Diritto dell'informazione

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
IUS/09
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Scopo del corso è quello di introdurre lo studente allo studio dei principi giuridici che governano il sistema dei media in Italia e in Europa, al fine di comprenderne l'evoluzione storica, l'assetto attuale e le prospettive di sviluppo, in particolare con riferimento ai problemi posti dalle nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Saranno oggetto di studio i principi desumibili dal testo costituzionale, dalla convenzione europea dei diritti dell'uomo e dalla carta dei diritti fondamentali UE, sulla libertà di espressione e di informazione e sul bilanciamento tra questa e i diritti della personalità (identità, dignità, riservatezza). Particolare attenzione sarà dedicata all'apporto fornito dalla giurisprudenza nazionale, comunitaria ed europea, anche attraverso lo studio di casi e l'analisi di sentenze. L'insegnamento è pienamente coerente con gli obiettivi del corso di studi, dal momento che la dimensione giuridica è parte integrante del contesto storico, sociale e culturale entro cui va condotto e affrontato, in una prospettiva umanistica, lo studio degli strumenti e delle forme della comunicazione multimediale.
Risultati apprendimento attesi
Il corso intende condurre gli studenti alla acquisizione delle conoscenze giuridiche essenziali per affrontare i numerosi problemi che sorgono dal conflitto tra le ragioni della libertà di espressione e di informazione e i beni e valori che vi si contrappongono, a cominciare dai diritti fondamentali della persona alla dignità, alla identità, alla riservatezza. Gli studenti potranno, così, acquisire una più ricca e profonda consapevolezza dell'impatto dei media sulla società e sui diritti della persona, che potrà essere di aiuto nello studio dell'evoluzione storica, nella ricostruzione del quadro attuale del sistema dei media, nell'analisi delle prospettive future.
Al termine del corso, lo studente dovrà anche avere acquisito la capacità di inquadrare, nei loro fondamentali termini giuridici, le situazioni conflittuali che possono presentarsi nell'esercizio delle professioni legate al mondo della comunicazione, individuando i principi e i diritti in gioco, proponendo possibili soluzioni e analizzandone vantaggi e svantaggi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
IUS/09 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Riceve su appuntamento da concordare via E-mail: marco.cuniberti@unimi.it