Percorso 04: clinica e terapia delle malattie chirurgiche dei tessuti molli del cane e del gatto

A.A. 2020/2021
8
Crediti massimi
128
Ore totali
SSD
VET/03 VET/05 VET/06 VET/08 VET/09 VET/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di offrire nozioni pratiche  di base da svolgere in Ospedale ( ambulatori, degenza, sala operatoria,  reparto di anatomia patologica) relativamente alle malattie chirurgiche  e ginecologico ostetriche di più comune riscontro, offrendo conoscenze e competenze relativamente all'inquadramento clinico della malattia chirurgica alla gestione periooperatoria del paziente alla gestione dei controlli, alla comunicazione della diagnosi, della terapia e della prognosi. Inoltre fornisce competenze relativamente alla gestione del campione chirurgico da conferire al laboratorio, alla interpretazione  del referto definitivo istopatologico e alla successiva comunicazione al proprietario.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente dovrà pertanto sulla base delle conoscenze e competenze teoriche già possedute dovrà essere in grado di:
a) Sale di consultazione (sotto la supervisione di personale clinico / accademico): primo parere vs consultazione specializzata vs controllo riconfezionamento postoperatorio
 
- Registrazione del paziente
- Raccolta di storia clinica (discussione)
- Esame fisico vs esame specialistico (discussione)
- Proposta di diagnosi differenziale (discussione)
- Discussione con il personale clinico sull'algoritmo decisionale per le procedure diagnostiche
- Seguire il paziente nelle procedure diagnostiche (raggi X, endoscopia ecografica ecc.)
- fornire una diagnosi, un trattamento e una prognosi adeguati
- Stesura del rapporto clinico e la prescrizione del farmaco (se necessario)
 
 
b) Sala operatoria (sotto la supervisione di personale clinico / accademico)
 
- Registrazione del paziente
- Raccolta di anamnesi clinica (discussione)
- Esame clinico per il trattamento chirurgico e protocollo di anestesia (discussione)
- Spiegazione del trattamento chirurgico e protocollo di anestesia e possibili complicazioni (Discussione)
- Collaborazione nel consenso del proprietario per il trattamento chirurgico e il protocollo di anestesia
- Discussione del trattamento / tecnica chirurgica, cure postoperatorie e potenziali complicanze
- Discussione del protocollo anestesiologico e analgesico basato sul trattamento chirurgico più il protocollo analgesico postoperatorio
- Procedure preoperatorie per il paziente:
La preparazione del sito chirurgico prevede una serie di passaggi come tricotomia, pulizia e disinfezione del campo chirurgico.
- Procedure preoperatorie - personale chirurgico
Scrub, scrub mani e applicazioni di specifici abiti chirurgici
 
- Preparazione del sito chirurgico
- Assistente alle procedure chirurgiche / esecuzione di alcune procedure chirurgiche
- Pianificazione delle cure postoperatorie e comunicazione con il servizio di ospedalizzazione
- Seguire / ricontrollare il paziente nel servizio di ricovero
- Stesura del rapporto chirurgico
- stesura  modulo per l'esame istopatologico (biopsia chirurgica)
- Discussione con il personale clinico del caso / dei casi chirurgici.
- Stesura del rapporto clinico e la prescrizione del farmaco (se necessario)
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Situazione COVID con lockdown in corso

Le attività elettive si svolgeranno interamente a distanza con l'impiego della piattaforma Microsoft Teams prevedendo discussione di casi clinici e istopatologici allestiti ad hoc. Se sarà possibile accedere alle strutture ospedaliere, i docenti si collegheranno dagli ambulatori e/o le sale operatorie mediante l'uso di webcam, così da rendere partecipi gli studenti alle visite cliniche e agli interventi chirurgici.

L'esame orale sarà erogato a distanza impiegando la piattaforma Microsoft Teams. L'esame orale prevedrà la discussione di casi clinici.
Prerequisiti
Per poter frequentare le attività formative a scelta, lo studente dovrà aver superato gli esami del triennio e aver frequentato gli insegnamenti del primo semestre del 5° anno di corso.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Verifica dell'apprendimento verrà effettuata direttamente durante lo svolgimento di tutte le attività pratiche del corso. Contribuiscono in modo differente alla definizione del voto finale le attività di rotazione ospedaliera e i moduli a scelta del corso.
Per la parte relativa alla rotazione ospedaliera la valutazione delle competenze verrà effettuata in itinere da ciascun docente durante lo svolgimento delle attività pratiche cliniche e diagnostiche ospedaliere. Ciascuna specifica competenza pratica svolta correttamente dallo studente sarà attestata mediante il logbook elettronico dal docente in presenza del quale questa verrà svolta. La regolare frequenza delle attività e l'acquisizione delle competenze che lo studente dovrà apprendere e possedere al termine dell'attività esiterà in una valutazione di idoneità.
Per la parte relativa ai moduli a scelta del corso è prevista l'esame orale con domande inerenti casi clinici o discussione di casi clinici osservati durante il corso e con domande.

Verrà valutata:
- la partecipazione attiva all'attività clinico-assistenziale
- la chiarezza espositiva del caso clinico
- il corretto uso della terminologia tecnico scientifica nelle risposte alle domande
- la capacità di utilizzare conoscenze e competenze interdisciplinari nel risponde ai quesiti clinici
Rotazione ospedaliera
Programma
Nel documento delle Day one competences" (DOCs), stilato dallo European Coordinating Committee on Veterinary Training è riportato un elenco di conoscenze e competenze definite come "del primo giorno" che il neolaureato deve possedere affacciandosi al mondo del lavoro. Nel logbook elettronico sono elencate le abilità pratiche che lo studente deve acquisire per soddisfare quanto indicato nel documento delle DOCs. La rotazione ospedaliera è volta a far acquisire allo studente le abilità e competenze riportate nel logbook elettronico che di volta in volta sarà opportuno mettere in atto sulla casistica conferita.
Metodi didattici
Lavoro pratico sui pazienti in visita e ricoverati e sul materiale biologico conferito a scopo diagnostico all'Ospedale Veterinario Universitario. Il lavoro sarà svolto dagli studenti singolarmente o in gruppo sotto la diretta guida dei docenti. Tutti gli studenti svolgeranno attività nei reparti dell'Ospedale piccoli animali, dei reparti di Clinica dei Ruminanti e del Suino, di Medicina del Cavallo e nelle strutture dei servizi diagnostici.
Materiale di riferimento
Non è previsto specifico materiale di riferimento. In relazione alle attività di volta in volta svolte gli studenti potranno essere sollecitati a ricercare e discutere letteratura scientifica relativa a specifici casi osservati
Chirurgia oncologica
Programma
Il Modulo è costituito da 16 ore esercitative. Verrà data assoluta precedenza alla gestione diretta di casi clinici di chirurgia oncologica riservando da 2 a 4 ore per la discussione dei casi clinici e della letteratura scientifica.

Il programma prevedrà la gestione dei casi clinici di chirurgia oncologica che afferiscono spontaneamente all'Ospedale Veterinario Universitario come segue:

a) Ambulatori (sotto la supervisione del personale clinico / accademico) Casi clinici first opnion oppure second opnion

- Registrazione del paziente
- Raccolta dell'anamnesi (discussione)
- Esame clinico di base vs esame specialistico (discussione)
- Proposta di diagnosi differenziale (discussione)
- Discussione con il personale clinico sull'algoritmo decisionale per le procedure diagnostiche
- Accompagnamento del paziente nelle procedure diagnostiche (raggi X, ecografia endoscopica ecc.)
- Emissione di una diagnosi, un trattamento adeguato e una prognosi
- Stesura del referto clinico e prescrizione di terapie farmacologiche (se necessario)
-

b) Sale chirurgiche (sotto la supervisione del personale clinico / accademico)

- Registrazione del paziente
- Raccolta di anamnesi (discussione)
- Esame clinico per il protocollo chirurgico e anestesiologico (Discussione)
- Spiegazione del protocollo chirurgico e anestesiologico e possibili complicanze (Discussione)
- Partecipazione alla Illustrazione del consenso informato alle procedure chirurgiche e anestesiologiche al proprietario
- Discussione sul trattamento chirurgico / tecnica, cure postoperatoria e potenziali complicanze a breve medio e lungo termine
- Discussione protocollo anestesiologico e analgesico basato sul trattamento chirurgico più discussione/scelta del protocollo analgesico postoperatorio
- Procedure preoperatorie per il paziente:
Preparazione del campo chirurgico ( tricotomia, pulizia e disinfezione )
- Procedure preoperatorie - personale chirurgico (scrub mani e applicazioni di specifici abiti chirurgici)

- Preparazione del sito chirurgico
- Assistenza alle procedure chirurgiche / esecuzione di alcune procedure chirurgiche
- Pianificazione dell'assistenza postoperatoria e della comunicazione con il servizio di ricovero
- Seguire / ricontrollare il paziente nel Reparto di degenza
- Stesura del rapporto chirurgico
- Stesura il modulo per l'esame istopatologico (biopsia chirurgica)
- Discussione clinico del caso / casi chirurgici.
- Stesura del referto clinico e la prescrizione delle terapie farmacologiche (se necessario
Metodi didattici
Le attività didattiche si svolgeranno prevalentemente in ospedale ( ambulatori visite e sala operatoria, degenza) per la gestione diretta di casi clinici con momenti dedicati alla discussione di casi clinici e con approfondimenti teorici, facendo ricorso a discussione e presentazioni di articoli scientifici pubblicati
Materiale di riferimento
1. PDF delle slides consegnate dal docente
2. Veterinary Surgery: Small Animal Karen Tobias & Spencer Johnston Ed.2012 Saunders ISBN 978-1-4377-0746-5 Part Vol 1: 9996073696; Part Vol 2: 9996073637 (Lingua Inglese)
3. Small Animal Surgery 5th Edition; Theresa Fossum Hardcover ISBN: 9780323443449
Imprint: Mosby Published Date: 29th May 2018 Page Count: 1584
Chirurgia speciale
Programma
Il Modulo è costituito da 16 ore esercitative. Verrà data assoluta precedenza alla gestione diretta di casi clinici di chirurgia viscerale riservando da 2 a 4 ore per la discussione dei casi clinici e revisione della letteratura scientifica.

Il programma prevedrà la gestione dei casi clinici che afferiscono spontaneamente all'Ospedale Veterinario Universitario come segue:

a) Ambulatori (sotto la supervisione del personale clinico / accademico) Casi clinici first opinion oppure second opinion

- Registrazione del paziente
- Raccolta dell'anamnesi (discussione)
- Esame clinico di base vs esame specialistico (discussione)
- Proposta di diagnosi differenziale (discussione)
- Discussione con il personale clinico sull'algoritmo decisionale per le procedure diagnostiche
- Accompagnamento del paziente nelle procedure diagnostiche (radiologia, ecografia endoscopica ecc.)
- Emissione di una diagnosi, della terapia conseguente e della prognosi
- Stesura del referto clinico e prescrizione di terapie farmacologiche (se necessario)


b) Sale chirurgiche (sotto la supervisione del personale clinico / accademico)

- Registrazione del paziente
- Raccolta di anamnesi (discussione)
- Esame clinico per il protocollo chirurgico e anestesiologico (discussione)
- Spiegazione del protocollo chirurgico e anestesiologico (in collaborazione con il personale specializzato) e possibili complicanze (discussione)

- Partecipazione alla Illustrazione del consenso informato alle procedure chirurgiche e anestesiologiche al proprietario
- Discussione sul trattamento chirurgico / tecnica, cure postoperatorie e potenziali complicanze a breve medio e lungo termine (in collaborazione con il personale specializzato)
- Discussione protocollo anestesiologico e analgesico basato sul trattamento chirurgico più discussione/scelta del protocollo analgesico postoperatorio
- Procedure preoperatorie per il paziente:
Valutazione del digiuno, trattamenti farmacologici eventuali, preparazione del campo chirurgico ( tricotomia, pulizia e disinfezione )
- Procedure preoperatorie - personale chirurgico (disinfezione del chirurgo e vestizione)

- Preparazione del sito chirurgico
- Copertura del malato
- Assistenza alle procedure chirurgiche / esecuzione di alcune procedure chirurgiche
- Pianificazione dell'assistenza postoperatoria e della comunicazione con il servizio di ricovero
- Seguire / ricontrollare il paziente nel Reparto di degenza
- Stesura del rapporto chirurgico (protocollo operatorio)
- Stesura il modulo per l'esame istopatologico (biopsia chirurgica)
- Discussione clinico del caso / casi chirurgici.
- Stesura del referto clinico e la prescrizione delle terapie farmacologiche (se necessarie)
Metodi didattici
Le attività didattiche si svolgeranno prevalentemente in ospedale ( ambulatori visite e sala operatoria, degenza) per la gestione diretta di casi clinici con momenti dedicati alla discussione di casi clinici e con approfondimenti teorici, facendo ricorso a discussione e presentazioni di articoli scientifici pubblicati
Materiale di riferimento
1. Veterinary Surgery: Small Animal Karen Tobias & Spencer Johnston Ed.2012 Saunders ISBN 978-1-4377-0746-5 Part Vol 1: 9996073696; Part Vol 2: 9996073637 (Lingua Inglese)
2. Small Animal Surgery 5th Edition; Theresa Fossum Hardcover ISBN: 9780323443449
Imprint: MosbyPublished Date: 29th May 2018 Page Count: 1584
Chirurgia ostetrico-ginecologica
Programma
Il Modulo è costituito da 16 ore esercitative. Verrà data assoluta precedenza alla gestione diretta di casi clinici di chirurgia dell'apparato riproduttore riservando da 2 a 4 ore per la discussione dei casi clinici e della letteratura scientifica

Il programma prevedrà la gestione dei casi clinici di chirurgia dell'apparato genitale che afferiscono spontaneamente all'Ospedale Veterinario Universitario come segue:

a) Ambulatori (sotto la supervisione del personale clinico / accademico) Casi clinici first opinion oppure second opinion

- Registrazione del paziente
- Raccolta dell'anamnesi (discussione)
- Esame clinico di base vs esame specialistico (discussione)
- Proposta di diagnosi differenziale (discussione)
- Discussione con il personale clinico sull'algoritmo decisionale per le procedure diagnostiche
- Accompagnamento del paziente nelle procedure diagnostiche (raggi X, ecografia endoscopica ecc.)
- Emissione di una diagnosi, un trattamento adeguato e una prognosi
- Stesura del referto clinico e prescrizione di terapie farmacologiche (se necessario)
-

b) Sale chirurgiche (sotto la supervisione del personale clinico / accademico)

- Registrazione del paziente
- Raccolta di anamnesi (discussione)
- Esame clinico per scelta del protocollo chirurgico e anestesiologico (Discussione)
- Spiegazione del protocollo chirurgico e anestesiologico e possibili complicanze (Discussione)
- Partecipazione alla Illustrazione del consenso informato alle procedure chirurgiche e anestesiologiche al proprietario
- Discussione sul trattamento chirurgico / tecnica, cure postoperatoria e potenziali complicanze a breve medio e lungo termine
- Discussione protocollo anestesiologico e analgesico basato sul trattamento chirurgico più discussione/scelta del protocollo analgesico postoperatorio
- Procedure preoperatorie per il paziente:
Preparazione del campo chirurgico (tricotomia, pulizia e disinfezione )
- Procedure preoperatorie - personale chirurgico (scrub mani e applicazioni di specifici abiti chirurgici)

- Preparazione del sito chirurgico
- Assistenza alle procedure chirurgiche / esecuzione di alcune procedure chirurgiche
- Pianificazione dell'assistenza postoperatoria e della comunicazione con il servizio di ricovero
- Seguire / ricontrollare il paziente nel Reparto di degenza
- Stesura del rapporto chirurgico
- Stesura il modulo per l'esame istopatologico
- Discussione clinica del caso/i chirurgici.
- Stesura del referto clinico e la prescrizione delle terapie farmacologiche
Metodi didattici
Le attività didattiche si svolgeranno prevalentemente in ospedale (ambulatori visite e sala operatoria, degenza) per la gestione diretta dei casi clinici con momenti dedicati alla discussione e all' approfondimento teorico, facendo ricorso a discussione e presentazioni di articoli scientifici pubblicati
Materiale di riferimento
1. Canine and Feline Theriogenology. Johnston SD, Root Kustritz MV, Olson PNS (eds) WB Saunders, Philadelphia 2001. ISBN: 0721656072
2. Veterinary Surgery: Small Animal Karen Tobias & Spencer Johnston Ed.2012 Saunders ISBN 978-1-4377-0746-5 Part Vol 1: 9996073696; Part Vol 2: 9996073637 (Lingua Inglese)
3. Small Animal Surgery 5th Edition; Theresa Fossum Hardcover ISBN: 9780323443449
Imprint: MosbyPublished Date: 29th May 2018 Page Count: 1584
Istopatologia speciale
Programma
Il Modulo è costituito da 16 ore esercitative che delineano un percorso si articola in due parti. La prima parte è dedicata alla conoscenza su base pratica e all'applicazione delle procedure di cui va incontro un campione istologico, una volta prelevato in sede chirurgica ed alla successiva osservazione al microscopio per attività diagnostiche. La seconda parte è dedicata ad approfondimenti sulle patologie oggetto del corso e sui relativi moderni sistemi di classificazione e grading.

Prima parte
- Informazioni avanzate sulle procedure di fissazione del campione istologico e sulle informazioni con cui corredare l'invio di un campione da sottoporre ad esame istologico. Registrazione del campione in database
- Esame e descrizione macroscopica del campione
- Trimming istologico
- Processazione e colorazione del campione istologico
- Osservazione al microscopio di casi istologici di patologie inerenti il corso e diagnosi istologica

Seconda parte
- Reperti relativi alla cicatrizzazione delle ferite chirurgiche e granulomi da punti di sutura
- Patologie salienti oncologiche dei tessuti molli
- Sarcoma del sito di iniezione e sistema di classificazione e grading dei sarcomi dei tessuti molli
- Mastocitoma: sistemi di classificazione e grading
- Tumori della muscolatura e dei vasi
Metodi didattici
Le attività didattiche si svolgeranno prevalentemente in ospedale (Reparto di Anatomia Patologica) per le esercitazioni relative procedure di processazione dei campioni istologici provenienti dalle sale operatorie e per le attività di osservazione/diagnosi dei campioni istologici. Sono inoltre previsti approfondimenti teorici, in forma di seminario interattivo sulla base di articoli scientifici di spunto per approfondimenti sulle patologie dei tessuti molli e sui relativi sistemi classificativi e di grading attualmente in uso in medicina veterinaria.
Materiale di riferimento
Il docente fornirà articoli scientifici internazionali selezionati e pertinenti al programma del corso
Moduli o unità didattiche
Chirurgia oncologica
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore

Chirurgia ostetrico-ginecologica
VET/10 - CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA VETERINARIA - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore

Chirurgia speciale
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Acocella Fabio

Istopatologia speciale
VET/03 - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA - CFU: 1
Esercitazioni: 16 ore
Docente: Grieco Valeria

Rotazione ospedaliera
VET/03 - PATOLOGIA GENERALE E ANATOMIA PATOLOGICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/05 - MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI - CFU: 0
VET/06 - PARASSITOLOGIA E MALATTIE PARASSITARIE DEGLI ANIMALI - CFU: 0
VET/08 - CLINICA MEDICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/09 - CLINICA CHIRURGICA VETERINARIA - CFU: 0
VET/10 - CLINICA OSTETRICA E GINECOLOGIA VETERINARIA - CFU: 0
Esercitazioni: 64 ore

Docente/i
Ricevimento:
appuntamento via mail
Ricevimento:
Da concordare direttamente con il Docente inviando un'email
Ricevimento:
Tutti i giorni su appuntamento
Via Celoria, 10 - Milano: ufficio di Radiologia; via dell'Università, 6 - Lodi - Ufficio di Radiologia
Ricevimento:
concordare appuntamento tramite email
Dipartimento di Medicina Veterinaria - Via dell'Università, Lodi
Ricevimento:
da concordare con gli studenti previo appuntamento telefonico e/o via posta elettronica
Lodi, reparto di Medicina del Cavallo. Milano, via Celoria, 10
Ricevimento:
Dal lunedì al venerdì 10.00-18.00 (previo appuntamento via e-mail)
Ufficio del docente presso l'edificio dipartimentale (piano 1). Via dell'Università 6 - Lodi
Ricevimento:
Mercoledì dalle 11.00 alle 13.00 previo appuntamento
Clinica dei Ruminanti e del Suino - Via dell'Università, 6 - 26900 LODI
Ricevimento:
Per appuntamento
Studio, Teams, Zoom
Ricevimento:
su appuntamento, previo contatto via mail
Studio -Ospedale Veterinario Universitario, Via dell'Università 6, Lodi
Ricevimento:
mercoledi h. 14,30-15,30
Ricevimento:
venerdì 15-16
Reparto di Radiologia dell'Ospedale Veterinario di Lodi