire le conoscenze delle tecniche di prevenzione e controllo delle infezioni nell'assistenza infermieristica clinica.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
- illustrare i contenuti essenziali della legislazione in materia di tutela della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro applicabile all'attività sanitaria;
- conoscere e comprendere le scienze igienico-preventive in merito ai determinanti di salute, fattori di rischio, strategie di prevenzione individuali e collettive, interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti.
Programma e organizzazione didattica

Sezione: Busto Arsizio

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Crespi Francesca

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Sezione: Cernusco

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Sezione: Crema

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docenti: Cereda Danilo, Filippin Andrea

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Sezione: Don Gnocchi

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Pariani Elena

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Moretto Angelo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Lusignani Maura

Sezione: Fatebenefratelli

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Binda Sandro

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Bonzini Matteo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Sezione: IEO

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Binda Sandro

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Bonzini Matteo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Sezione: Magenta

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Binda Sandro

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Bonzini Matteo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Sezione: Niguarda

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Pariani Elena

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Moretto Angelo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Lusignani Maura

Sezione: Policlinico

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Romano' Luisa

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Bernazzani Mara Liliana

Sezione: Rho

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Moretto Angelo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Radice Barbara

Sezione: Sacco

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Carrer Paolo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Rimoldi Matteo

Sezione: San Carlo

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Binda Sandro

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Bonzini Matteo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Sezione: San Donato

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Costa Elena

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Bonzini Matteo

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Bersani Viviana

Sezione: San Giuseppe

Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Binda Sandro

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Borghi Silvana

Sezione: San Paolo

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Binda Sandro

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Colosio Claudio

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Ferrara Paolo

Sezione: Tumori

Responsabile
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di Laurea.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova scritta prevede domande a risposta chiusa e/o aperta.
Igiene generale e applicata
Programma
Concetto di salute:
- dalla salute alla malattia
- la storia naturale delle malattie trasmissibili e non trasmissibili

Cenni di epidemiologia:
- fonti dei dati statistico-sanitari
- misure in epidemiologia
- indicatori sanitari
- epidemiologia descrittiva

Prevenzione e promozione della salute:
- i principi e i metodi

Prevenzione delle malattie non trasmissibili:
- prevenzione primaria
- prevenzione secondaria: gli screening di popolazione

Prevenzione delle malattie infettive:
- interventi di Profilassi
- vaccini e vaccinazioni

Epidemiologia e prevenzione delle malattie trasmissibili(parte speciale):
- le malattie trasmesse attraverso l'acqua e gli alimenti
- le malattie a trasmissione respiratoria
- le malattie trasmesse per via parenterale
- le malattie trasmesse da vettori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione ed obiettivi del corso.
La Medicina del lavoro. Definizione di pericolo, fattore di rischio, malattia professionale, malattia correlata al lavoro, infortunio professionale. Attività di prevenzione
Comparti produttivi e fattori di rischio. Valutazione del rischio.
Principi e aspetti principali della attuale legislazione in materia di tutela della salute dei lavoratori (testo Unico 81/2008, dlgs 151/01 e altri).
Rischi professionali, effetti sulla salute e prevenzione nel lavoro di infermiere: agenti chimici, fisici, biologici e organizzativi.
Organizzazione della prevenzione e dei servizi di medicina del lavoro. Sorveglianza sanitaria dei lavoratori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Bertazzi PA. Medicina del Lavoro. Lavoro Ambiente e Salute. Milano: Raffaello Cortina Editore, 2013
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
1. Principali riferimenti nazionali ed internazionali sulla promozione della salute (es. OMS, dichiarazione di Alma Ata)
2. Metodi e tecniche per l'informazione
3. Metodi per l'educazione alla salute alla persona alla famiglia ed alla comunità
4. Interventi per la prevenzione delle infezioni nell'assistenza infermieristica (es. igiene delle mani, applicazione dei dispositivi di protezione individuale, preparazione del campo sterile, manipolazione dei presidi sterili, uso degli antisettici/disinfettanti, isolamento)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
Auxilia F, Pontello M. Igiene e sanità Pubblica. I fondamenti della prevenzione. Padova: Piccin, 2011
Barbuti S, Fara GM, Giammanco G. Igiene e medicina preventiva. (3ed). Milano: Monduzzi, 2011
Lanciotti E. Igiene per le professioni sanitarie. Milano: McGrow-Hill, 2012
Moduli o unità didattiche
Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 2
Lezioni: 20 ore
Didattica on line: 10 ore
Docente: Romano' Luisa

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Colosio Claudio

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Didattica on line: 5 ore
Docente: Depalma Letizia

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
CdL Infermieristica Piazza Martiri della Libertà - Cernusco sul Naviglio
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Clinica del Lavoro, Via S. Barnaba, 8
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
Su appuntamento
Azienda Ospedaliera San Paolo-Polo Universitario. Sede di Via San Vigilio 43.
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
il docente riceve su appuntamento richiesto per mail o telefono
Clinica del Lavoro, Via S. Barnaba, 8
Ricevimento:
previo appuntamento
Ricevimento:
su appuntamento
ICPS - Ospedale Sacco
Ricevimento:
su appuntamento
via C. Pascal, 36
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Clinica Del Lavoro, II piano ala nuova
Ricevimento:
su appuntamento
Via C Pascal 36, Milano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail o telefono
Laboratorio di Malattie Infettive-Ospedale Luigi Sacco-Pad.19-Via G.B.Grassi 74-Milano