Prevenzione e assistenza per la salute di comunità

A.A. 2020/2021
8
Crediti massimi
64
Ore totali
SSD
MED/03 MED/38 MED/40 MED/42 MED/43 MED/44 MED/45 MED/47
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Lo scopo dell'insegnamento è di :
Analizzare l'evoluzione e i cambiamenti dei sistemi sanitari
Sviluppare la capacità di elaborare progetti per rendere operativi modelli assistenziali innovativi basati su risultati di ricerca per la prevenzione e gestione dei problemi prioritari di salute del singolo e dei gruppi, nelle strutture residenziali, territoriali, al domicilio, negli hospice, in ospedale;
Elaborare progetti per realizzare, in collaborazione con altri professionisti, interventi educativi e di sostegno del singolo, della famiglia e della comunità per l'autogestione e il controllo dei fattori di rischio e dei problemi di salute.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente analizzerà criticamente problemi di salute relativi al bambino, alla donna, all'anziano nei diversi contesti sociosanitari e in relazione a modelli assistenziali innovativi, al fine di individuare soluzioni per la prevenzione e promozione della salute del singolo della famiglia e della comunità
Descriverà i modelli di educazione sanitaria utili alla prevenzione e gestione dei problemi prioritari di salute del singolo e della comunità
Descriverà i determinanti e i fattori di rischio della salute utili alla prevenzione e tutela della salute nella comunità e nei luoghi di lavoro
Descriverà i valori giuridici che sostengono il rapporto tra la persona, la malattia , le istituzioni sanitarie e gli operatori nell'assunzione delle responsabilità professionali penali, civili, deontologiche ed etiche.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Metodi didattici
Le lezioni si terranno in presenza.
Sarà utilizzata anche la lezione mista, modalità in presenza e online, con piattaforma open source Moodle per l'applicazione di progetti di didattica blended.
In relazione allo stato di emergenza sanitaria si potrebbero verificare variazioni e, in tal caso, le lezioni si terranno a distanza in modalità sincrona (mediante Microsoft Teams) e/o asincrona (mediante Power point con audio, videoregistrazione di lezioni, audioregistrazione di lezioni, altro).
Programma e materiale di riferimento
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni
Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione
Gli esami saranno svolti in presenza e/o a distanza. Gli esami orali a distanza saranno svolti con l'utilizzo della piattaforma Microsoft Teams o altro messo a disposizione dall'Ateneo. Gli esami scritti a distanza saranno svolti con l'utilizzo della piattaforma Exam.net o altro messo a disposizione dall'Ateneo secondo le modalità illustrate sul portale.
Prerequisiti
Non vi sono prerequisiti ad eccezione del test di ammissione al corso di studio.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Genetica medica
Programma
- Diversità genomica (polimorfismi e mutazioni) e metodi per studiarla;
- Test genetici: tipologia, indicazioni. Consulenza genetica.
- I test genetici in ambito prenatale: test non invasivi, invasivi, NIPT.
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Slides delle lezioni, lasciate agli studenti in formato .pdf
Pediatria generale e specialistica
Programma
La prevenzione primaria in pediatria con particolare attenzione alla prevenzione dell'obesità
e delle malattie ad essa correlate.
Strumenti e metodi per la promozione di corretti stili di vita del bambino e della sua famiglia.
Le vaccinazioni in età pediatrica.
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Consensus Help Human Early Life Prevention. Prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo. Pediatria Preventiva e Sociale. Supplemento al numero 3-2016.
Costantini W, Calistri D. Ostetrica Piccin-Nuova Libraria 2015 - capitoli relativi alla epidemiologia ed agli screening-
Pellai A, Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin editore 2012
Bertazzi PA, a cura di, Medicina del lavoro. Ed Cortina 2013
Cazzaniga A, Cattabeni CM, Luvoni R, Zoja R. Compendio di Medicina Legale e delle Assicurazioni. UTET, Torino, 2018.
Ausili et al, A literature review on self care of chronic illness : definition , assessmemnt and related outcome, Professioni Infermieristiche , vol 67 n. 3 Luglio-Settembre 2014 pag 183-189
WHO, Self care in the context of primary health care, Report of the regional consultation, January 2009
WHO, integrated care for older people Guidelines on community-level interventions to manage declines in intrinsic capacity, 2017
Ministero Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese, 2012-2013 e integrazioni successive Eurostat population 2018
AA.VV., E-BOOK incontinence". 6th Edition, 2017 Editors: Paul Abrams - Linda Cardozo - Adrian Wagg Alain Wain
Di Benedetto P. Il bignami della riabilitazione uro-ginecologica" January 2016, Università Roma Tor Vergata
Manifesto salute donna". Medicina di genere e ricerca per le donne. Aprile 2018 - Applicazione e diffusione della medicina di genere nel Servizio Sanitario nazionale (art,3 legge 3/2018)
AA.VV., Conoscenza, rilevanza e prospettive della Medicina di Genere in Italia". Survey realizzata da Maya Idee per Hill & Knowlton , 2011
Gambaccini M., La Menopausa implicazioni mediche e sociali". SIM (Società Italiana Menopausa).
Pasqualini P., Medicina di genere e rischio cardiovascolare". 2018. U.O Cardiologia - AZ USL Toscana sud est
Tavoli di lavoro Ministero della salute. 22 aprile 2016 - Roma.
Studio Framingham 2012 - ONDA Aspetti di genere nelle malattie cardiovascolari
Ginecologia e ostetricia
Programma
La prevenzione primaria in ginecologia con particolare attenzione alla prevenzione della patologia neoplastica
Gli screening in ostetrica e ginecologia
Strumenti e metodi per la valutazione degli screening in ostetrica e ginecologia
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Consensus Help Human Early Life Prevention. Prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo. Pediatria Preventiva e Sociale. Supplemento al numero 3-2016.
Costantini W, Calistri D. Ostetrica Piccin-Nuova Libraria 2015 - capitoli relativi alla epidemiologia ed agli screening-
Pellai A, Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin editore 2012
Bertazzi PA, a cura di, Medicina del lavoro. Ed Cortina 2013
Cazzaniga A, Cattabeni CM, Luvoni R, Zoja R. Compendio di Medicina Legale e delle Assicurazioni. UTET, Torino, 2018.
Ausili et al, A literature review on self care of chronic illness : definition , assessmemnt and related outcome, Professioni Infermieristiche , vol 67 n. 3 Luglio-Settembre 2014 pag 183-189
WHO, Self care in the context of primary health care, Report of the regional consultation, January 2009
WHO, integrated care for older people Guidelines on community-level interventions to manage declines in intrinsic capacity, 2017
Ministero Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese, 2012-2013 e integrazioni successive Eurostat population 2018
AA.VV., E-BOOK incontinence". 6th Edition, 2017 Editors: Paul Abrams - Linda Cardozo - Adrian Wagg Alain Wain
Di Benedetto P. Il bignami della riabilitazione uro-ginecologica" January 2016, Università Roma Tor Vergata
Manifesto salute donna". Medicina di genere e ricerca per le donne. Aprile 2018 - Applicazione e diffusione della medicina di genere nel Servizio Sanitario nazionale (art,3 legge 3/2018)
AA.VV., Conoscenza, rilevanza e prospettive della Medicina di Genere in Italia". Survey realizzata da Maya Idee per Hill & Knowlton , 2011
Gambaccini M., La Menopausa implicazioni mediche e sociali". SIM (Società Italiana Menopausa).
Pasqualini P., Medicina di genere e rischio cardiovascolare". 2018. U.O Cardiologia - AZ USL Toscana sud est
Tavoli di lavoro Ministero della salute. 22 aprile 2016 - Roma.
Studio Framingham 2012 - ONDA Aspetti di genere nelle malattie cardiovascolari
Igiene generale e applicata
Programma
Educazione sanitaria ed educazione alla salute: definizioni, ambiti di intervento, analogie e differenze
"Globesity": un problema di sanità pubblica usato come paradigma per definire come gli interventi educativi e integrati offrono strategie di intervento efficaci in Sanità Pubblica
Teorie di riferimento per la progettazione educativa: Teoria dell'azione ragionata, Teoria ecologica, Teoria di diffusione dell'innovazione, Teoria degli stadi di cambiamento del comportamento, Teoria del marketing sociale, Modello precede - procede.
Protocollo di progettazione degli interventi: analisi dei bisogni, obiettivi, vincoli e risorse, definizione delle modalità operative, valutazione di processo, valutazione di efficacia
Strumenti di ricerca in educazione sanitaria: ricerca qualitativa, ricerca quantitativa.
Criteri di costruzione di un questionario per gli interventi educativi
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Consensus Help Human Early Life Prevention. Prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo. Pediatria Preventiva e Sociale. Supplemento al numero 3-2016.
Costantini W, Calistri D. Ostetrica Piccin-Nuova Libraria 2015 - capitoli relativi alla epidemiologia ed agli screening-
Pellai A, Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin editore 2012
Bertazzi PA, a cura di, Medicina del lavoro. Ed Cortina 2013
Cazzaniga A, Cattabeni CM, Luvoni R, Zoja R. Compendio di Medicina Legale e delle Assicurazioni. UTET, Torino, 2018.
Ausili et al, A literature review on self care of chronic illness : definition , assessmemnt and related outcome, Professioni Infermieristiche , vol 67 n. 3 Luglio-Settembre 2014 pag 183-189
WHO, Self care in the context of primary health care, Report of the regional consultation, January 2009
WHO, integrated care for older people Guidelines on community-level interventions to manage declines in intrinsic capacity, 2017
Ministero Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese, 2012-2013 e integrazioni successive Eurostat population 2018
AA.VV., E-BOOK incontinence". 6th Edition, 2017 Editors: Paul Abrams - Linda Cardozo - Adrian Wagg Alain Wain
Di Benedetto P. Il bignami della riabilitazione uro-ginecologica" January 2016, Università Roma Tor Vergata
Manifesto salute donna". Medicina di genere e ricerca per le donne. Aprile 2018 - Applicazione e diffusione della medicina di genere nel Servizio Sanitario nazionale (art,3 legge 3/2018)
AA.VV., Conoscenza, rilevanza e prospettive della Medicina di Genere in Italia". Survey realizzata da Maya Idee per Hill & Knowlton , 2011
Gambaccini M., La Menopausa implicazioni mediche e sociali". SIM (Società Italiana Menopausa).
Pasqualini P., Medicina di genere e rischio cardiovascolare". 2018. U.O Cardiologia - AZ USL Toscana sud est
Tavoli di lavoro Ministero della salute. 22 aprile 2016 - Roma.
Studio Framingham 2012 - ONDA Aspetti di genere nelle malattie cardiovascolari
Medicina legale
Programma
Con riferimento ad evoluzione e cambiamenti nei sistemi sanitari i temi formativi selezionati attengono: A. Fondamenti giuridici del rapporto tra sanitario e utenza. B. L'informazione e la consensualità nella relazione sanitaria ed il rapporto con le figure fiduciali del paziente. C. Aspetti medico legali nell'équipe e nelle relazioni di gruppo. D. Gli elementi di responsabilità professionale nell'ambito penale e civile: relazione con la struttura sanitaria e temi assicurativi connessi.
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Consensus Help Human Early Life Prevention. Prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo. Pediatria Preventiva e Sociale. Supplemento al numero 3-2016.
Costantini W, Calistri D. Ostetrica Piccin-Nuova Libraria 2015 - capitoli relativi alla epidemiologia ed agli screening-
Pellai A, Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin editore 2012
Bertazzi PA, a cura di, Medicina del lavoro. Ed Cortina 2013
Cazzaniga A, Cattabeni CM, Luvoni R, Zoja R. Compendio di Medicina Legale e delle Assicurazioni. UTET, Torino, 2018.
Ausili et al, A literature review on self care of chronic illness : definition , assessmemnt and related outcome, Professioni Infermieristiche , vol 67 n. 3 Luglio-Settembre 2014 pag 183-189
WHO, Self care in the context of primary health care, Report of the regional consultation, January 2009
WHO, integrated care for older people Guidelines on community-level interventions to manage declines in intrinsic capacity, 2017
Ministero Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese, 2012-2013 e integrazioni successive Eurostat population 2018
AA.VV., E-BOOK incontinence". 6th Edition, 2017 Editors: Paul Abrams - Linda Cardozo - Adrian Wagg Alain Wain
Di Benedetto P. Il bignami della riabilitazione uro-ginecologica" January 2016, Università Roma Tor Vergata
Manifesto salute donna". Medicina di genere e ricerca per le donne. Aprile 2018 - Applicazione e diffusione della medicina di genere nel Servizio Sanitario nazionale (art,3 legge 3/2018)
AA.VV., Conoscenza, rilevanza e prospettive della Medicina di Genere in Italia". Survey realizzata da Maya Idee per Hill & Knowlton , 2011
Gambaccini M., La Menopausa implicazioni mediche e sociali". SIM (Società Italiana Menopausa).
Pasqualini P., Medicina di genere e rischio cardiovascolare". 2018. U.O Cardiologia - AZ USL Toscana sud est
Tavoli di lavoro Ministero della salute. 22 aprile 2016 - Roma.
Studio Framingham 2012 - ONDA Aspetti di genere nelle malattie cardiovascolari
Medicina del lavoro
Programma
Introduzione alla medicina del lavoro: cenni storici ed evoluzione attuale
Metodi di studio del rapporto ambiente e salute
Strumenti e metodi per la valutazione del rischio in ambito professionale
Tumori di origine professionale: criteri e stato attuale delle conoscenze sui principali fattori di rischio ambientali e professionali
Infortuni e malattie professionali
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Consensus Help Human Early Life Prevention. Prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo. Pediatria Preventiva e Sociale. Supplemento al numero 3-2016.
Costantini W, Calistri D. Ostetrica Piccin-Nuova Libraria 2015 - capitoli relativi alla epidemiologia ed agli screening-
Pellai A, Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin editore 2012
Bertazzi PA, a cura di, Medicina del lavoro. Ed Cortina 2013
Cazzaniga A, Cattabeni CM, Luvoni R, Zoja R. Compendio di Medicina Legale e delle Assicurazioni. UTET, Torino, 2018.
Ausili et al, A literature review on self care of chronic illness : definition , assessmemnt and related outcome, Professioni Infermieristiche , vol 67 n. 3 Luglio-Settembre 2014 pag 183-189
WHO, Self care in the context of primary health care, Report of the regional consultation, January 2009
WHO, integrated care for older people Guidelines on community-level interventions to manage declines in intrinsic capacity, 2017
Ministero Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese, 2012-2013 e integrazioni successive Eurostat population 2018
AA.VV., E-BOOK incontinence". 6th Edition, 2017 Editors: Paul Abrams - Linda Cardozo - Adrian Wagg Alain Wain
Di Benedetto P. Il bignami della riabilitazione uro-ginecologica" January 2016, Università Roma Tor Vergata
Manifesto salute donna". Medicina di genere e ricerca per le donne. Aprile 2018 - Applicazione e diffusione della medicina di genere nel Servizio Sanitario nazionale (art,3 legge 3/2018)
AA.VV., Conoscenza, rilevanza e prospettive della Medicina di Genere in Italia". Survey realizzata da Maya Idee per Hill & Knowlton , 2011
Gambaccini M., La Menopausa implicazioni mediche e sociali". SIM (Società Italiana Menopausa).
Pasqualini P., Medicina di genere e rischio cardiovascolare". 2018. U.O Cardiologia - AZ USL Toscana sud est
Tavoli di lavoro Ministero della salute. 22 aprile 2016 - Roma.
Studio Framingham 2012 - ONDA Aspetti di genere nelle malattie cardiovascolari
Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
Programma
Invecchiamento in salute: gli indicatori di efficacia dell'invecchiamento in salute e le strategie e metodologie di intervento sui problemi di salute dell'anziano.
Self care, deficit del self care e self efficacy in diverse coorti di adulti con patologie croniche.
I modelli assistenziali innovativi per la risposta ai bisogni di salute dell'individuo, della famiglia e comunità.
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Consensus Help Human Early Life Prevention. Prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo. Pediatria Preventiva e Sociale. Supplemento al numero 3-2016.
Costantini W, Calistri D. Ostetrica Piccin-Nuova Libraria 2015 - capitoli relativi alla epidemiologia ed agli screening-
Pellai A, Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin editore 2012
Bertazzi PA, a cura di, Medicina del lavoro. Ed Cortina 2013
Cazzaniga A, Cattabeni CM, Luvoni R, Zoja R. Compendio di Medicina Legale e delle Assicurazioni. UTET, Torino, 2018.
Ausili et al, A literature review on self care of chronic illness : definition , assessmemnt and related outcome, Professioni Infermieristiche , vol 67 n. 3 Luglio-Settembre 2014 pag 183-189
WHO, Self care in the context of primary health care, Report of the regional consultation, January 2009
WHO, integrated care for older people Guidelines on community-level interventions to manage declines in intrinsic capacity, 2017
Ministero Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese, 2012-2013 e integrazioni successive Eurostat population 2018
AA.VV., E-BOOK incontinence". 6th Edition, 2017 Editors: Paul Abrams - Linda Cardozo - Adrian Wagg Alain Wain
Di Benedetto P. Il bignami della riabilitazione uro-ginecologica" January 2016, Università Roma Tor Vergata
Manifesto salute donna". Medicina di genere e ricerca per le donne. Aprile 2018 - Applicazione e diffusione della medicina di genere nel Servizio Sanitario nazionale (art,3 legge 3/2018)
AA.VV., Conoscenza, rilevanza e prospettive della Medicina di Genere in Italia". Survey realizzata da Maya Idee per Hill & Knowlton , 2011
Gambaccini M., La Menopausa implicazioni mediche e sociali". SIM (Società Italiana Menopausa).
Pasqualini P., Medicina di genere e rischio cardiovascolare". 2018. U.O Cardiologia - AZ USL Toscana sud est
Tavoli di lavoro Ministero della salute. 22 aprile 2016 - Roma.
Studio Framingham 2012 - ONDA Aspetti di genere nelle malattie cardiovascolari
Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
Programma
Conoscenza e comunicazione delle specificità della medicina di genere per migliorare l'efficacia, l'appropriatezza e l'equa distribuzione delle cure.
Approccio alla salute femminile per il contrasto alle patologie croniche e alla ricerca scientifica mirata ad alcune patologie in particolare.
Strategie di comunicazione per accrescere la consapevolezza delle donne sulle tematiche della salute.
Tutela e promozione della salute sessuale e riproduttiva.
Documento tecnico di indirizzo sull'incontinenza urinaria e fecale femminile e individuazioni dei piani e delle tecniche di riabilitazione del pavimento pelvico.
Metodi didattici
Lezione frontale.
Didattica blended su piattaforma Moodle con utilizzo delle mappe concettuali e del problem solving. Confronto e discussione sulle tematiche emerse durante lo studio individuale ed online. Delucidazioni del docente sulle domande emerse dalle mappe mentali ; sui contenuti della seconda unità didattica erogata dal docente vi è formulazione di almeno una risposta, integrando i chiarimenti e le nozioni ricevute.
Materiale di riferimento
Consensus Help Human Early Life Prevention. Prevenzione precoce delle malattie non trasmissibili e promozione di un corretto sviluppo neurocognitivo. Pediatria Preventiva e Sociale. Supplemento al numero 3-2016.
Costantini W, Calistri D. Ostetrica Piccin-Nuova Libraria 2015 - capitoli relativi alla epidemiologia ed agli screening-
Pellai A, Educazione sanitaria, strategie educative e preventive per il paziente e la comunità, Piccin editore 2012
Bertazzi PA, a cura di, Medicina del lavoro. Ed Cortina 2013
Cazzaniga A, Cattabeni CM, Luvoni R, Zoja R. Compendio di Medicina Legale e delle Assicurazioni. UTET, Torino, 2018.
Ausili et al, A literature review on self care of chronic illness : definition , assessmemnt and related outcome, Professioni Infermieristiche , vol 67 n. 3 Luglio-Settembre 2014 pag 183-189
WHO, Self care in the context of primary health care, Report of the regional consultation, January 2009
WHO, integrated care for older people Guidelines on community-level interventions to manage declines in intrinsic capacity, 2017
Ministero Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese, 2012-2013 e integrazioni successive Eurostat population 2018
AA.VV., E-BOOK incontinence". 6th Edition, 2017 Editors: Paul Abrams - Linda Cardozo - Adrian Wagg Alain Wain
Di Benedetto P. Il bignami della riabilitazione uro-ginecologica" January 2016, Università Roma Tor Vergata
Manifesto salute donna". Medicina di genere e ricerca per le donne. Aprile 2018 - Applicazione e diffusione della medicina di genere nel Servizio Sanitario nazionale (art,3 legge 3/2018)
AA.VV., Conoscenza, rilevanza e prospettive della Medicina di Genere in Italia". Survey realizzata da Maya Idee per Hill & Knowlton , 2011
Gambaccini M., La Menopausa implicazioni mediche e sociali". SIM (Società Italiana Menopausa).
Pasqualini P., Medicina di genere e rischio cardiovascolare". 2018. U.O Cardiologia - AZ USL Toscana sud est
Tavoli di lavoro Ministero della salute. 22 aprile 2016 - Roma.
Studio Framingham 2012 - ONDA Aspetti di genere nelle malattie cardiovascolari
Moduli o unità didattiche
Genetica medica
MED/03 - GENETICA MEDICA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Ginecologia e ostetricia
MED/40 - GINECOLOGIA E OSTETRICIA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Parazzini Fabio

Igiene generale e applicata
MED/42 - IGIENE GENERALE E APPLICATA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Pellai Alberto

Medicina del lavoro
MED/44 - MEDICINA DEL LAVORO - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Medicina legale
MED/43 - MEDICINA LEGALE - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Zoia Riccardo

Pediatria generale e specialistica
MED/38 - PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Scienze infermieristiche generali cliniche e pediatriche
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE - CFU: 1
Lezioni: 8 ore
Docente: Lusignani Maura

Scienze infermieristiche ostetrico-ginecologiche
MED/47 - SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE - CFU: 1
Lezioni: 8 ore

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Via Pascal 36 II pIano
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Clinica Del Lavoro, II piano ala nuova
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail