Bibliografia

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-STO/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base di storia del libro e storia della bibliografia e di sviluppare conoscenze relative alla ricerca e alla citazione bibliografica. Le lezioni saranno supportate da esercitazioni di bibliografia enumerativa, esercitazioni di bibliografia descrittiva e, ove possibile, visite in biblioteca al fine di prendere confidenza con le diverse tipologie di manufatti editoriali (in particolare libri a stampa antichi e moderni).
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di conoscere gli ambiti disciplinari della bibliografia e delle altre scienze documentarie, l'evoluzione storica del libro come oggetto e della bibliografia come disciplina, i metodi e le tecniche di ricerca e di citazione bibliografica. Lo studente dovrà inoltre essere in grado di muoversi agevolmente tra i diversi ambiti di applicazione della bibliografia: cataloghi e repertori bibliografici, metodi di ricerca, tecniche di recupero e di valutazione dell'informazione on-line, caratteristiche redazionali degli apparati bibliografici. Lo studente dovrà dimostrare di sapere comunicare in modo chiaro e corretto i contenuti appresi e di avere padronanza del lessico specialistico della materia. Gli studenti non frequentanti potranno avvalersi degli strumenti didattici messi eventualmente a disposizione dal docente su Ariel e confrontarsi con il docente, anche per concordare ulteriori letture di approfondimento se necessario, durante gli orari di ricevimento.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Titolo del corso: LA BIBLIOGRAFIA TRA PASSATO E PRESENTE

Parte A: Le forme del libro
Il primo modulo è dedicato a inquadrare storicamente e discutere criticamente l'evoluzione della forma libro, dalle origini a oggi (dal volumen al codex, dal manoscritto al testo a stampa, dal libro cartaceo al libro elettronico, ecc.).

Parte B: Storia della bibliografia
Nel secondo modulo si fornirà una panoramica storica dello sviluppo della bibliografia come disciplina, con particolare attenzione al contesto internazionale e alle sue declinazioni più recenti.

Parte C: La ricerca e la citazione bibliografica
Il terzo modulo ha un'impostazione seminariale ed è volto a dotare gli studenti degli strumenti teorici e pratici necessari per compilare correttamente una bibliografia.
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti specifici differenti da quelli richiesti per l'accesso al corso di laurea
Metodi didattici
La frequenza delle lezioni è fortemente consigliata, anche se non obbligatoria. L'insegnamento è costituito da lezione frontali volte innanzitutto all'acquisizione delle conoscenze, delle competenze e del linguaggio proprio della disciplina. La discussione in aula col docente è parte integrante del metodo didattico e mira a promuovere presso lo studente lo spirito critico e la capacità di applicare le competenze e le conoscenze acquisite.
Le lezioni saranno supportate da esercitazioni di bibliografia enumerativa, esercitazioni di bibliografia descrittiva e, ove possibile, visite in biblioteca al fine di prendere confidenza con le diverse tipologie di manufatti editoriali (in particolare libri a stampa antichi e moderni).
L'insegnamento si avvale di materiale didattico presente nella piattaforma ARIEL.
Materiale di riferimento
STUDENTI FREQUENTANTI
Programma per 6 CFU:
1. Giorgio Montecchi, Storia del libro e della lettura, Milano, Mimesis, 2015
2. Leslie Howsam, Vecchi libri e nuove storie, Milano, Mimesis, 2019 (solo le parti indicate a lezione)
3. Luigi Balsamo, La bibliografia. Storia di una tradizione, Milano, Unicopli, 2017
4. Alfredo Serrai, Bibliografia come scienza, Milano, Biblion, 2018 (solo le parti indicate a lezione)

Programma per 9 CFU:
1. Giorgio Montecchi, Storia del libro e della lettura, Milano, Mimesis, 2015
2. Leslie Howsam, Vecchi libri e nuove storie, Milano, Mimesis, 2019 (solo le parti indicate a lezione)
3. Luigi Balsamo, La bibliografia. Storia di una tradizione, Milano, Unicopli, 2017
4. Alfredo Serrai, Bibliografia come scienza, Milano, Biblion, 2018 (solo le parti indicate a lezione)
5. PER GLI STUDENTI DI STORIA L-42: Umberto Eco, Come si fa una tesi di laurea: le materie umanistiche, Milano, La Nave di Teseo, 2017 (o precedenti edizioni Bompiani)
5. PER GLI STUDENTI DI SCIENZE UMANISTICHE PER LA COMUNICAZIONE L-20: Ambrogio Borsani, La claque del libro. Storia della pubblicità editoriale da Gutenberg ai nostri giorni, Vicenza, Neri Pozza, 2019
5. PER GLI STUDENTI DELLE LAUREE MAGISTRALI: Gerard Genette, Soglie. I dintorni del testo, Torino, Einaudi, 1989

STUDENTI NON FREQUENTANTI

Programma per 6 CFU:
1. Lorenzo Baldacchini, Il libro antico. Storia, diffusione e descrizione. Terza edizione, Roma, Carocci, 2019
2. Giorgio Montecchi, Storia del libro e della lettura, Milano, Mimesis 2015
3. Leslie Howsam, Vecchi libri e nuove storie, Milano, Mimesis, 2019
4. Luigi Balsamo, La bibliografia. Storia di una tradizione, Milano, Unicopli, 2017
5. Alfredo Serrai, Bibliografia come scienza, Milano, Biblion, 2018

Programma per 9 CFU:
1. Lorenzo Baldacchini, Il libro antico. Storia, diffusione e descrizione. Terza edizione, Roma, Carocci, 2019
2. Giorgio Montecchi, Storia del libro e della lettura, Milano, Mimesis 2015
3. Leslie Howsam, Vecchi libri e nuove storie, Milano, Mimesis, 2019
4. Luigi Balsamo, La bibliografia. Storia di una tradizione, Milano, Unicopli, 2017
5. Alfredo Serrai, Bibliografia come scienza, Milano, Biblion, 2018
6. Un libro a scelta tra: Ambrogio Borsani, La claque del libro. Storia della pubblicità editoriale da Gutenberg ai nostri giorni , Vicenza, Neri Pozza, 2019; Umberto Eco, Come si fa una tesi di laurea: le materie umanistiche, Milano, La Nave di Teseo, 2017 (oppure precedenti edizioni Bompiani)
7. SOLO PER GLI STUDENTI DELLE LAUREE MAGISTRALI: Gerard Genette, Soglie. I dintorni del testo, Torino, Einaudi, 1989

Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso per concordare il programma d'esame, eventualmente in lingua inglese.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
- Metodo: esame orale
- Tipo di esame: colloquio orale
- Criteri di valutazione: capacità di dimostrare e elaborare le conoscenze acquisite, capacità di riflettere criticamente sul lavoro svolto; qualità dell'esposizione, competenza nell'uso del lessico della disciplina, efficacia comunicativa e chiarezza.
- Tipo di valutazione: voto in trentesimi
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-STO/08 - ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-STO/08 - ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-STO/08 - ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento in presenza è sospeso. La docente riceve su Microsoft Teams il giovedì dalle 16.30 alle 19.30, previo appuntamento da concordare via email. Il giovedì 15 ottobre 2020 l'orario di ricevimento è anticipato alle 10.30.
Dipartimento di studi storici via Festa del Perdono, 7 - Cortile della Legnaia, Settore C, secondo piano