Contratti e carriere nel settore pubblico

A.A. 2021/2022
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
IUS/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso mira a fornire agli studenti e alle studentesse, attraverso la combinazione dell'approccio teorico e del metodo casistico, gli strumenti e le conoscenze giuridiche utili ad affrontare con una maggiore consapevolezza del dato normativo, anche nella sua concreta applicazione, un percorso di carriera nelle aziende sanitarie e del settore salute.
Dopo un'introduzione sul sistema delle fonti del rapporto di lavoro alle dipendenze delle aziende sanitarie e del settore salute, necessaria per districarsi nel complesso riparto delle competenze statuali, regionali e concorrenti in materia, il corso si dipana lungo due moduli principali.
Nella prima parte, dedicata al rapporto di lavoro c.d. standard (subordinato, a tempo pieno e indeterminato), verranno approfonditamente trattati i temi dell'accesso al lavoro alle dipendenze delle aziende sanitarie e del settore salute, delle mansioni, della valutazione e delle progressioni (di carriera ed economiche), delle incompatibilità, dell'orario di lavoro, della formazione (specialmente con riguardo alla sicurezza), della garanzia della qualità dell'ambiente di lavoro ed in rimedi in caso di condotte vessatorie da parte dei colleghi e/o dei superiori (mobbing, straining, ecc.) e, da ultimo, della dirigenza (accesso e disciplina del rapporto e degli incarichi).
La seconda parte avrà ad oggetto le tipologie contrattuali flessibili di lavoro subordinato (il lavoro a termine, il part-time, la somministrazione), i contratti a contenuto formativo (formazione e lavoro; apprendistato), il lavoro accessorio, il lavoro da remoto (telelavoro e lavoro agile) e, infine, il lavoro autonomo.
Un ampio spazio verrà dedicato alla giurisprudenza, attraverso la discussione in classe delle pronunce maggiormente significative intervenute, specie di recente, sui temi trattati nel corso.
In particolare, saranno forniti agli studenti e alle studentesse:
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi alle fonti del rapporto di lavoro alle dipendenze delle aziende sanitarie e del settore salute;
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi all'accesso al lavoro alle dipendenze delle aziende sanitarie e del settore salute;
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi alle mansioni ed alla jobs description (sulla scorta delle previsioni della contrattazione collettiva di settore);
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi all'orario di lavoro ed alle relative peculiarità in ambito medico/sanitario;
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi al regime di incompatibilità in generale e in ambito medico/sanitario, in particolare;
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi alla valutazione ed alle progressioni economiche e di carriera;
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi alla salute, alla sicurezza ed alla relativa formazione in ambito sanitario e del settore salute, nonché alla garanzia di un ambiente di lavoro di qualità;
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi all'accesso ed alla disciplina della dirigenza in ambito medico/sanitario;
· nozioni, metodi e strumenti giuridici relativi alle tipologie contrattuali flessibili (lavoro a tempo determinato; part-time; somministrazione di lavoro; contratto di formazione e lavoro; il contratto di apprendistato; lavoro accessorio; telelavoro e lavoro agile; lavoro autonomo).
Risultati apprendimento attesi
· Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente o la studentessa, ai fini del positivo superamento dell'esame, deve essere in grado di dimostrare la conoscenza e la comprensione degli istituti e degli strumenti giuridici trattati nel corso, utili ad affrontare un percorso di carriera nelle aziende sanitarie e del settore salute.
· Capacità applicative: tramite le lezioni frontali, il confronto in aula, le presentazioni individuali e di gruppo, il/la partecipante svilupperà la propria capacità di applicare le regole alle situazioni concrete. Tale capacità verrà successivamente verificata attraverso l'esame di profitto.
· Autonomia di giudizio: lo studente o la studentessa deve dimostrare, nel corso dell'esame di profitto, di aver maturato posizioni critiche in relazione agli argomenti del corso.
· Abilità nella comunicazione: lo studente o la studentessa deve dimostrare di aver maturato una sufficiente capacità argomentativa e un'adeguata proprietà di linguaggio in merito alle tematiche trattate durante il corso.
· Capacità di apprendere: lo studente o la studentessa deve dimostrare di aver sviluppato un'adeguata capacità di comprensione della disciplina relativa ai contratti e carriere nelle aziende sanitarie e del settore salute, così da essere in grado di condurre un eventuale approfondimento successivo, con un elevato grado di autonomia, su uno o più degli istituti giuridici affrontati nel corso.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Nell'ambito del corso saranno trattati i seguenti argomenti:
- Introduzione al corso;
- Il sistema delle fonti del rapporto di lavoro alle dipendenze delle aziende sanitarie e del settore salute;
Parte I - Il lavoro standard:
- L'accesso al lavoro alle dipendenze delle aziende sanitarie e del settore salute;
- Le mansioni e la jobs description (sulla scorta delle previsioni della contrattazione collettiva di settore;
- L'orario di lavoro e le relative peculiarità in ambito medico/sanitario;
- Il regime di incompatibilità;
- La valutazione;
- Le progressioni economiche e di carriera;
- Salute, sicurezza e formazione specifica nell'ambito sanitario e del settore salute;
- Ambiente di lavoro e tutela della persona (anche con riferimento alle ipotesi di mobbing e straining);
- L'accesso e la disciplina della dirigenza in ambito medico/sanitario;
- Parte II - Le tipologie contrattuali flessibili:
- Il lavoro a tempo determinato;
- Il lavoro a tempo parziale;
- La somministrazione di lavoro;
- Il contratto di formazione e lavoro e il contratto di apprendistato;
- Il lavoro accessorio;
- Il telelavoro e il lavoro agile;
- Il lavoro autonomo.
Prerequisiti
Avere sostenuto l'esame di "Diritto e gestione del personale nelle aziende del settore della salute" (I Anno del Corso di Studi).
Metodi didattici
Le metodologie didattiche del corso prevedono:
· lezioni frontali;
· casi-studio;
· presentazioni individuali o di gruppo.
Si precisa che nel corso delle lezioni frontali il docente farà uso di slides, che verranno messe a disposizione degli studenti e delle studentesse sulla piattaforma ARIEL. Inoltre, sempre nell'ambito delle lezioni, il docente darà ampio spazio ad eventuali domande ed interventi da parte degli studenti e delle studentesse.
Materiale di riferimento
Gli studenti e le studentesse, frequentanti e non, sono tenuti/e a preparare l'esame sul seguente testo: A. Boscati (a cura di), Il lavoro pubblico contrattualizzato, Maggioli, 2021, relativamente alle parti dedicate agli argomenti trattati nel corso.
Inoltre, le slides ed il materiale (tra cui le sentenze analizzate e discusse in classe) che il docente metterà a disposizione degli studenti e delle studentesse sul sito internet https://ariel.unimi.it (nella parte dedicata all'insegnamento) costituiscono materiali obbligatori di studio ai fini dell'esame, sia per gli studenti e le studentesse frequentanti sia per gli studenti e le studentesse non frequentanti.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Per gli studenti e le studentesse frequentanti, l'effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento attesi sarà accertata attraverso:
· Esame orale (voto espresso in trentesimi);
· Presentazione (facoltativa) individuale o di gruppo (valutabile da 0 a +3 punti)
Il voto finale (espresso in trentesimi) sarà il risultato della somma del voto conseguito all'esame orale e dell'eventuale voto conseguito all'esito della presentazione individuale o di gruppo.
I criteri per la valutazione della prova terranno conto della correttezza dei contenuti, della chiarezza argomentativa e delle capacità di analisi critica e di rielaborazione, anche attraverso la risoluzione di casi.

Per gli studenti e le studentesse non frequentanti, l'effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento attesi sarà accertata attraverso:
· Esame orale (voto espresso in trentesimi);
I criteri per la valutazione della prova terranno conto della correttezza dei contenuti, della chiarezza argomentativa e delle capacità di analisi critica e di rielaborazione, anche attraverso la risoluzione di casi.
IUS/07 - DIRITTO DEL LAVORO - CFU: 6
Lezioni: 40 ore
Docente: Biasi Marco
Docente/i
Ricevimento:
A fronte dell'emergenza sanitaria, il ricevimento avviene allo stato per via telematica (Microsoft Teams), previo appuntamento da concordare con il docente per email