Storia del teatro e dello spettacolo

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-ART/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso si propone di offrire una conoscenza del quadro storico-critico dello spettacolo occidentale, dall'antica Grecia al ventesimo secolo, in riferimento ai principali fenomeni della civiltà teatrale delle diverse epoche e delle diverse aree geografiche. La seconda e la terza unità offrono percorsi di analisi rispettivamente della drammaturgia e della scrittura per la scena nel XX secolo, e dell'evoluzione della scena italiana contemporanea, con particolare attenzione al teatro di regia.
Risultati apprendimento attesi
Alla conclusione del corso gli studenti acquisiranno la capacità storico- critica di contestualizzare un testo o un evento spettacolare all'interno dell'ambito geografico e culturale di riferimento, cui si uniscono il possesso dei fondamentali strumenti di analisi del testo drammatico e di lettura critica dello spettacolo contemporaneo, con particolare riferimento al teatro di regia.
Programma e organizzazione didattica

(A-F)

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Se l'emergenza sanitaria dovesse protrarsi, le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, principalmente in forma sincrona, tramite Ariel e Teams
Gli studenti potranno trovare tutte le informazioni per accedere alle lezioni (link ecc.), eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia ecc.) sul sito Ariel dell'insegnamento all'inizio del 2° semestre.
Qualora non fosse possibile svolgere l'esame secondo le modalità previste nel Syllabus, la prova d'esame si potrà svolgere in forma telematica con le modalità che saranno comunicate sul sito Ariel dell'insegnamento al termine del corso.
Programma
PROGRAMMA ITALIANO
Unità didattica A (20 ore - 3 cfu): Lineamenti di storia del teatro e dello spettacolo in Occidente dall'antichità al XX secolo
Unità didattica B (20 ore - 3 cfu): Testo, regia e attori: fondamenti della scena novecentesca
Unità didattica C (20 ore - 3 cfu): Attori e registi della scena italiana contemporanea

Presentazione del corso
Il corso mira a fornire le conoscenze di base riguardo alla storia del teatro e dello spettacolo occidentale dalla Grecia antica al Novecento, con particolare attenzione all'evoluzione dello spazio scenico, alla modalità di produzione e di organizzazione dello spettacolo e allo sviluppo della drammaturgia. La seconda e la terza unità sono dedicate a percorsi di approfondimento, volti ad ampliare la conoscenza metodologica della disciplina, affrontando rispettivamente il rapporto testo spettacolo e lo studio dei principali eventi della storia della scena milanese. Per gli studenti frequentanti la terza unità consentirà il confronto diretto con operatori e artisti contemporanei.
Prerequisiti
È richiesta una sicura conoscenza della cronologia generale della storia moderna e contemporanea e dei principali fenomeni della letteratura e della cultura italiana ed europea.
Il corso è rivolto agli studenti di Scienze dei beni culturali e delle altre lauree triennali, nel cui piano di studio la disciplina figuri come presente nei singoli curricula.
ATTENZIONE: Il corso è riservato agli studenti il cui cognome inizia con una lettera compresa nel range alfabetico A - F.
Metodi didattici
Il corso intende fornire conoscenze circa le principali tematiche relative alla storia del teatro, ai suoi strumenti di indagine e alla loro applicazione in differenti ambiti (drammaturgia, spettacolo, organizzazione, scenografia). Le lezioni mirano a sviluppare competenze e capacità analitiche e critiche, in termini di analisi del testo drammatico e dello spettacolo.
Durante l'unità C gli studenti frequentanti che sostengono l'esame per 9 cfu avranno la possibilità di incontrare direttamente artisti e registi di alcuni spettacoli allestiti nei teatri milanesi.
Materiale di riferimento
Bibliografia per Studenti frequentanti
Per 6 cfu: preparare le unità didattiche A e B
Per 9 cfu: preparare le unità didattiche A, B e C

Unità didattica A
Gli appunti delle lezioni dell'unità A
M. Cambiaghi, A. Egidio, I. Innamorati, A. Sapienza, Storia del teatro. Scena e spettacolo in Occidente, Milano, Pearson, 2020; oppure: R. Alonge, F. Perrelli, Storia del teatro e dello spettacolo, Torino, UTET Università, terza edizione, 2019.
Unità didattica B
Gli appunti delle lezioni dell'unità B
A. Bentoglio, 20 lezioni per conoscere il teatro di Giorgio Strehler, Imola, Cuepress, 2020.
Unità didattica C
Gli appunti delle lezioni dell'unità C
C. Formenti (a cura di), Valentina Cortese: un'attrice intermediale, Milano, Mimesis, 2019.

Bibliografia per studenti non frequentanti

Programma d'esame da 6 cfu per studenti non frequentanti:
1) M. Cambiaghi, A. Egidio, I. Innamorati, A. Sapienza, Storia del teatro. Scena e spettacolo in Occidente, Milano, Pearson, 2020; oppure: R. Alonge, F. Perrelli, Storia del teatro e dello spettacolo, Torino, UTET Università, terza edizione, 2019.
2) A. Bentoglio, 20 lezioni per conoscere il teatro di Giorgio Strehler, Imola, Cuepress, 2020.
3) M. Cambiaghi - G. Turchetta (a cura di), Itinerari della critica teatrale italiana del Novecento, Milano, Mimesis, 2020.


Programma d'esame da 9 cfu per studenti non frequentanti:
1) M. Cambiaghi, A. Egidio, I. Innamorati, A. Sapienza, Storia del teatro. Scena e spettacolo in Occidente, Milano, Pearson, 2020; oppure: R. Alonge, F. Perrelli, Storia del teatro e dello spettacolo, Torino, UTET Università, terza edizione, 2019.
2) A. Bentoglio, 20 lezioni per conoscere il teatro di Giorgio Strehler, Imola, Cuepress, 2020.
3) C. Formenti (a cura di), Valentina Cortese: un'attrice intermediale, Milano, Mimesis, 2019.
4) M. Cambiaghi - G. Turchetta (a cura di), Itinerari della critica teatrale italiana del Novecento, Milano, Mimesis, 2020.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in colloquio orale volto a verificare la conoscenza della storia del teatro e della bibliografia di approfondimento inserita nel programma d'esame, con particolare attenzione alla capacità argomentativa, alla completezza espositiva e alla competenza terminologica della disciplina.
Per gli studenti frequentanti è prevista una prova scritta intermedia e/o una prova finale che possono sostituire la prova orale. Le indicazioni sulle prove scritte saranno fornite esclusivamente in aula durante le lezioni.
Avvertenza:
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

(G-Z)

Periodo
Secondo semestre
Se l'emergenza sanitaria dovesse protrarsi le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, principalmente in forma sincrona o asincrona, tramite Teams o altra piattaforma.
Gli studenti potranno trovare tutte le informazioni per accedere alle lezioni (link ecc.), eventuali cambiamenti del programma ed eventuali variazioni del materiale di riferimento (bibliografia ecc.) sul sito Ariel dell'insegnamento all'inizio del 2° semestre.
Qualora non fosse possibile svolgere l'esame secondo le modalità previste nel Syllabus, la prova d'esame si potrà svolgere in forma telematica con le modalità che saranno comunicate sul sito Ariel dell'insegnamento al termine del corso.
Programma
Parte A (20 ore - 3 cfu): Lineamenti di storia del teatro e dello spettacolo in Occidente dall'antichità al XX secolo
Parte B (20 ore - 3 cfu): Testo, regia e attori: fondamenti della scena novecentesca
Parte C (20 ore - 3 cfu): Attori e registi della scena italiana contemporanea

Il corso mira a fornire le conoscenze di base riguardo alla storia del teatro e dello spettacolo occidentale dalla Grecia antica al Novecento, con particolare attenzione all'evoluzione dello spazio scenico, alla modalità di produzione e di organizzazione dello spettacolo e allo sviluppo della drammaturgia. La seconda e la terza unità sono dedicate a percorsi di approfondimento, volti ad ampliare la conoscenza metodologica della disciplina, affrontando rispettivamente il rapporto testo spettacolo e lo studio dei principali eventi della storia della scena milanese. Per gli studenti frequentanti la terza unità consentirà il confronto diretto con operatori e artisti contemporanei.
Prerequisiti
Il corso è rivolto agli studenti di Scienze dei beni culturali e delle altre lauree triennali, nel cui piano di studio la disciplina figuri come presente nei singoli curricula.
ATTENZIONE: Il corso è riservato agli studenti il cui cognome inizia con una lettera compresa nel range alfabetico G - Z.
È richiesta una sicura conoscenza della cronologia generale della storia moderna e contemporanea e dei principali fenomeni della letteratura e della cultura italiana ed europea.
Metodi didattici
Il corso intende fornire conoscenze circa le principali tematiche relative alla storia del teatro, ai ai suoi strumenti di indagine e alla loro applicazione in differenti ambiti. Le lezioni mirano a sviluppare competenze e capacità analitiche e critiche, in termini di analisi del testo drammatico e dello spettacolo.
Durante l'unità C gli studenti frequentanti che sostengono l'esame per 9cfu avranno la possibilità di incontrare direttamente artisti e registi di alcuni spettacoli allestiti nei teatri milanesi.
Materiale di riferimento
Bibliografia per Studenti frequentanti
Per 6 cfu: preparare le unità didattiche A e B
Per 9 cfu: preparare le unità didattiche A, B e C

Unità didattica A
Gli appunti delle lezioni dell'unità A
M. Cambiaghi, A. Egidio, I. Innamorati, A. Sapienza, Storia del teatro. Scena e spettacolo in Occidente, Milano, Pearson, 2020; oppure: R. Alonge, F. Perrelli, Storia del teatro e dello spettacolo, Torino, UTET Università, terza edizione, 2019.
Unità didattica B
Gli appunti delle lezioni dell'unità B
A. Bentoglio, 20 lezioni per conoscere il teatro di Giorgio Strehler, Imola, Cuepress, 2020.
Unità didattica C
Gli appunti delle lezioni dell'unità C
C. Formenti (a cura di), Valentina Cortese: un'attrice intermediale, Milano, Mimesis, 2019.

Bibliografia per studenti non frequentanti

Programma d'esame da 6 cfu per studenti non frequentanti:
1) M. Cambiaghi, A. Egidio, I. Innamorati, A. Sapienza, Storia del teatro. Scena e spettacolo in Occidente, Milano, Pearson, 2020; oppure: R. Alonge, F. Perrelli, Storia del teatro e dello spettacolo, Torino, UTET Università, terza edizione, 2019.
2) A. Bentoglio, 20 lezioni per conoscere il teatro di Giorgio Strehler, Imola, Cuepress, 2020.
3) M. Cambiaghi - G. Turchetta (a cura di), Itinerari della critica teatrale italiana del Novecento, Milano, Mimesis, 2020.


Programma d'esame da 9 cfu per studenti non frequentanti:
1) M. Cambiaghi, A. Egidio, I. Innamorati, A. Sapienza, Storia del teatro. Scena e spettacolo in Occidente, Milano, Pearson, 2020; oppure: R. Alonge, F. Perrelli, Storia del teatro e dello spettacolo, Torino, UTET Università, terza edizione, 2019.
2) A. Bentoglio, 20 lezioni per conoscere il teatro di Giorgio Strehler, Imola, Cuepress, 2020.
3) C. Formenti (a cura di), Valentina Cortese: un'attrice intermediale, Milano, Mimesis, 2019.
4) M. Cambiaghi - G. Turchetta (a cura di), Itinerari della critica teatrale italiana del Novecento, Milano, Mimesis, 2020.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Modalità della prova d'esame
L'esame consiste in colloquio orale volto a verificare la conoscenza della storia del teatro e della bibliografia di approfondimento inserita nel programma d'esame, con particolare attenzione alla capacità argomentativa e alla competenza terminologica della disciplina.
Per gli studenti frequentanti è prevista una prova scritta intermedia e una seconda prova finale che possono sostituire la prova orale. Le indicazioni sulle prove scritte saranno fornite esclusivamente in aula durante le lezioni.
Avvertenza:
Gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-ART/05 - DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento
Ricevimento:
Fino alla ripresa dell'attività didattica frontale il ricevimento si terrà solo su appuntamento.
Dipartimento di Scienze dei Beni culturali e ambientali - via Noto, 6