Pedagogia speciale e progettazione degli interventi educativi

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-PED/03 M-PED/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivo formativo dell'insegnamento è quello di sviluppare conoscenze relative:
· al quadro di riferimento teorico per impostare azioni educative rivolte a individui, gruppi o contesti in condizione di disagio conclamato
· agli strumenti concettuali per orientare l'azione professionale nelle diverse situazioni in cui si verifica l'incontro tra espressioni di disagio e intenzionalità educativa
· alle metodologie, strumenti operativi e strategie didattiche efficaci per il recupero cognitivo, linguistico e sociale di soggetti che presentano condotte problematiche, difficoltà di apprendimento, disturbi nel comportamento
· alla costruire un Progetto Educativo Individualizzato
· alla promozione di un Parent training individuale e di gruppo
· agli elementi teorici e metodologici della progettazione micro e macro sociale (individuo, gruppi, attività, servizi, ecc.)
· agli elementi e fasi di un processo di progettazione e delle sue criticità
· ai modelli adottati nella costruzione di un progetto
· alla predisposizione di un progetto, stesura, valutazione di fattibilità, considerandone la ricaduta in termini di cambiamento
· alla valutazione degli interventi
· ai modelli progettuali come azioni partecipate e condivise
· a fonti di finanziamento e alle modalità di presentazione di progetti
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di
· costruire un Progetto Educativo Individualizzato
· riconoscere elementi e fasi di un processo di progettazione e delle sue criticità
· riconoscere i modelli adottati nella costruzione di un progetto
· predisporre un progetto, scriverlo, valutarne la fattibilità, considerarne la ricaduta in termini di cambiamento
· integrare modalità congrue di valutazione alla progettazione
· costruire modelli progettuali come azioni partecipate e condivise
· ricercare e individuare fonti di finanziamento e saper presentare i progetti
· promuovere un Parent training individuale e di gruppo
· utilizzare metodologie, strumenti operativi e strategie didattiche efficaci per il recupero cognitivo, linguistico e sociale di soggetti che presentano condotte problematiche, difficoltà di apprendimento, disturbi nel comportamento
Dovrà inoltre conoscere:
· il quadro di riferimento teorico per impostare azioni educative rivolte a individui, gruppi o contesti in condizione di disagio conclamato
· elementi teorici e metodologici della progettazione micro e macro sociale
Programma e organizzazione didattica

Sezione: Bosisio Parini

Responsabile
Le lezioni si terranno in presenza e/o in modalità sincrona su piattaforma dedicata, registrate e lasciate a disposizione degli studenti.
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame Scritto e Orale
Didattica e pedagogia speciale
Programma
DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE - M-PED/03
Il programma del corso intende mostrare la complessità del conoscere e dell'educare persone con bisogni speciali, disabilità e abilità atipiche.
Gli argomenti affrontati riguarderanno i processi che permettono l'identificazione di i metodi e delle tecniche educative che favoriscono uno sviluppo armonico ed integrato dei bambini con disabilità e che rispondano in modo efficace ai loro bisogni. Il corso, inoltre, intende soffermarsi sulle sfide che comportano l'avvio e la generalizzazione di pratiche di inclusione appropriate nei luoghi dell'educare.
Infine verranno approfondite le modalità di formulazione del piano educativo individualizzato (a chi si rivolge, gli obiettivi del PEI, da quali elementi è composto il PEI, le fasi di sviluppo di un piano, ecc.)
Metodi didattici
DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE - M-PED/03
Il docente utilizzerà i seguenti metodi didattici:
lezioni frontali e simulazioni della pianificazione educativa in gruppo
Utilizzo di supporti informatici e video per la presentazione degli argomenti teorici
Materiale di riferimento
DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE - M-PED/03
1. La Pedagogia Speciale
- Antonello Mura (2012), Pedagogia Speciale, Milano, Franco Angeli.
- R.Medeghini, E.Valtellina(2006), Quale disabilità?, Milano, Franco Angeli,.
- R. Medeghini, W.Fornasa (2011), L'educazione inclusiva, Milano Franco Angeli.
- D.Resico (2011), Ai confini dell'educabilità. Pedagogia Speciale e Relazione d'aiuto, Milano, Franco Angeli.
2. Disabilità e ambienti di vita
- Giovanni F. Ricci, Domenico Resico (2005), L'approccio integrato alla persona disabile, Milano, Franco Angeli.
- AA.VV(2013). L'index dell'inclusione nella pratica. Come costruire la scuola dell'eterogeneità
- A.L.Zurru (2015), la dimensione identitari nella persona disabile. Lo sguardo della pedagogia speciale sulle dinamiche della cura medica. Milano, Franco Angeli.
- M. Sannipoli (2015), Diversità e differenze nella prospettiva coevolutiva, Milano, Franco Angeli ***
3. Pianificare l'intervento educativo
- C.Pascoletti (2008), Genitori e Bambini speciali, Milano, Franco Angeli.
- B.L. Baker, A.Brightman (2010), Passi per l'indipendenza, Brescia, Vannini.
- O.Pino (2004), Funziono dunque sono? Un'analisi globale dei fattori di sviluppo nelle disabilità. Brescia, Vannini
- P.Zanelli (1986), Uno sfondo per integrare, Bologna, Cappelli editore
- Valentina Pennazio, Didattica, gioco e ambienti tecnologici inclusivi, Milano, Franco Angeli ***
- Fabiana Canarini , William J, I mediatori in educazione speciale. Mezzi, strumenti e metodiche, Milano, Franco Angeli***
- Dario Ianes, sofia Camerotti, Caterina Scapin, (2019) Profilo di funzionamento su base ICF-CY e Piano educativo individualizzato, Trento, Erickson
Pedagogia sperimentale
Programma
DIDATTICA SPERIMENTALE - M-PED/04
Dimensione pedagogica del progetto
Progetto: caratteristiche e tipologie
Fasi del progetto
Analisi della situazione problematica
Processo diagnostico
Definizione degli obiettivi
Studio di pertinenza
Quadro logico di progetto
Studio di fattibilità
Gestione operativa
Strumenti di programmazione
Risorse umane
Processo di valutazione
Valutazione dei risultati
Metodi didattici
DIDATTICA SPERIMENTALE - M-PED/04
La docenza avrà carattere di sperimentalità e implicherà il coinvolgimento dei corsisti.
Saranno realizzati momenti d'aula in alternanza con lavori di gruppo ed atelier.
Verranno elaborati materiali attraverso lettura di testi e stesura di elaborati.
Il materiale didattico presentato in aula e gli elaborati dei corsisti verranno condivisi in piattaforma Ariel.
Materiale di riferimento
DIDATTICA SPERIMENTALE - M-PED/04
L. Sanicola, G. Trevisi, Il progetto. Metodi e strumenti per l'azione sociale, Liguori, Napoli, 2003.
F. Bussi, Progettare in partenariato, FrancoAngeli, Milano, 2001.
C. Cosentino, C. Guidotto, La luce della jnestra. Riflessi di umanità dal carcere, Ancora, Milano, 2019
Moduli o unità didattiche
Didattica e pedagogia speciale
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE - CFU: 3
Lezioni: 30 ore

Pedagogia sperimentale
M-PED/04 - PEDAGOGIA SPERIMENTALE - CFU: 3
Lezioni: 30 ore

Sezione: Don Gnocchi

Responsabile
Moduli o unità didattiche
Didattica e pedagogia speciale
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE - CFU: 3
Lezioni: 30 ore
Docente: Reale Antonella

Pedagogia sperimentale
M-PED/04 - PEDAGOGIA SPERIMENTALE - CFU: 3
Lezioni: 30 ore
Docente: Valle Giovanni

Docente/i
Ricevimento:
Bosisio Parini
Ricevimento:
Su appuntamento
Ricevimento:
su appuntamento
IRCSS E. Medea Bosisio Parini