Elementi di difesa

A.A. 2021/2022
8
Crediti massimi
72
Ore totali
SSD
AGR/11 AGR/12
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Apprendere le nozioni di base sui patogeni delle piante, la loro biologia, le modalità di infezione, la loro epidemiologia, la diagnosi, i danni causati e i mezzi di lotta. Conoscere le caratteristiche fondamentali dei patogeni delle piante foraggiere, delle malattie da essi causate e delle possibili contaminazioni da parte di micotossine nell'ambito della filiera agro-zootecnica. Acquisire la consapevolezza del ruolo della corretta gestione delle fitopatie quale strumento per garantire l'accesso alle risorse alimentari su scala globale.
Risultati apprendimento attesi
Imparare a riconoscere e gestire correttamente e in maniera sostenibile le principali fitopatie delle piante foraggiere. Capacità di mettere in atto i mezzi di lotta necessari per minimizzare la contaminazioni da parte delle micotossine nelle produzioni agro-zootecniche.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
annuale
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Patologia Vegetale e Sicurezza Alimentare - Inquadramento storico sull'evoluzione delle conoscenze in patologia vegetale ed impatto socio-economico delle malattie delle piante. Sicurezza alimentare, salute delle piante e cambiamenti climatici.
Parte generale. Interazione patogeno-ospite-ambiente e suddivisione delle malattie secondo quadri fisiopatologici (malattie epifitiche, trofiche, necrotriche, litiche, auxoniche, vascolari e ipnocheuretiche). Gli agenti biotici di malattia: nematodi, fanerogame, funghi, batteri, fitoplasmi, virus e viroidi. Caratteristiche generali di ciascun gruppo, processo di infezione, modalità di sviluppo e di riproduzione, forme di sopravvivenza. I meccanismi di difesa della pianta: immunità innata, resistenza sistemica acquisita e modalità di induzione con composti naturali e sintetici. Cenni di epidemiologia delle malattie. Protezione dalle malattie: mezzi di lotta e generalità sugli agrofarmaci inorganici e organici. Resistenza agli agrofarmaci.
Parte speciale. Le malattie delle foraggere. Le malattie post-raccolta: principali funghi coinvolti, pratiche di prevenzione con particolare riferimento alla lavorazione e immagazzinamento. Micotossine e micotossicosi.

Entomologia Agro-zootecnica - Il phylum degli Artropodi e la classe degli Insetti. Morfologia esterna degli insetti, esoscheletro. Capo e appendici. Apparati boccali. Torace e appendici. Addome e appendici.
Sistema circolatorio. Sistema muscolare. Sistema digerente. Sistema respiratorio. Sistema escretore. Sistema nervoso. Sistema riproduttore e riproduzione. Ghiandole a secrezione interna e a secrezione esterna. Sviluppo postembrionale. Semiochimici. Tecniche di campionamento e metodi di controllo. Descrizione delle caratteristiche dei principali ordini di Insetti. Biologia e dannosità delle specie di particolare interesse agrario e zootecnico e relativi metodi di lotta. Cenni su alcune specie di acari e zecche di interesse zootecnico. Utilizzo di insetti in ambito mangimistico.
Prerequisiti
Patologia Vegetale e Sicurezza Alimentare: basi di botanica generale, biochimica e fisiologia vegetale, microbiologia agraria e agronomia.

Entomologia Agro-zootecnica: non sono previsti prerequisiti.
Metodi didattici
Patologia Vegetale e Sicurezza Alimentare: lezioni frontali e laboratorio.

Entomologia Agro-zootecnica: l'insegnamento è articolato in lezioni frontali (3,5 CFU) ed esercitazioni (0,5 CFU) che prevedono l'ausilio di materiale entomologico (cassette entomologiche, modelli 3D, osservazione di esemplari allo stereomicroscopio) al fine di migliorare l'apprendimento della disciplina.
Materiale di riferimento
Patologia Vegetale e Sicurezza Alimentare - G.Belli e altri, Fondamenti di Patologia Vegetale II^ edizione, Piccin Editore, Padova 2011. Piattaforma Ariel.

Entomologia Agro-zootecnica - Oltre al materiale in pdf che sarà messo a disposizione degli studenti sulla piattaforma Ariel, si suggerisce il seguente libro di testo: Masutti L., Zangheri S., 2001. Entomologia Generale e Applicata, Cedam, Padova.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Patologia Vegetale e Sicurezza Alimentare: esame scritto.

Entomologia Agro-zootecnica: l'esame finale del corso si svolgerà in forma orale e sarà composto da una breve presentazione (circa 6 minuti) da parte dello studente su un argomento a scelta concordato con il docente e da domande che riguarderanno l'intero programma del corso.

Voto verbalizzato in trentesimi.
Moduli o unità didattiche
Entomologia agro-zootecnica
AGR/11 - ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA - CFU: 0
AGR/12 - PATOLOGIA VEGETALE - CFU: 0
Attivita' di campo: 8 ore
Lezioni: 28 ore
Docente: Jucker Costanza

Patologia vegetale e sicurezza alimentare
AGR/11 - ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA - CFU: 0
AGR/12 - PATOLOGIA VEGETALE - CFU: 0
Esercitazioni: 8 ore
Lezioni: 28 ore
Docente: Iriti Marcello

Docente/i
Ricevimento:
Venerdì 08:00-09:00
Via Colombo 62
Ricevimento:
Su appuntamento