Comunicazione letteraria nell'italia novecentesca

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-FIL-LET/11
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Coerentemente con quanto indicato negli obiettivi del Corso di laurea triennale in Scienze Umanistiche della Comunicazione, questo insegnamento contribuisce alla finalità di far acquisire competenze di base storiche e teoriche volte alla formazione di figure professionali in grado di inserirsi nel mondo della comunicazione, in particolare, nell'ambito dell'editoria (soprattutto tipo librario) o del giornalismo culturale.
L'insegnamento si propone di:
- fornire le nozioni di base di storia della letteratura italiana e di storia dell'editoria, dagli inizi del Novecento ai primi anni 2000
- fornire gli strumenti teorici e metodologici di base per potere interpretare un testo letterario e un prodotto editoriale, ossia l'"oggetto libro", nella sua complessità e totalità

Scopo dell'insegnamento è dunque che i partecipanti acquisiscano conoscenze storiche dello sviluppo del sistema editoriale e letterario contemporaneo, e comprendano i metodi di analisi della mediazione editoriale in rapporto alla produzione letteraria, in quanto elemento fondamentale per il costituirsi dell'identità culturale dell'Italia contemporanea.
Risultati apprendimento attesi
Agli studenti sarà richiesto quanto segue:
- memorizzare le nozioni di base di storia dell'editoria e di storia della letteratura italiana del Novecento
- comprendere il nesso che lega la produzione letteraria e la produzione editoriale, in chiave storica, basandosi su esempi concreti di autori e testi (casi di studio), e in chiave teorica, comprendendo gli aspetti metodologici che stanno alla base di questo nesso
- applicare queste acquisizioni di tipo storico e metodologico alla lettura e interpretazione di testi letterari portati come casi di studio a lezione; in autonomia gli studenti si confronteranno con altri testi scelti tra l'elenco proposto in programma
- analizzare i testi letterari dimostrando di saperli collocare nel relativo contesto storico, sia dal punto di vista letterario, sia dal punto di vista editoriale
- analizzare i testi letterari dimostrando di saperli leggere e interpretare dal punto di vista della loro identità stilistica

Il confronto con i testi letterari consentirà quindi allo studente di imparare a muoversi con competenza all'interno di una delle più complesse costruzioni testuali prodotte storicamente dall'uomo (la letteratura appunto), acquisendo metodi e capacità critiche poi spendibili anche in contesti professionali in cui la parola scritta è al centro delle dinamiche comunicative.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/2022, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Le prime 20 lezioni del corso (Storia editoriale della letteratura italiana del Novecento) proporranno i seguenti contenuti:
- storia della letteratura italiana del Novecento,
- coordinate del nuovo sistema letterario della modernità matura, mostrando dunque i diversi livelli che la caratterizzano, dalle punte dell'avanguardia ai compromessi comunicativi della letteratura di intrattenimento, passando per la letteratura istituzionale.

In questo quadro di riferimenti storici e teorici viene portata particolare attenzione alla forma romanzo, genere egemone della modernità e struttura testuale su cui si riversano sia le ambizioni del più sofisticato sperimentalismo sia le aspirazioni della più larga leggibilità.

Ulteriori contenuti:
- storia del sistema editoriale novecentesco, dando spazio agli sviluppi storici del mestiere dell'editore, dell'attività e della fisionomia di quelle case editrici che hanno rappresentato l'identità della cultura libraria italiana (in particolare letteraria) lungo il secolo,
- questioni teorico-metodologiche connesse con la mediazione e la comunicazione editoriale e con l'interpretazione dell'"oggetto libro".

Tutti i passaggi storici, sia letterari sia editoriali, e le relative questioni teorico-metodologiche saranno esemplificati in termini concreti attraverso il confronto diretto con un autore e con la scelta antologica di un testo tratto da una sua opera (caso di studio).


Le ultime 10 lezioni del corso (Italo Calvino tra letteratura e editoria) proporranno i seguenti contenuti:

- spiegazione dell'attività letteraria ed editoriale di Italo Calvino, presentando cronologicamente il suo percorso di scrittore (a partire dall'esordio narrativo del 1947, fino alla sua morte nel 1985) accanto al suo lavoro presso la casa editrice Einaudi,
- lettura critico-interpretativa di brani antologici tratti dalle sue opere principali, presentate seguendo l'ordine cronologico della loro prima edizione e dunque analizzando l'originario contento storico-editoriale nel quale videro la luce,
- lettura integrale di Se una notte d'inverno un viaggiatore (1979), il romanzo di Italo Calvino che ha ottenuto sia successo di pubblico sia fama critica, diventando un classico del XX secolo.

La scelta di Italo Calvino discende dal fatto che le caratteristiche della sua opera e quelle della sua fisionomia di autore (dato soprattutto il suo coinvolgimento in prima persona nel lavoro editoriale di una delle maggiori case editrici del Novecento, l'Einaudi) consentono di far precipitare quanto presentato nella prima parte del corso (Storia editoriale della letteratura italiana del Novecento) in un ulteriore caso di studio specifico, osservato questa volta nella totalità del suo percorso.
Inoltre la scelta di leggere integralmente Se una notte d'inverno un viaggiatore è dovuta al fatto che questo romanzo fa del mondo editoriale il proprio ambiente e il proprio oggetto narrativo d'elezione, consentendo quindi uno "sguardo dall'interno".
Prerequisiti
Possesso degli strumenti interpretativi necessari alla lettura di contributi saggistici di impronta metodologica, teorica e critica, da un lato, e di impronta storica, dall'altro.
Capacità di orientarsi a livello bibliografico: individuazione e reperimento di testi critici e di opere letterarie a partire dagli OPAC on line e all'interno del posseduto delle biblioteche di Ateneo o altre sul territorio.
Metodi didattici
Lezioni frontali o video lezioni in sincrono (queste ultime in rapporto alla gestione della didattica in fase emergenziale) con proiezione di PowerPoint, collegamento a pagine web e preventiva distribuzione di materiali di lettura da usare in classe, questi ultimi caricati sulla pagina Ariel dell'insegnamento o su un Moodle (le modalità saranno chiarite in aula).
Durante le lezioni i contenuti storici e teorici saranno spiegati con la stessa articolazione e struttura con cui poi saranno richiesti in sede di esame; la lettura e analisi dei materiali testuali è esempio concreto e empirico guidato dal docente di quanto poi sarà richiesto di fare in autonomia allo studente durante l'esame.
Si danno dunque indicazioni pratiche circa le modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione e si forniscono suggerimenti su come utilizzare la bibliografia in programma per un'efficacia preparazione della materia.

Modalità di frequenza dell'insegnamento facoltativa, ma fortemente consigliata.
Materiale di riferimento
Gli studenti che sostengono l'esame per 6 CFU sono tenuti a preparare le prime 20 lezioni.



PROGRAMMA D'ESAME PER STUDENTI FREQUENTANTI

Prime 20 lezioni: Storia editoriale della letteratura italiana del Novecento

· i contenuti delle lezioni

· i brani antologici forniti via via, di lezione in lezione, a scopo di commento

· Alberto Cadioli - Giuliano Vigini, Storia dell'editoria in Italia. Dall'unità a oggi, Milano, Editrice Bibliografica, 2018

· Alberto Casadei, Il Novecento. Storia della letteratura italiana /6, a cura di Andrea Battistini, Bologna, Il Mulino, 2013

· Vittorio Spinazzola, Le articolazioni del pubblico novecentesco (pp. 49-66) saggio contenuto nel volume La modernità letteraria, Milano, il Saggiatore-Fondazione Mondadori, 2001 oppure Vittorio Spinazzola, Le coordinate del sistema letterario (pp. 85-98) saggio contenuto nel volume L'esperienza della lettura, Milano, Unicopli, 2009


· Un titolo a scelta tra questo primo gruppo di volumi (da leggere ognuno con il saggio introduttivo, quando presente):
- Luigi Pirandello, Quaderni di Serafino Gubbio operatore, Oscar Mondadori o Feltrinelli
- Aldo Palazzeschi, Il codice di Perelà. Romanzo futurista (edizione 1911), Oscar Mondadori
- Piero Jahier, Con me e con gli alpini (edizione 1918), Torino, Claudiana
- Giuseppe Antonio Borgese, Rubè, Oscar Mondadori
- Svevo, La coscienza di Zeno, Oscar Mondadori
- Alberto Moravia, Gli indifferenti, Tascabili Bompiani
- Cesare Pavese, Paesi tuoi, Tascabili Einaudi
- Cesare Pvese, La luna e i falò, Tascabili Einaudi
- Elio Vittorini, Conversazione in Sicilia, BUR / Tascabili Bompiani
- Elio Vittorini, Uomini e no, Oscar Mondadori
- Beppe Fenoglio, I ventitre giorni della città di Alba, Tascabili Einaudi
- Beppe Fenoglio, Una questione privata, Tascabili Einaudi
- Vasco Pratolini, Metello, BUR
- Pier Paolo Pasolini, Ragazzi di vita, Tascabili Garzanti

· Un titolo a scelta tra questo secondo gruppo di volumi (da leggere ognuno con il saggio introduttivo, quando presente):
- Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo, Tascabili Feltrinelli
- Giorgio Bassani, Il giardino dei Finzi-Contini, Tascabili Feltrinelli
- Carlo Cassola, La ragazza di Bube, Oscar Mondadori
- Natalia Ginzburg, Lessico famigliare, Tascabili Einaudi
- Carlo Emlio Gadda, Quer pasticciaccio brutto de via Merulana, Adelphi
- Carlo Emilio Gadda, La cognizione del dolore, Adelphi
- Lucio Mastronardi, Il calzolaio di Vigevano, Tascabili Einaudi (edizione con altri testi)
- Paolo Volponi, Memoriale, Tascabili Einaudi
- Edoardo Sanguineti, Capriccio italiano, Feltrinelli (da cercare in biblioteca)
- Nanni Balestrini, Vogliamo tutto, Oscar Mondadori
- Elsa Morante, La Storia, Tascabili Einaudi
- Umberto Eco, Il nome della rosa, Bompiani o La Nave di Teseo
- Pier Vittorio Tondelli, Altri libertini, Tascabili Feltrinelli
- Ammanniti, Brancaccio e altri, Gioventù cannibale, Einaudi Stile Libero



Lezioni 21-30: Italo Calvino tra letteratura e editoria

· i contenuti delle lezioni

· Mario Barenghi, Calvino, Bologna, Il Mulino, 2009

· Alberto Cadioli, La militanza editoriale di Italo Calvino, capitolo 9 (pp. 245-288) del volume Letterati editori. Attività editoriale e modelli letterari nel Novecento, Milano, Il Saggiatore, 2017

· Isotta Piazza, Se una notte d'inverno un viaggiatore, capitolo V (pp. 195-232), contenuto nel volume I personaggi lettori nell'opera di Italo Calvino, Milano, Unicopli, 2009 oppure Claudio Milanini, La rivincita del lettore, capitolo VI (pp. 148-169) contenuto nel volume L'utopia discontinua, Milano, Garzanti, 1995

· Italo Calvino, Se una notte d'inverno un viaggiatore, Oscar Mondadori

· un volume a scelta tra le opere di Italo Calvino, tutte edite negli Oscar Mondadori (da leggere ognuna con il saggio introduttivo, quando presente):
- Il sentiero dei nidi di ragno
- I racconti
- I nostri antenati
- Tutte le cosmicomiche (solo le parti intitolate Le Cosmicomiche e Ti con zero, le quali sono acquistabili anche in due volumi separati)
- Le città invisibili
- Il castello dei destini incrociati




PROGRAMMA D'ESAME PER STUDENTI NON FREQUENTANTI
Di seguito il programma completo con TUTTI i testi da preparare.

Prima parte: Storia editoriale della letteratura italiana del Novecento

· Alberto Cadioli - Giuliano Vigini, Storia dell'editoria in Italia. Dall'unità a oggi, Milano, Editrice Bibliografica, 2018 (pp. 191)

· Alberto Casadei, Il Novecento. Storia della letteratura italiana /6, a cura di Andrea Battistini, Bologna, Il Mulino, 2013 (pp. 179)

· Vittorio Spinazzola, Le articolazioni del pubblico novecentesco (pp. 49-66) saggio contenuto nel volume La modernità letteraria, Milano, il Saggiatore-Fondazione Mondadori, 2001 oppure Vittorio Spinazzola, Le coordinate del sistema letterario (pp. 85-98) saggio contenuto nel volume L'esperienza della lettura, Milano, Unicopli, 2009

· Marta Occhipinti, Intorno al libro, Unicopli, 2017

· Un titolo a scelta tra questo primo gruppo di volumi (da leggere ognuno con il saggio introduttivo, quando presente):
- Luigi Pirandello, Quaderni di Serafino Gubbio operatore, Oscar Mondadori
- Aldo Palazzeschi, Il codice di Perelà. Romanzo futurista (edizione 1911), Oscar Mondadori
- Piero Jahier, Con me e con gli alpini (edizione 1918), Torino, Claudiana,
- Giuseppe Antonio Borgese, Rubè, Oscar Mondadori
- Svevo, La coscienza di Zeno, Oscar Mondadori
- Alberto Moravia, Gli indifferenti, Tascabili Bompiani
- Cesare Pavese, Paesi tuoi, Tascabili Einaudi
- Cesare Pavese, La luna e i falò, Tascabili Einaudi
- Elio Vittorini, Conversazione in Sicilia, BUR / Tascabili Bompiani
- Elio Vittorini, Uomini e no, Oscar Mondadori
- Beppe Fenoglio, I ventitre giorni della città di Alba, Tascabili Einaudi
- Beppe Fenoglio, Una questione privata, Tascabili Einaudi
- Vasco Pratolini, Metello, BUR
- Pier Paolo Pasolini, Ragazzi di vita, Tascabili Garzanti

· Un titolo a scelta tra questo secondo gruppo di volumi (da leggere ognuno con il saggio introduttivo, quando presente):
- Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo, Tascabili Feltrinelli
- Giorgio Bassani, Il giardino dei Finzi-Contini, Tascabili Feltrinelli
- Carlo Cassola, La ragazza di Bube, Oscar Mondadori
- Natalia Ginzburg, Lessico famigliare, Tascabili Einaudi
- Carlo Emlio Gadda, Quer pasticciaccio brutto de via Merulana, Adelphi
- Carlo Emilio Gadda, La cognizione del dolore, Adelphi
- Lucio Mastronardi, Il calzolaio di Vigevano, Tascabili Einaudi (edizione con altri testi)
- Paolo Volponi, Memoriale, Tascabili Einaudi
- Edoardo Sanguineti, Capriccio italiano (da reperire in biblioteca perché attualmente non più in vendita)
- Nanni Balestrini, Vogliamo tutto, Oscar Mondadori
- Elsa Morante, La Storia, Tascabili Einaudi
- Umberto Eco, Il nome della rosa, Bompiani o La Nave di Teseo
- Pier Vittorio Tondelli, Altri libertini, Tascabili Feltrinelli
- Ammanniti, Brancaccio, ecc., Gioventù cannibale, Einaudi Stile Libero


Seconda parte: Italo Calvino tra letteratura e editoria

· Mario Barenghi, Calvino, Bologna, Il Mulino, 2009

· Alberto Cadioli, La militanza editoriale di Italo Calvino, capitolo 9 (pp. 245-288) contenuto nel volume Letterati editori. Attività editoriale e modelli letterari nel Novecento, Milano, Il Saggiatore, 2017

· Isotta Piazza, Se una notte d'inverno un viaggiatore, capitolo V (pp. 195-232) contenuto nel volume I personaggi lettori nell'opera di Italo Calvino, Milano, Unicopli, 2009 oppure Claudio Milanini, La rivincita del lettore, capitolo VI (pp. 148-169) contenuto nel volume L'utopia discontinua, Milano, Garzanti, 1995

· Italo Calvino, Se una notte d'inverno un viaggiatore, Oscar Mondadori

· a scelta:
o Italo Calvino, Tutte le cosmicomiche, Oscar Mondadori (solo le parti intitolate Le Cosmicomiche e Ti con zero, le quali sono acquistabili anche in due volumi separati) insieme al seguente saggio critico: Virna Brigatti, Scelte ecdotiche e critica letteraria intorno alle Cosmicomiche di Italo Calvino, disponibile in Open Access a questo indirizzo: https://riviste.unimi.it/index.php/PEML/article/view/8921
oppure
o Italo Calvino, I racconti, Oscar Mondadori, insieme al seguente saggio critico: Virna Brigatti, L'edizione 1958 dei Racconti di Italo Calvino. Una soglia ermentica, disponibile in Opern Access a questo indirizzo: https://griseldaonline.unibo.it/article/view/9816/
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Modalità di verifica: prova orale
Tipologia: interrogazione orale strutturata come un colloquio con il docente sugli argomenti previsti nel programma; in particolare a partire da domande che recuperano i principali contenuti e argomenti trattati a lezione, il colloquio si articolerà in direzioni più o meno approfondite a seconda della capacità di argomentazione e analisi dimostrata dallo studente
Parametri di valutazione: lo studente deve dimostrare quanto segue:
- conoscere la storia della letteratura e dell'editoria dell'Italia del Novecento
- avere compreso le dinamiche del sistema letterario ed editoriale del Novecento
- avere acquisito una adeguata ed efficace capacità di analisi del testo letterario e dell'"oggetto libro" che lo trasmette
- conoscere ed essere in grado di analizzare criticamente i casi di studio presentati a lezione, sia quelli antologici della prima parte del corso, sia quello completo della seconda
- avere letto e sapere analizzare criticamente i tesi letti in autonomia
- esprimersi in modo corretto e appropriato in relazione agli argomenti trattati, utilizzando la terminologia critica specifica
- capacità di collegamento e rielaborazione tra i contenuti presentati a lezione e/o nei volumi e saggi in programma

Tipo di valutazione utilizzata: voto in trentesimi. L'esame si supera con 18/30.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-FIL-LET/11 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
lun.14.30-17.30 - durante la fase di didattica emergenziale, per concordare l'incontro a distanza, inviare SEMPRE una mail al docente
studio c/o il dipartimento di Studi Letterari Filologici e Linguistici (2° piano), via Festa del Perdono 7 - durante la fase di didattica emergenziale, il ricevimento si può tenere su queste differenti piattaforme: Microsoft Teams / Zoom / Skype