Psichiatria e neuropsichiatria infantile

A.A. 2020/2021
7
Crediti massimi
70
Ore totali
SSD
MED/25 MED/39
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
- Riconoscere e definire le principali funzioni psichiche ed identificare le forme fisiologiche e patologiche tipiche delle fasi evolutive precoci, evidenziando differenze e analogie con i disturbi dell'età adulta.
- Definire le principali categorie della nosografia psichiatrica, definendone le manifestazioni sindromiche più frequenti.
- Distinguere il disagio psichico conseguenza di patologie organiche dai disturbi psichiatrici veri e propri.
- Conoscere le linee generali dei possibili interventi di tipo psicoterapeutico e alcune nozioni di legislazione psichiatrica.
- Conoscere i quadri clinici di alcune forme più comuni di menomazione: funzioni psichiche e loro alterazioni psicopatologiche; principali categorie della patologia psichiatrica; disturbi psicotici; disturbi dell'umore; disturbi d'ansia; cenni sui disturbi somatoformi e sui disturbi dissociativi; disturbi dell'alimentazione; disturbi della personalità; sindromi e disturbi mentali organici.
- Conoscere i diversi tipi di psicoterapia e le loro indicazioni.
- Essere in grado di trarre dalla cartella clinica ospedaliera le principali informazioni relative a condizioni cliniche psichiatriche.
Risultati apprendimento attesi
Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di conoscere le principali patologie della neuropsichiatria infantile, in particolare le patologie psichiatriche che si manifestano nel bambino e nell'adolescente ed essere in grado di trarre dalla cartella clinica ospedaliera le principali informazioni relative alle condizioni cliniche psichiatriche dell'età evolutiva per poter ottenre informazioni utili nel trattamento riabilitativo dei pazienti.
Inoltre lo studente deve avere una conoscenza di base delle possibilità terapeutiche in questo ambito soprattutto per quanto riguarda l'ambito psicoterapeutico .
Programma e organizzazione didattica

Sezione: Bosisio Parini

Responsabile
Le lezioni saranno svolte in presenza a piccoli gruppi nel rispetto delle indicazioni di Ateneo relative al distanziamento sociale e/o a distanza mediante l'utilizzo di piattaforme messe a disposizione dall'Ateneo. Le lezioni a distanza si terranno in modalità sincrona (mediante Microsoft Teams) e/o asincrona (mediante Power point con audio, videoregistrazione di lezioni, altro).

ll programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni.

L'esame si svolgerà in modalità scritta secondo quanto riportato nella sezione dedicata della scheda d'insegnamento.
Come da decreto rettorale del 31 luglio 2020 attualmente in vigore, gli esami scritti si svolgeranno in presenza, nel rispetto nelle norme di sicurezza vigenti, garantendo agli studenti internazionali, a quelli residenti fuori regione oltre che agli studenti con gravi patologie la possibilità di svolgere l'esame da remoto, anche in data differente.
Prerequisiti
Gli studenti dovranno avere delle nozioni base dell'anatomia e della fisiologia del sistema nervoso centrale.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Prova orale.
Ognuna delle domande poste concorre alla valutazione finale. La valutazione finale è espressa in trentesimi.
Non sono previste prove intermedie.
Psichiatria
Programma
-conoscenza degli elementi base della psicopatologia
-riconoscimento dei principali quadri clinici
-conoscenza dell'assetto territoriale della assistenza.
Parte prima:
-funzioni psichiche e psicopatologia
-Introduzione psicopatologia generale
Parte seconda:
-Disturbi psichici
-Disturbi d'ansia
-Disturbi dell'umore
-Schizofrenia e altri disturbi psicotici
-Disturbi di personalità
Parte terza:
-Terapia dei disturbi psichici
-Trattamento riabilitativo dell'autismo
-Trattamenti psicoterapici
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
-Introduzione alla psichiatria, Burton N.L., Il Mulino Editore, 2009.
-Testo di approfondimento:
-I disturbi alimentari nei bambini e negli adolescenti, Jaffa T., McDermott B. (a cura di), Raffaello Cortina Editore, 2009.
Neuropsichiatria infantile
Programma
Disturbi del neurosviluppo
Disturbo dello Spettro dell'Autismo
-Introduzione -Descrizione e Classificazione -Diagnosi (ICD 10/ICD 11 DSM5) -Dati Epidemiologici -Comorbilità -Diagnosi differenziale -Evoluzione Clinica (Prognosi, Esiti) -Interazioni ambientali (Famiglia Ambiente Sociale Scuola) -Aspetti Riabilitativi (obiettivi, progetto riabilitativo) -Casi Clinici
Epilessia
- descrizione - associazioni frequenti con Disturbi del neurosviluppo
ADHD
-Introduzione -Descrizione e Classificazione -Diagnosi (ICD 10/ICD 11 DSM5) -Dati Epidemiologici -Comorbilità -Diagnosi differenziale -Evoluzione Clinica (Prognosi, Esiti) -Interazioni ambientali (Famiglia Ambiente Sociale Scuola) -Aspetti Riabilitativi (obiettivi, progetto riabilitativo) -Casi Clinici
Disturbi del movimento
-Introduzione -Descrizione e Classificazione -Diagnosi (ICD 10/ICD 11 DSM5) -Dati Epidemiologici -Comorbilità -Diagnosi differenziale -Evoluzione Clinica (Prognosi, Esiti) -Interazioni ambientali (Famiglia Ambiente Sociale Scuola) -Aspetti Riabilitativi (obiettivi, progetto riabilitativo) -Casi Clinici
Disabilità intellettiva
-DI e psicopatologia -DI nelle Sindromi di Down e X Fragile
Disturbi depressivi
-Introduzione -Descrizione e Classificazione -Diagnosi (ICD 10/ICD 11 DSM5) -Dati Epidemiologici -Comorbilità -Diagnosi differenziale
Disturbi d'ansia
-Introduzione -Descrizione e Classificazione -Diagnosi (ICD 10/ICD 11 DSM5) -Dati Epidemiologici -Comorbilità -Diagnosi differenziale
Disturbi della condotta
-Introduzione -Descrizione e Classificazione -Diagnosi (ICD 10/ICD 11 DSM5) -Dati Epidemiologici -Comorbilità -Diagnosi differenziale
Metodi didattici
Lezioni frontali, analisi e commento di materiale multimediale.
Materiale di riferimento
-Slide e materiale integrativo utilizzato nel corso delle lezioni (Slide and supplementary material used during the lessons)
Per approfondimento :
-Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali DSM-5 Raffaello Cortina Editore, 2014; ICD 10 OMS.
Moduli o unità didattiche
Neuropsichiatria infantile
MED/39 - NEUROPSICHIATRIA INFANTILE - CFU: 6
Lezioni: 60 ore

Psichiatria
MED/25 - PSICHIATRIA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Mansi Gianluigi

Sezione: Don Gnocchi

Responsabile
Le lezioni saranno svolte in presenza a piccoli gruppi nel rispetto delle indicazioni di Ateneo relative al distanziamento sociale e/o a distanza mediante l'utilizzo di piattaforme messe a disposizione dall'Ateneo. Le lezioni a distanza si terranno in modalità sincrona (mediante Microsoft Teams) e/o asincrona (mediante Power point con audio, videoregistrazione di lezioni, altro).

ll programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni.

L'esame si svolgerà in modalità scritta secondo quanto riportato nella sezione dedicata della scheda d'insegnamento.
Come da decreto rettorale del 31 luglio 2020 attualmente in vigore, gli esami scritti si svolgeranno in presenza, nel rispetto nelle norme di sicurezza vigenti, garantendo agli studenti internazionali, a quelli residenti fuori regione oltre che agli studenti con gravi patologie la possibilità di svolgere l'esame da remoto, anche in data differente.
Prerequisiti
Gli studenti dovranno avere delle nozioni base dell'anatomia e della fisiologia del sistema nervoso centrale.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame scritto con domande aperte e domande a risposta multipla ed esame orale.
Ognuna delle domande poste concorre alla valutazione finale. La valutazione finale è espressa in trentesimi.
Non sono previste prove intermedie.
Psichiatria
Programma
-Storia della psichiatria
-Semeiotica psichiatrica
-Disturbi d'ansia
-Disturbi dell'umore
-Psicosi
-Trattamenti farmacologici e non in psichiatria
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
-Franco Fabbro Manuale di Neuropsichiatria infantile Una prospettiva psicoeducativa Carrocci editore
-Marcelli D., Braconnier A. "Adolescenza e psicopatologia" Masson, 2006
-Marcelli D. "Psicopatologia del bambino" Elsevier, 2009
-Lanzi G., Balottin U. "Argomenti di neuropsichiatria infantile" IIIa ed. La Goliardica Pavese, 2006
-American Psychiatric Association "Criteri Diagnostici DSM-5" Cortina editore Milano 2014
-M. Biondi e altri "Manuale di Psichiatria" Edra Masson 2016
-Ballestrieri M. e altri "Manuale di Psichiatria" Pensiero Scientifico Editore, 2014
-Militerni Roberto " Neuropsichiatria infantile" Ed.IDELSON, GNOCCHI (2009)
-E. Fedrizzi " I disordini dello sviluppo motorio" ed Piccin
-A.Ferrari e G.Cioni " le forme spastiche delle PCI , guida all'esplorazione delle funzioni adattive" Springer 2005
-Linee guida del Ministero della Sanità per le attività di riabilitazione 6/10/2010
ONU (1989) Convenzione sui diritti dell'infanzia
-Organizzazione mondiale della sanità (2002) ICF Clasificazione Internazionale del funzionamento della Disabilità e della Salute. Erikson. Trento
-GIPCI 2000 La valutazione delle funzioni adattive nel bambino con PCI. E. Fedrizzi ed.Fondazione P.e L. Mariani. Franco Angeli, Milano
-Bruner J (1971)Prime fasi dello sviluppo cognitivo ed. Armando
-Ferrari A. Cioni G. Paralisi Cerebrali Infantili: storia Naturale ed orientamenti riabilitativi. Tirrenia ed. Del Cerro
-Sarti P. Le prime facilitazioni al bambino con difficoltà di comunicazione. ed Auxilia 2002
Neuropsichiatria infantile
Programma
-Manifestazioni parossistiche non epilettiche
-Disturbi del sonno in età pediatrica
-Microcefalia
-Epilessie
-Le Sindromi genetiche con interessamento neuropsichico
-Le Sindromi genetiche con disabilità intellettiva
-Le lesioni neurologiche acquisite in età evolutiva
-Malattie metaboliche congenite
-Disturbi evolutivi specifici (apprendimento, linguaggio, coordinazione motoria)
-Principi organizzativi dello sviluppo affettivo precoce
-Le Paralisi Cerebrali Infantili (Definizione, Classificazione, Epidemiologia, Eziopatogenesi, clinica e approccio riabilitativo)
-Il polihandicap (la disabilità motoria grave e gravissima, clinica e approccio riabilitativo)
Metodi didattici
Lezioni frontali
Materiale di riferimento
-Franco Fabbro Manuale di Neuropsichiatria infantile Una prospettiva psicoeducativa Carrocci editore
-Marcelli D., Braconnier A. "Adolescenza e psicopatologia" Masson, 2006
-Marcelli D. "Psicopatologia del bambino" Elsevier, 2009
-Lanzi G., Balottin U. "Argomenti di neuropsichiatria infantile" IIIa ed. La Goliardica Pavese, 2006
-American Psychiatric Association "Criteri Diagnostici DSM-5" Cortina editore Milano 2014
-M. Biondi e altri "Manuale di Psichiatria" Edra Masson 2016
-Ballestrieri M. e altri "Manuale di Psichiatria" Pensiero Scientifico Editore, 2014
-Militerni Roberto " Neuropsichiatria infantile" Ed.IDELSON, GNOCCHI (2009)
-E. Fedrizzi " I disordini dello sviluppo motorio" ed Piccin
-A.Ferrari e G.Cioni " le forme spastiche delle PCI , guida all'esplorazione delle funzioni adattive" Springer 2005
-Linee guida del Ministero della Sanità per le attività di riabilitazione 6/10/2010
ONU (1989) Convenzione sui diritti dell'infanzia
-Organizzazione mondiale della sanità (2002) ICF Clasificazione Internazionale del funzionamento della Disabilità e della Salute. Erikson. Trento
-GIPCI 2000 La valutazione delle funzioni adattive nel bambino con PCI. E. Fedrizzi ed.Fondazione P.e L. Mariani. Franco Angeli, Milano
-Bruner J (1971)Prime fasi dello sviluppo cognitivo ed. Armando
-Ferrari A. Cioni G. Paralisi Cerebrali Infantili: storia Naturale ed orientamenti riabilitativi. Tirrenia ed. Del Cerro
-Sarti P. Le prime facilitazioni al bambino con difficoltà di comunicazione. ed Auxilia 2002
Moduli o unità didattiche
Neuropsichiatria infantile
MED/39 - NEUROPSICHIATRIA INFANTILE - CFU: 6
Lezioni: 60 ore

Psichiatria
MED/25 - PSICHIATRIA - CFU: 1
Lezioni: 10 ore
Docente: Caputo Domenico

Docente/i
Ricevimento:
Lunedì dalle 13 alle 14 (conferma con e-mail)
Centro Epilessia- Medicina del Sonno - 9° piano Blocco B Via A. di Rudinì, 8 - Milano
Ricevimento:
previo contatto via mail