La patologia in ginecologia: dalla prevenzione, alla diagnosi ed alla cura

A.A. 2020/2021
5
Crediti massimi
75
Ore totali
SSD
MED/40 MED/47
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Lo studente deve acquisire le nozioni di base per riconoscere ed illustrare agli interessati le principali patologie ginecologiche di tipo oncologico, involutivo od epidemico, stimolando, nei casi a rischio, le opportune misure precauzionali. Lo studente deve inoltre acquisire gli strumenti tecnici ed organizzativi per svolgere responsabilmente programmi di diffusione e di culturalizzazione nel campo della medicina sociale. Lo studente deve infine acquisire le nozioni di base che gli permettano di produrre un approccio assistenziale adeguato all'emergenza/urgenza.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
La/lo studente deve:
· acquisire le nozioni clinico-epidemiologiche di base che le/gli permettano di riconoscere ed illustrare agli interessati le principali patologie ginecologiche di tipo oncologico, involutivo od epidemico, stimolando, nei casi a rischio, le opportune misure precauzionali; la/lo studente deve inoltre acquisire gli strumenti tecnici ed organizzativi per svolgere responsabilmente programmi di diffusione e di cultura nel campo della medicina sociale;
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
· Capacità di applicare un approccio assistenziale adeguato all'emergenza/urgenza;
· Capacità di gestire l'organizzazione del lavoro, insieme a colleghi e collaboratori, con equilibrio ed efficienza.
Programma e organizzazione didattica

Sezione: Mantova

Responsabile
Moduli o unità didattiche
Ginecologia e ostetricia
MED/40 - GINECOLOGIA E OSTETRICIA - CFU: 3
Lezioni: 45 ore

Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
MED/47 - SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Sezione: Milano

Responsabile
Metodi di insegnamento
Le lezioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite sia in sincrono sulla base dell'orario del primo trimestre sia in asincrono perché saranno registrate e lasciate a disposizione degli studenti sulla medesima piattaforma. Se le regolamentazioni inerenti il distanziamento sociale lo consentiranno, l'attività formativa potrà vedere una parte di studenti in presenza.
Programma e materiale di riferimento
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni.
Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si svolgerà in forma orale utilizzando la piattaforma Microsoft Teams o, laddove la regolamentazione lo consentisse, in presenza, sempre in forma orale.
L'esame, in particolare, sarà volto a:
- accertare il raggiungimento degli obiettivi del singolo modulo e del corso integrato
- accertare la padronanza del linguaggio specifico per il singolo modulo e per corso integrato
Prerequisiti
Propedeuticità dell'insegnamento: LE DIFESE DEL PERCORSO VITALE
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Modalità della prova
Prove scritte (una - durata fino a 30 minuti ciascuna)
Prove orali (due)
Tipologia della prova
Test a risposte multiple chiuse
Colloquio con il docente
Simulazione
Parametri di valutazione della prova
Capacità di organizzare discorsivamente la conoscenza; capacità di ragionamento critico sullo studio realizzato; qualità dell'esposizione, competenza nell'impiego del lessico specialistico, efficacia, linearità
Tipo di valutazione della prova
In trentesimi (il voto viene deciso dalla Commissione composta dai docenti presenti all'esame di Corso Integrato)
Modalità di comunicazione dei risultati della prova
Il voto viene riferito verbalmente allo studente. Successivamente il voto viene verbalizzato sul web con modalità che permette allo studente di accettarlo o rifiutarlo
Ginecologia e ostetricia
Programma
Ginecologia dell'adolescenza
Patologie malformative
Patologie disfunzionali
Patologie infiammatorie
Patologie rare

Amenorrea
Classificazione clinica delle amenorree
Segni e sintomi
Rischi ed effetti collaterali dell'amenorrea protratta
Ruolo terapeutico delle gonadotropine
Ruolo terapeutico della terapia sostitutiva

Le torsioni annessiali
Cenni eziologici ed epidemiologici
Segni e sintomi
Mezzi diagnostici
Strategia terapeutica

Iperprolattinemia
Epidemiologia e classificazione clinica delle iperprolattinemie
Segni e sintomi
Rischi dell'iperprolattinemia ad eziologia non ricercata
Effetti collaterali dell'iperprolattinemia
Terapia medica funzionale
Terapia chirurgica organica (prolattinoma)

Cenni di epidemiologia dell'endometriosi pelvica
Cenni di eziopatogenesi dell'endometriosi pelvica
Classificazione attuale dell'endometriosi
L'aggressione endometriosica:
Storia naturale
Effetti possibili sugli organi circostanti
Effetti sull'apparato genitale
Effetti sulla funzionalità riproduttiva
Trasformazione maligna
Diagnostica
Storia e sintomi tipici della paziente affetta da endometriosi
Strategia diagnostica
Strategia terapeutica medica e chirurgica

Metrorragia disfunzionale
Epidemiologia e classificazione clinica della metrorragia disfunzionale
Rischi della metrorragia protratta e ad eziologia non ricercata
Effetti collaterali della metrorragia disfunzionale
Terapia medica
Terapia chirurgica

Oncogenesi virale
Classificazione delle lesioni preneoplastiche (infezione clinica, subclinica, latente)
Condilomatosi florida anogenitale
Prevenzione primaria delle infezioni da HPV: la vaccinazione HPV
Prevenzione secondaria: lo screening (Pap test ed HPV DNA test)
Prevenzione terziaria: il trattamento delle lesioni di alto grado (CIN 23)
Prevenzione quaternaria: followup delle lesioni di basso grado (CIN 1)
Lesioni in sede cervicale, vaginale, vulvare, anale e perianale, orale e nel maschio
Lesioni da HPV nelle donne immunodepresse (il fattore immunologico)
Oncologia medica
Chemioterapici
Indicazioni
Controindicazioni
Effetti collaterali a breve/medio/lungo termine
Cenni di anatomia patologica degli annessi
Epidemiologia delle forme benigne più frequenti
Classificazione istologica delle patologie ovariche espansive benigne
Storia naturale delle forme ovariche
Forme funzionali
Forme organiche
Forme borderline
Rischi di trasformazione maligna
Diagnosi delle patologie annessiali
Segni e sintomi
Strategia e strumentazione diagnostica
Strategia terapeutica ed assistenziale

Anovulazione
Fisiopatologia della anovulazione
Segni e sintomi
Effetti della anovulazione
Terapia medica.
Terapia chirurgica
Principali indagini diagnostiche sull'utero
Principali tecniche chirurgiche sull'utero
Cenni di anatomia e fisiologia dell'apparato urinario inferiore
Cenni di anatomia del pavimento pelvico
Cenni di neuroanatomia funzionale e neurofisiologia vescicosfinterica

Iperandrogenismi
Fisiopatologia degli iperandrogenismi
Segni e sintomi
Effetti collaterali degli iperandrogenismi
Terapia medica

Semeiotica fisica del tratto inferiore genitale (TIG)
Esami di laboratorio
Ecografia
Colposcopia
Vulvoscopia

L'ambulatorio di Urodinamica e l'uroginecologia
Diagnostica Urodinamica
Diagnostica per immagini
Prevenzione dei danni del pavimento pelvico
Valutazione della funzionalità del pavimento pelvico
Riabilitazione del pavimento pelvico
Incontinenze, prolassi

Patologia pretumorale e tumorale
Aspetti clinici e classificativi
Iperplasia
Carcinoma
Aspetti epidemiologici
Aspetti diagnostici
Counselling

Endometrio normale
Struttura
Variazioni cicliche
Patologia benigna dell'endometrio
Infiammatoria
Disfunzionale
Iatrogena
Da cause meccaniche
Neoplastica benigna
Polipi
Miomi sottomucosi
Cenni di anatomia patologica del corpo uterino
Epidemiologia delle forme benigne più frequenti
Fibromi
Adenomiosi
Polipi
Classificazione della malattia fibromiomatosa dell'utero
L'aggressione fibromiomatosa sull'utero
Storia naturale
Effetti possibili sugli organi circostanti
Effetti sull'apparato genitale
Effetti sulla funzionalità riproduttiva
Trasformazione maligna
Diagnosi delle patologie benigne uterine
Segni e sintomi
Strategia e strumentazione diagnostica
Strategia terapeutica ed assistenziale

Tumori del corpo dell'utero
Adenocarcinoma dell'endometrio
Sarcoma
Approccio diagnostico
Percorso clinico
Percorso assistenziale
Classificazione TNM del carcinoma della mammella
Cancri della mammella di particolare interesse dell'ostetrica
Aspetti organizzativi
Aree
Personale
Strumentazione

Fattori prognostici del cancro della mammella
Indirizzi terapeutici
Esami strumentali
La mammografia
L'ecografia
L'agoaspirato e l'esame citologico
Quali informazioni danno gli esami strumentali?

Sindrome PCO
Fisiopatologia della Policistosi Ovarica (PCO)
Segni e sintomi
Effetti collaterali della PCO
Terapia medica
Terapia chirurgica

Tumori dell'ovaio
Epiteliali
Non epiteliali
Approccio diagnostico
Percorso clinico
Percorso assistenziale
Tumori della vulva
Tumori della vagina
Approccio diagnostico
Percorso clinico
Percorso assistenziale

Significato ed importanza della visita ginecologica
Gli obiettivi clinici della visita ginecologica
I Protagonisti
Le condizioni permittenti
L'invasività
La comunicabilità
La raccolta dati ad invasività soggettiva
La raccolta dati ad invasività oggettiva
Elaborazione clinica dei dati

Esercitazioni in laboratorio
Esercitazioni interattive
Metodi didattici
Lezioni frontali
Lezioni interattive
Filmati
Materiale di riferimento
Costantini W., Calistri D. OSTETRICA III Libro PICCIN
Costantini W. VISITA AL FEMMINILE. UN APPROCCIO RAGIONATO ALL'OBIETTIVITÀ GINECOLOGICA PICCIN
De Palo MANUALE DI PATOLOGIA DEL TRATTO GENITALE INFERIORE ED. MINERVA MEDICA
Di Benedetto LA RIABILITAZIONE IN UROGINECOLOGIA ED. MINERVA MEDICA
U. Veronesi I TUMORI DELLA MAMMELLA ED. SCIENTIFICA PRESSA
Pescetto, De Cecco, Pecorari GINECOLOGIA E OSTETRICIA SEU EDIT
Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
Programma
L'assistenza dell'ostetrica/o in ginecologia
La prevenzione primaria, secondaria e terziaria
I test di sceening per la diagnosi precoce dei tumori della sfera femminile
L'assistenza ostetrica al pre e post operatorio ginecologico

Il pavimento pelvico
Quanto incide la gravidanza sulle patologie del pavimento pelvico
Funzioni e disfunzioni del pavimento pelvico
Ruolo del perineo in gravidanza e parto.
Lacerazioni del comparto posteriore. Fattori di rischio ostetrici.
Disfunzioni anali: diagnosi e trattamento cinesiterapico.
Prevenzione, educazione e riabilitazione in gravidanza, parto e puerperio:
Corsi di accompagnamento alla nascita con presa in carico del pavimento pelvico.
Lavoro multidisciplinare: non solo pavimento pelvico.
Anamnesi, valutazione e trattamento fisiatrico di alcune patologie in gravidanza.
Quanto incidono le patologie vulvari infettive, dermatologiche o algiche.
Test del muscolo pubo coccigeo ( proiezione video).
Valutazione ortostatica e deambulatoria.
Visita e diagnosi di IUS, FREQUENZAURGENZA, PROLASSO.
Approccio alla paziente vulvodinia: esercizi base.
Esercizi chinesiterapici per le patologie sopra elencate.
Proiezione DVD
Esercizi - simulazioni

· Il complesso operatorio ginecologico:
- Strutturazione
- Organizzazione
· Il personale in sala operatoria:
- Entità
Qualificazione
- Gestione
· Il ruolo dell' ostetrica strumentista
· La preparazione dell'operanda ginecologica
· Gli strumenti chirurgici
- Addominali
- Vaginali
- Endoscopici
- Caratteristiche e utilizzo funzionale
· Strumentario chirurgico
- Manutenzione
- Sterilizzazione
- Conservazione
· Il tavolo operatorio e il campo sterile:
- Allestimento
- Preparazione strumentale
· Elementi di tecnica chirurgica
- Fili
- Aghi
- Nodi
- Suture
- Drenaggi
· Assistenza strumentale ai principali interventi per via laparotomica:
- Indicazioni
- Tempi operatori
· Assistenza strumentale ai principali interventi per via vaginale
- Indicazioni
- Tempi operatori
· Assistenza strumentale ai principali interventi per via endoscopica
- Indicazioni
- Tempi operatori
Metodi didattici
Lezioni frontali
Lezioni interattive
Filmati
Esercitazioni
Materiale di riferimento
MANUALE "OSTETRICA" III Libro Piccin 2013
Pescetto, De Cecco, Pecorari GINECOLOGIA E OSTETRICIA SEU EDIT
Di Benedetto LA RIABILITAZIONE IN UROGINECOLOGIA ED. MINERVA MEDICA
U. Veronesi I TUMORI DELLA MAMMELLA ED. SCIENTIFICA PRESSA
De Palo MANUALE DI PATOLOGIA DEL TRATTO GENITALE INFERIORE ED. MINERVA MEDICA
Moduli o unità didattiche
Ginecologia e ostetricia
MED/40 - GINECOLOGIA E OSTETRICIA - CFU: 3
Lezioni: 45 ore

Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
MED/47 - SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE - CFU: 2
Lezioni: 30 ore

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ospedale Maggiore Policlinico, padiglione ZONDA (ingresso consigliato: via Lamarmora, 5) piano terra a sin segreteria Endocrinologia
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Presidenza - Osp. Regina Elena - via Manfredo Fanti, 6