Advanced techniques of microscopy, microanalysis and image analysis applied to foods

A.A. 2021/2022
4
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
AGR/15
Lingua
Inglese
Obiettivi formativi
Il corso fornisce allo studente conoscenze teorico-pratiche delle tecniche avanzate di microscopia, microanalisi e image analysis come approccio per valutare e interpretare le caratteristiche e il comportamento di matrici alimentari o biologiche in genere.
Risultati apprendimento attesi
Capacità di (i) individuare le tecniche di microscopia idonee per lo studio della microstruttura di matrici alimentari o biologiche in genere, in funzione dell'informazione voluta; (ii) sviluppare protocolli per la valutazione a livello microstrutturale di aspetti qualitativi e tecnologici degli alimenti; (iii) interpretare le osservazioni ottenute con la microscopia e la microanalisi anche attraverso l'image analysis.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Introduzione alla Microscopia avanzata come tecnica di indagine delle relazioni tra la microstruttura e il comportamento degli alimenti. Conoscenze e principi di base, campi di applicazione, sensibilità e limitazioni delle diverse tecniche di osservazione, delle relative metodiche di preparazione del campione e di interpretazione dei risultati, con particolare riferimento a:
- Microscopia ottica e tecniche di colorazione del campione
- Microscopia a fluorescenza e utilizzo di probe specifiche per la localizzazione dei componenti
- Microscopia elettronica anche combinata ad indagini di tipo qualitativo (microanalisi e marcature)
Cenni relativi ad altre tecniche (microscopia a forza atomica, microscopia correlativa, Raman imaging).
Applicazione delle diverse tecniche all'osservazione della microstruttura di soluzioni colloidali, emulsioni, gel, polveri, strutture amorfe o cristalline. Identificazione di lipidi, proteine, glucidi e microrganismi attraverso l'utilizzo di probe o marcature specifiche. Compartimentazione, localizzazione relativa e interazione dei componenti nelle materie prime e nei prodotti alimentari trasformati. Valutazione microstrutturale di fenomeni di instabilità di matrici alimentari: affioramento, flocculazione, coalescenza, gelificazione, polimerizzazione. Effetto di operazioni e processi tecnologici (omogeneizzazione, trattamenti termici, centrifugazione, evaporazione, essiccazione, miscelazione, congelamento, fermentazione) sulla microstruttura dei componenti alimentari. Evoluzione della microstruttura degli alimenti durante la conservazione, fenomeni di destabilizzazione e ageing.
Esercitazioni di laboratorio - Indagine delle caratteristiche microstrutturali di alcuni prodotti alimentari (derivati del latte, derivati dei cereali, ecc.) con utilizzo di strumentazione in affiancamento a personale specializzato. Interpretazione dei risultati e valutazioni quali-quantitative attraverso analisi di immagine.
Prerequisiti
Nessuno
Metodi didattici
L'insegnamento è erogato attraverso lezioni frontali (3 CFU) ed esperienze di laboratorio (1 CFU) anche presso la piattaforma tecnologica di microscopia ottica ed elettronica di Ateneo - Unitech NoLimits.
Materiale di riferimento
Slide del corso, appunti di lezione, documentazione tecnica e scientifica fornita agli studenti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Discussione di una prova pratica di laboratorio attraverso la stesura di un rapporto tecnico.
AGR/15 - SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI - CFU: 4
Laboratori: 16 ore
Lezioni: 24 ore
Docente: D'Incecco Paolo
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì 10.30-12.30
Ufficio via Celoria 2