Laboratorio: il mestiere del giornalista di moda

A.A. 2021/2022
3
Crediti massimi
20
Ore totali
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il laboratorio si interroga su alcune questioni fondamentali per la comunicazione di moda: Cosa significa essere giornalista di moda? E, soprattutto, quali sono gli strumenti necessari per avvicinarsi a un mondo tanto affascinante e ricco di spunti, quanto complesso e rigoroso? Il laboratorio si focalizza principalmente sullo "scrivere" di moda attraverso l'analisi e l'approfondimento di temi specifici. Come nella redazione di un giornale, gli studenti verranno stimolati con un approccio storico-critico a sviscerare argomenti ad hoc e ad "esercitarsi" nella produzione di articoli.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: Il corso si propone di fornire agli studenti conoscenze e strumenti pratici riguardanti il giornalismo di moda , con particolare riferimento agli aspetti tecnici e culturali.
Competenze: Capacità di scrivere articoli di taglio professionale per riviste di moda.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Le lezioni si svolgeranno in modalità a distanza, tramite le piattaforme Ariel e Teams, con incontri sincroni e lezioni integrativa asincrone.
Programma
Il laboratorio fornirà le basi teoriche e pratiche per la conoscenza del mestiere di giornalista di moda. Ecco gli argomenti che verranno trattati: il comunicato stampa e come utilizzarlo al meglio, il rapporto con gli uffici stampa e tutte le persone coinvolte, la struttura di un articolo di moda, come scrivere una recensione di una sfilata, come prepararsi e scrivere un'intervista, come scrivere un articolo sulle tendenze moda, le differenze di scrittura tra online e offline, le differenze di scrittura tra magazine e quotidiani. Giornalista vs influencer.
Prerequisiti
Non sono richiesti prerequisiti.
Metodi didattici
Ogni lezione prevede una parte di conferenza frontale, in parte costituita da slides e vario materiale di moda, seguita da una seconda parte di interazione con gli studenti. La frequenza è obbligatoria (è possibile non frequentare una lezione su dieci).
Materiale di riferimento
Verranno forniti materiali visivi relativi alle varie tematiche trattate.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La valutazione finale si basa sulla partecipazione alle attività e sulla qualità dei prodotti realizzati.
Non è prevista l'assegnazione di un voto.
- CFU: 3
Laboratori Umanistici: 20 ore
Docente: Ruggeri Angelo
Docente/i