Valutazione dello stato di nutrizione e principi di dietetica e dietoterapia

A.A. 2020/2021
10
Crediti massimi
96
Ore totali
SSD
BIO/09
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone due gruppi di obiettivi sviluppati all'interno dei due moduli in cui è strutturato.
Valutazione nutrizionale: fornire la definizione di malnutrizione, fornire le conoscenze relative alle metodologie diagnostiche dello stato di nutrizione, studiare i principali quadri diagnostici di malnutrizione e delle principali strategie diagnostiche nutrizionali.
Dietetica e dietoterapia: fare conoscere i diversi livelli di intervento nutrizionale e delle loro modalità di conduzione, fornendo la comprensione degli aspetti professionali e deontologici del nutrizionista e della sua interazione con le altre figure professionali coinvolte. Inoltre si forniscono strumenti per lo studio dei principi di dietetica in condizioni fisiologiche, per l'analisi delle linee guida nutrizionali nelle patologie correlate alla dieta e per la conoscenza generale della loro dietoterapia.
Risultati apprendimento attesi
Alla fine dell'insegnamento lo studente sarà in grado di comprendere la malnutrizione e il rischio nutrizionale. Svilupperà, inoltre, le capacità di disegnare e condurre protocolli di valutazione dello stato di nutrizione, di applicare strategie di sorveglianza nutrizionale in particolari condizioni fisiologiche, di interpretare i risultati delle indagini nutrizionali e di riconoscere i quadri di malnutrizione, sviluppando capacità di giudizio diagnostico di malnutrizione o di rischio nutrizionale.
Lo studente acquisirà, inoltre, le competenze per programmare e promuovere interventi di educazione alimentare e counseling con target specifici. Acquisirà le competenze per definire un piano dietetico bilanciato o con specifiche composizioni di nutrienti. Avrà, infine, competenza sugli approcci dietetici per le patologie di interesse nutrizionale.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
La situazione contingente dovuta alla pandemia Covid-19 richiede alcuni cambiamenti rispetto a quanto riportato nel Syllabus del corso, che sono di seguito riportati:

Programma: resta invariato, tuttavia sarà raggruppato in 4 unità didattiche per ciascun modulo che verranno trattate con varie metodologie nel corso di 4 settimane di insegnamento ciascuna.

Metodi didattici: lezioni prevalentemente in remoto (75%) in modalità sincrona ed asincrona, ed in parte in presenza (25%). Le lezioni in remoto sincrone saranno erogate in accordo all'orario pubblicato del corso di laurea e introdurranno gli argomenti in studio all'interno di ogni unità didattica che saranno ampiamente sviluppati nelle lezioni fruibili in modalità asincrona (diapositive e video commentati dal docente). Ancora lezioni in remoto sincrone permetteranno di approfondire, rivedere e verificare quanto dovrebbe essere stato acquisito. Le lezioni sincrone in remoto verranno svolte utilizzando la piattaforma Teams con registrazione completa, per consentirne la fruizione sia in modalità sincrona sia in modalità asincrona per gli studenti non presenti in aula. Le lezioni in presenza permetteranno di ricapitolare e verificare l'apprendimento di ogni unità didattica con il fine di sviluppare le competenze previste. Le modalità e i criteri per partecipare alle lezioni in presenza, che prevedono una prenotazione con un'apposita app, saranno pubblicate per tempo nelle pagine Ariel dell'insegnamento, come pure tutto il materiale di cui sopra e gli avvisi relativi a qualsiasi aggiornamento legato all'evoluzione della normativa imposta dal Covid-19.

Materiali di riferimento: sul sito Ariel del corso e sulla piattaforma Teams saranno rese disponibili le registrazioni ed il materiale delle lezioni asincrone e sincrone in remoto ed in presenza. Il materiale di riferimento normalmente previsto per il corso resta invariato.

Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione: qualora la modalità prevista nel Syllabus non possa essere praticata, gli esami si svolgeranno in modalità orale sulla piattaforma Teams
Prerequisiti
conoscenze nutrizionali di base richieste per l'accesso al corso di laurea, conoscenza della fisiologia umana
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
esame a risposte multiple (60 domande, una risposta corretta tra 4, un'ora di tempo, 0,5 punti per ogni risposta corretta) seguita da esame orale par valutare la capacità di riconoscere i quadri di malnutrizione e le impostazioni dietetiche
Valutazione dello stato di nutrizione
Programma
1) Elementi della valutazione dello stato di nutrizione 2) Metodologie per la valutazione della composizione corporea 2.1 Modelli di composizione corporea: livelli di analisi e loro componenti: atomico, molecolare, cellulare, tissutale, organismo in toto. 2.2 Metodi strumentali per lo studio della composizione corporea: densitometria, misurazione dell'acqua corporea, misurazione di 40K, DEXA, bioimpedenziometria, tecniche di imaging, antropoplicometria. Focus sulla valutazione della massa grassa e della distribuzione del tessuto adiposo e della massa proteica e della massa del tessuto muscolare. 3) Metodologie per la valutazione del dispendio energetico 3.1 Presentazione dei metodi di riferimento e di impiego comune per la misurazione della spesa energetica nei suoi componenti 3.2 Misurazione del metabolismo basale. Calorimetria indiretta, principi teorici e modalità applicative. Equazioni predittive e condizioni di validità. 3.3 Misurazione del dispendio energetico totale: Calorimetria diretta. Acqua doppiamente marcata. 3.4 Misurazione dell'attività fisica. Accelerometri, diari di attività, tassi di attività fisica, indici energetici integrati, livelli di attività fisica. 3.5 valutazione del dispendio energetico individuale. interpretazione della spesa energetica sulla base della composizione corporea, applicazioni cliniche 4) Età evolutiva: Standardizzazione dei parametri nutrizionali e delle misure antropometriche, curve di accrescimento, tapper motorie e stadiazione di Tanner. 5) Metodologie per il rilevamento dei consumi alimentari 5.1 criteri per la selezione delle metodologie appropriate, cenni di approccio diagnostico su base anamnestica, valutazione dell'intake alimentare con metodi prospettivi e retrospettivi, disaggregazione degli alimenti in nutrienti. 5.2 Recall dietetici 5.3 Diari alimentari 5.4 Questionari alimentari, basi metodologiche di validazione, applicazione ed interpretazione dei risultati 6) Approccio integrato alla valutazione della malnutrizione 6.1 tests di screening 6.2 approccio diagnostico su base eziologica, anamnestica, , esame obiettivo, parametri biochimici ed esami strumentali 7) malnutrizione per difetto 7.1 elementi diagnostici fondamentali, classificazione eziologica della malnutrizione 7.2 malnutrizione proteico energetica: marasma e kwashiorkor 7.3 cachessia, ipermetabolismo ipercatabolismo 7.4 sarcopenia, osteoporosi 7.5 malnutrizione ospedaliera 7.6 deficit di micronutrienti 8) allergie alimentari 9) malnutrizione per eccesso 8.1 definizioni di eccesso ponderale, sindrome metabolica e suoi componenti, obesità infantile
Metodi didattici
lezioni frontali, tutorials online ed esercitazioni pratiche
Materiale di riferimento
- Materiale fornito dal docente (tutte le slides delle lezioni sono reperibili sul sito Ariel)
- Modern Nutrition In Health And Disease Ross AC, Caballero B, Cousins RJ, Tucker KL, Ziegler TR. Lippincott Williams & Wilkins eds
- Alimentazione e nutrizione umana. Aldo Mariani Costantini, Carlo Cannella, Gianni Tomassi Il Pensiero scientifico editore
Principi di dietetica e dietoterapia
Programma
INTERVENTI NUTRIZIONALI
1)La prevenzione e la cura in nutrizione
2)Il ruolo del medico, del dietista, del nutrizionista e del farmacista
3)Aspetti deontologici degli interventi nutrizionali

Interventi di educazione alimentare
1) Significato, obiettivi e aspetti metodologici
2) Linee guida sull'alimentazione per la prevenzione delle patologie cardiovascolari
3) Linee guida sull'alimentazione per la prevenzione della patologia diabetica
4) Linee guida sull'alimentazione per la prevenzione delle patologie tumorali
5)Linee guida per una sana alimentazione in condizioni fisiologiche speciali (gravidanza e allattamento)

Interventi di counselling nutrizionale
1)Aspetti generali
2)Le strategie di "educazione al paziente": il counselling
3)La motivazione e gli stadi del cambiamento
4)Evidenze di efficacia

Interventi di dietoterapia
Principi generali per impostare uno schema dietetico
Concetti generali di dieta personalizzata
Impostazione ed elaborazione di un protocollo dietetico in un soggetto adulto sano
Diete ipo e ipercaloriche
Diete iposodiche
Diete ipolipidiche
Diete ipoglucidiche e la metodologia del counting dei CHO
Dieta a ristretto contenuto di fibra
Dieta ad alto contenuto di fibra
Principi del trattamento dietoterapico nella patologia
L'approccio dietetico nel sovrappeso e obesità
L'approccio dietetico nel diabete di tipo I e II
L'approccio dietetico nelle malattie cardiovascolari
L'approccio dietetico nelle principali malattie del tratto gastrointestinale
L'approccio dietetico nelle allergie ed intolleranze alimentare
Metodi didattici
lezioni frontali ed esercitazioni pratiche
Materiale di riferimento
- Materiale fornito dal docente (tutte le slides delle lezioni sono reperibili sul sito Ariel)
- Modern Nutrition In Health And Disease Ross AC, Caballero B, Cousins RJ, Tucker KL, Ziegler TR. Lippincott Williams & Wilkins eds
- Alimentazione e nutrizione umana. Aldo Mariani Costantini, Carlo Cannella, Gianni Tomassi Il Pensiero scientifico editore
Moduli o unità didattiche
Principi di dietetica e dietoterapia
BIO/09 - FISIOLOGIA - CFU: 5
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 32 ore
Docente: Bertoli Simona

Valutazione dello stato di nutrizione
BIO/09 - FISIOLOGIA - CFU: 5
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 32 ore

Docente/i
Ricevimento:
Su appuntamento
Via Giuseppe Colombo n.60 (DiSTAM sez Nutrizione PT)