Anatomia patologica_(4 anno)

A.A. 2021/2022
2
Crediti massimi
24
Ore totali
SSD
MED/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti la conoscenza:
a) dei settori diagnostici e degli strumenti diagnostici dell'anatomia patologica moderna per scegliere adeguatamente quando e come utilizzare la diagnostica anatomopatologica nella gestione del paziente;
b) dei quadri anatomopatologici, delle lesioni cellulari, tessutali e d'organo e della loro evoluzione, in rapporto alle malattie più rilevanti dei diversi apparati;
c) dell'apporto dell'anatomopatologo al processo decisionale clinico nella diagnosi, prevenzione, prognosi e terapia delle malattie del singolo paziente;
d) la capacità di interpretare correttamente i referti anatomopatologici.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente è in grado di:
a) decidere in modo appropriato quando richiedere un esame anatomopatologico nel processo di terapia, cura e follow-up del paziente;
b) utilizzare correttamente l'algoritmo delle diverse indagini anatomopatologiche disponibili, sulla base della conoscenza del loro rapporto costo/beneficio;
c) effettuare ed inviare adeguatamente all'anatomopatologo i prelievi effettuati sul paziente; d) interpretare correttamente un referto anatomopatologico.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Apparato digerente e grandi ghiandole annesse
1. Esofagiti ed esofago di Barrett. (Argomento imprescindibile).
2. Neoplasie dell'esofago. (Argomento imprescindibile).
3. Gastriti, malattia ulcerosa peptica e sue complicanze. (Argomento imprescindibile).
4. Infezione da Helicobacter Pilorii: manifestazioni e complicanze. (Argomento imprescindibile).
5. Neoplasie dello stomaco. (Argomento imprescindibile).
6. Epatiti acute e cronica. (Argomento imprescindibile).
7. Le cirrosi epatiche. (Argomento imprescindibile).
8. Epatocarcinoma. (Argomento imprescindibile).
9. Colecisti: patologie non neoplastiche (inclusa la colelitiasi) e neoplastiche e loro complicanze.
10. Malattia celiaca.
11. Malattia infiammatoria intestinale. (Argomento imprescindibile).
12. Ischemia intestinale. (Argomento imprescindibile).
13. Ileo meccanico (compreso ileo da meconio) e ileo dinamico.
14. Malattia diverticolare intestinale.
15. Neoplasie del colon e retto. (Argomento imprescindibile).
16. Pancreatite acuta e cronica. (Argomento imprescindibile).
17. Neoplasie del pancreas esocrino ed endocrino. (Argomento imprescindibile).
Sistema endocrino
1. Adenomi ipofisari. (Argomento imprescindibile).
2. Diabete mellito e sue complicanze acute e croniche. (Argomento imprescindibile).
3. Nodularità tiroidea non neoplastica e neoplastica. (Argomento imprescindibile).
4. Paratiroidi: iperplasia, adenoma, carcinoma.
5. Iperplasia corticale surrenalica e neoplasie primitive benigne e maligne della corteccia e della midollare surrenalica.
6. Metastasi surrenaliche. (Argomento imprescindibile).
7. Malattie del sistema endocrino diffuso.
8. Neoplasie endocrine multiple. (Argomento imprescindibile).
9. Anomalie gonadiche nelle alterazioni di differenziazione sessuale.

Sistema immunitario e reumatologia
1. Malattie autoimmuni sistemiche: LES (lupus eritematoso sistemico), sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi, sclerosi sistemica, sindrome di Sjögren, dermato-polimiosite. (Argomento imprescindibile).
2. Vasculiti: arterite temporale e polimialgia reumatica, crioglobulinemia mista, vasculite di Schönlein-Henoch.
3. Artriti infettive e post-infettive.
4. Reumatismi cronici primari.
5. Artrosi della colonna e delle articolazioni periferiche. (Argomento imprescindibile).

Sangue e organi emopoietici
1. Aplasia ed ipoplasia midollare.
2. Sindromi mieloproliferative croniche.
3. Sindromi mielodisplastiche.
4. Leucemie acute. (Argomento imprescindibile).
5. Leucemia linfatica cronica. (Argomento imprescindibile).
6. Linfoma di Hodgkin. (Argomento imprescindibile).
7. Linfomi non Hodgkin. (Argomento imprescindibile).
8. Coagulopatie congenite ed acquisite; coagulazione intravascolare disseminata.(Argomento imprescindibile).
Prerequisiti
Le conoscenze che lo studente deve avere per potere affrontare con profitto l'insegnamento di Anatomia Patologica sono quelle fornite dagli insegnamenti di Anatomia e Istologia Umana Normale, di Embriologia Umana, di Fisiologia Umana, di Patologia Generale e di Genetica.
Metodi didattici
Il corso prevede 2 CFU di didattica formale al terzo anno, 2 CFU di didattica formale al quarto anno e 6 CFU al quinto anno, di cui 5 di didattica formale e 1 di didattica non formale.
La didattica non formale si articola tramite la metodologia del lavoro per piccoli gruppi con successiva discussione collettiva "step by step" con il docente, e prevede l'analisi di casi clinici che nella loro evoluzione abbiano compreso l'esecuzione di esami anatomopatologici (citologici, bioptici preoperatori, di surgical pathology o autoptici). Viene data particolare attenzione allo sviluppo del ragionamento anatomo-clinico, all'applicazione di un corretto algoritmo di richiesta degli esami anatomo-patologici, allo sviluppo di una corretta diagnosi differenziale sulla base delle evidenze emerse dagli esami richiesti e alla corretta interpretazione dei referti anatomopatologici.
Materiale di riferimento
Strayer D.S., Rubin Emanuel. "Patologia Generale. Anatomia Patologica". Piccin Nuova Libreria, 2019
Kumar V, Abbas A.K., J.C. Aster. "Robbins & Cotran. Anatomia Patologica". EDRA, 2017
PubMed: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed OMIM: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/omim/
Orphanet: http://www.orphanet-italia.it/national/IT-IT/index/homepage/
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale (colloquio) e si tiene al quinto anno.
Non sono previste prove intermedie.
Gli argomenti sottolineati nel programma del Corso sono considerati imprescindibili per il superamento dell'esame.
Sarà valutata la capacità dello studente di:
a) definire con chiarezza e in modo esaustivo le caratteristiche anatomopatologiche delle diverse patologie e malattie umane;
b) decidere in modo appropriato quando richiedere un esame anatomopatologico nel processo di terapia, cura e follow-up del paziente;
c) utilizzare correttamente l'algoritmo delle diverse indagini anatomopatologiche disponibili, sulla base della conoscenza del loro rapporto costo/beneficio;
d) effettuare ed inviare adeguatamente all'anatomopatologo i prelievi effettuati sul paziente;
e) interpretare correttamente un referto anatomopatologico.
Il superamento della prova determinerà un voto espresso in trentesimi.
MED/08 - ANATOMIA PATOLOGICA - CFU: 2
Lezioni: 24 ore
Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail
Ricevimento:
previo appuntamento da concordare via e-mail