Aspetti pratici per interagire ed inserirsi efficacemente nell'allevamento del bovino da carne e latte

A.A. 2021/2022
3
Crediti massimi
32
Ore totali
SSD
AGR/18
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Analizzare gli aspetti della nutrizione e della gestione del bovino da carne e latte con uno spiccato approccio pratico, individuando i punti critici e le relative azioni correttive al fine di elevare le performance produttive e il benessere in allevamento.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di identificare, una volta entrati in una realtà di allevamento,i principali punti critici presenti e, se richiesto, dovranno essere in grado di impotizzare soluzioni migliorative.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
OBIETTIVI DEL CORSO:
Analizzare gli aspetti della nutrizione e della gestione del bovino da carne e latte con uno spiccato approccio pratico, individuando i punti critici e le relative azioni correttive al fine di elevare le performance produttive e il benessere in allevamento.

ARTICOLAZIONE DEL CORSO:
Didattica frontale
Analisi pratica dei punti critici del processo produttivo (2 ore)
Come si fa ad individuare i punti critici e quali sono le modalità di approccio in allevamento per pianificare una loro efficace gestione (4 ore)
Strategie gestionali e nutrizionali specifiche per le fasi di stress del bovino da carne (adattamento) e nella bovina da latte (transizione) (4 ore)
Come ci si comporta per una corretta interazione con gli animali (2 ore)
Utilizzo pratico di strumenti per monitorare la risposta degli animali agli approcci gestionali e nutrizionali: dalla check list per la valutazione del benessere alla setacciatura della dieta e delle feci) (4 ore)

Esercitazioni
Aspetti pratici di interazione con gli animali e loro movimentazione (4 ore)
Aspetti pratici di razionamento (4)
Esempio di consulenza in un allevamento di bovini da carne (4 ore)
Esempio di consulenza in un allevamento di bovini da latte (4 ore)

PROGRAMMA D'ESAME E SUA ARTICOLAZIONE:
L'esame verrà articolato in 1 prova orale.

Prova orale:
La prova orale si baserà sull'analisi e risoluzione di un esempio di punto critico o problematica di ordine pratico, trattato durante il corso.

Testi consigliati:
Materiale fornito dal docente all'inizio del corso
Programma
Didattica frontale
Analisi pratica dei punti critici del processo produttivo (2 ore)
Come si fa ad individuare i punti critici e quali sono le modalità di approccio in allevamento per pianificare una loro efficace gestione (4 ore)
Strategie gestionali e nutrizionali specifiche per le fasi di stress del bovino da carne (adattamento) e nella bovina da latte (transizione) (4 ore)
Come ci si comporta per una corretta interazione con gli animali (2 ore)
Utilizzo pratico di strumenti per monitorare la risposta degli animali agli approcci gestionali e nutrizionali: dalla check list per la valutazione del benessere alla setacciatura della dieta e delle feci) (4 ore)

Esercitazioni
Aspetti pratici di interazione con gli animali e loro movimentazione (4 ore)
Aspetti pratici di razionamento (4)
Esempio di consulenza in un allevamento di bovini da carne (4 ore)
Esempio di consulenza in un allevamento di bovini da latte (4 ore)
Prerequisiti
Nessuno
Metodi didattici
Materiale fornito dal docente durante il corso
Materiale di riferimento
Materiale fornito durante il corso
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale
AGR/18 - NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE - CFU: 3
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente/i
Ricevimento:
Tutti i giorni previo appuntamento
Dipartimento VeSPA - Alimentazione Animale Via celoria 10 20133 Milano