Geografia urbana e regionale

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-GGR/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Nel corso si analizzeranno i principali scenari geografici contemporanei, che risentono dei profondi mutamenti intervenuti negli ultimi decenni a seguito dei complessi fenomeni innescati dalla globalizzazione. La comparsa di nuovi sistemi produttivi, l'interdipendenza crescente tra le diverse regioni del pianeta e il superamento dei tradizionali rapporti città-campagna, evidenziano come sulla Terra agiscano oggi complessi fattori di natura storica, politica, socio-economica e culturale che ridisegnano i paesaggi materiali e immateriali ereditati dal passato. La loro ridefinizione e narrazione deve essere necessariamente conosciuta dal mediatore linguistico e culturale, al fine di meglio valorizzare le proprie competenze professionali.
Risultati apprendimento attesi
Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto competenze specifiche nell'analisi delle relazioni territoriali alle diverse scale. Dovrà quindi saper leggere e comprendere il significato dei processi socio-spaziali che definiscono i caratteri morfogenetici dei diversi contesti urbani e regionali, immersi nelle più ampie dinamiche sovranazionali e globali.
Programma e organizzazione didattica

A-K

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021-22, verranno date informazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il corso sarà dedicato a presentare i principali concetti, obiettivi e metodi della Geografia Urbana e Regionale. Nello specifico si presenteranno le diverse tipologie di regione che verranno analizzate in ottica transcalare (regioni antropiche, culturali, economiche, politiche, urbane, ecc.) Verrà inoltre approfondita la varietà della geografia (umana, della popolazione, economica, politica, urbana, ecc.), al fine di avere una visione sistemica della complessità del pianeta e fornire agli studenti strumenti utili al dialogo interdisciplinare con le dimensioni linguistiche, culturali, economiche e sociali.
La frequenza alle lezioni è raccomandata per una migliore preparazione dell'esame. Per gli studenti che non potessero frequentare è comunque previsto un programma specifico. Per tutti gli studenti è consigliato l'uso di strumenti e supporti adeguati (atlanti Touring Club Italiano, De Agostini, Zanichelli, Le Monde Diplomatique, Calendario Atlante De Agostini, ecc. in edizione recente).

Lo studente - sia frequentante sia non frequentante - che intende sostenere l'esame solo per 6 CFU deve preparare l'unità didattica A e un'altra unità didattica a sua scelta tra B e C.
Lo studente che intende sostenere l'esame per 9 CFU deve preparare le tre unità didattiche A, B e C.
Prerequisiti
Saper comprendere l'eterogeneità delle regioni geografiche in riferimento alle loro evoluzioni e trasformazioni contemporanee tanto in una dimensione diacronica (attraverso il confronto fra epoche diverse) che sincronica. Saper osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e antropica in un'ottica di sistema e di complessità.
Metodi didattici
Lezioni frontali per privilegiare il canale di apprendimento logico-concettuale; lezioni partecipate supportate da immagini, fotografie, rappresentazioni cartografiche e paracartografiche per rafforzare il canale di apprendimento visuale e iconografico; lezioni dialogiche tenute dal docente e da esperti di specifiche tematiche; eventuali uscite didattiche finalizzate alla lettura del paesaggio e del territorio.
Materiale di riferimento
Programma per STUDENTI FREQUENTANTI

Unità didattica A
- Lezioni del docente e documenti resi disponibili dal docente sulla piattaforma didattica d'ateneo Ariel.
- Frémont A., Vi piace la geografia?, edizione italiana a cura di Dino Gavinelli, Carocci, Roma, 2007 (quinta ristampa 2014). Lo studente NON deve preparare i capitoli 2, 18, 19.

Unità didattica B
- lezioni del docente e documenti resi disponibili dal docente sulla piattaforma didattica d'ateneo Ariel.
- Gavinelli D., Goldstein Bolocan M. (a cura di). Regioni e regionalizzazioni nello spazio-mondo in divenire, Milano, Pearson, 2022.

Unità didattica C
- Lezioni del docente e documenti resi disponibili dal docente sulla piattaforma didattica d'ateneo Ariel.
- Un testo a scelta tra:
Amin A., Thrift N. Vedere come una città, Milano-Udine, Mimesis, 2020.
Moretti E. La nuova geografia del lavoro, Milano, Mondadori, 2017.
Scott A.J. Città e regioni nel nuovo capitalismo. L'economia sociale delle metropoli, Bologna, Il Mulino, 2011.
Tononi M., Pietta A. Città in transizione: un'analisi geografica delle relazioni socio-ecologiche a scala urbana, Milano-Udine, Mimesis, 2021.
Vicari Haddock S. Questioni urbane. Caratteri e problemi della città contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2013.


Programma per STUDENTI NON FREQUENTANTI

Unità didattica A
- Bjelland M.D., Montello D.R. e Getis A. Geografia umana, Milano, McGraw-Hill Education, 2020.

Unità didattica B
- Gavinelli D., Goldstein Bolocan M. (a cura di). Regioni e regionalizzazioni nello spazio-mondo in divenire, Milano, Pearson, 2022.
- Un testo a scelta tra:
Bonavero P., Dansero E. e Vanolo A. Geografie dell'Unione Europea. Temi, problemi e politiche nella costruzione dello spazio comunitario, Torino, UTET, 2006.
Corsale A. Geografia delle minoranze tra Baltico e Mar Nero, Milano, Franco Angeli, 2016 (disponibile sul sito di Franco Angeli).
Gamberoni E., Pistocchi F. L'Africa Occidentale. Ritratto di un'Africa che cambia, Bologna, Patron, 2013.
Gavinelli D., Dal Borgo A.G. (a cura di). Asia-Pacifico: regione emergente. Luoghi, culture, relazioni, Milano-Udine, Mimesis, 2014.
Morazzoni M., Geopolitica dell'America Centrale. Le inquietudini, l'eredità, il futuro, Bologna, Archetipo, 2010.
Vaghi M. (a cura di). I mondi dell'Asia, Milano-Udine, Mimesis, 2016.
Zanolin G. Geografia dei Parchi Nazionali Italiani, Carocci, Roma, 2021 (in via di pubblicazione).

Unità didattica C
- Un testo a scelta tra:
Dematteis G., Lanza C. Le città del mondo. Una geografia urbana, Torino, UTET, 2014.
Governa F., Memoli M. Geografia Dell'urbano: spazi, politiche, pratiche della città, Roma, Carocci, 2011.
Rossi U., Vanolo A., Geografia politica urbana, Roma-Bari, Laterza, 2010.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova d'esame per tutti gli studenti consiste in un colloquio orale sugli argomenti descritti nel programma, volto ad accertare la conoscenza dei principali temi della Geografia Urbana e di quella Regionale. In particolare, lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto conoscenze e capacità di comprensione utili a leggere i processi territoriali della globalizzazione che agiscono alle diverse scale. Lo studente dovrà inoltre essere in grado di dimostrare competenze specifiche, finalizzate all'analisi dei processi che investono le regioni e i paesaggi contemporanei.
Il programma d'esame ha validità di un anno accademico a partire dal termine delle lezioni. Pertanto per l'anno accademico 2021/2022 sarà possibile sostenere l'esame con il presente programma sino all'appello di FEBBRAIO 2023 compreso.
M-GGR/01 - GEOGRAFIA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente: Gavinelli Dino

L-Z

Periodo
Secondo semestre
M-GGR/01 - GEOGRAFIA - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
Il ricevimento studenti si tiene ogni Martedì con il seguente orario 14.00-17.00 per gli studenti dei corsi di laurea di MED e LIN.
Il ricevimento si terrà prevalentemente in presenza, nell'ufficio 1044, a Sesto e su skype solo per studenti che hanno validi motivi e riconosciuti dal docente (indirizzo skype negli orari di ricevimento: dinogavinelli)