Letteratura francese medievale

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-LIN/03
Lingua
Francese
Obiettivi formativi
Il corso si propone di:
- introdurre gli studenti alla letteratura francese medievale e alle sue peculiarità;
- fornire gli strumenti per la lettura e lo studio dei testi letterari in antico e medio francese;
- far acquisire la consapevolezza delle peculiarità legate alla trasmissione manoscritta e a stampa delle opere medievali.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze: conoscere la produzione medievale di raccolte di fiabe, la loro trasmissione e ricezione.
Competenze: saper leggere e comprendere in originale i testi illustrati a lezione e saperne commentare gli aspetti linguistici e stilistici, e la valenza letteraria e culturale.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il corso, intitolato "Fables du Moyen Âge français: un patrimoine à découvrir", è rivolto agli studenti della Laurea Magistrale; comprende tre unità e si svolge nel primo semestre.

Parte A (20 ore, 3 cfu): "Fables françaises du Moyen Âge - ancien français"
Parte B (20 ore, 3 cfu): "Fables françaises du Moyen Âge - moyen français"
Parte C (20 ore, 3 cfu): "Fables françaises du Moyen Âge - français de la Renaissance"

Gli studenti interessati ad acquisire 6 cfu si atterranno al programma delle parti A + B ovvero A + C; gli studenti interessati ad acquisire 9 cfu si atterranno al programma completo.

La parte A costituisce un'introduzione alle raccolte di fiabe francesi, attraverso alcuni testi e autori rappresentativi, tra i quali Marie de France.
La parte B sarà centrata su testi in medio-francese, in particolare su una ricca raccolta del XV secolo, Le Dialogue des créatures.
La parte C riguarderà due autori di favole del primo Cinquecento, Pierre Sala e Gilles Corrozet.

Il programma del corso è valido fino a febbraio 2023.
Prerequisiti
Il corso, che si tiene in lingua francese, i materiali e la bibliografia d'esame presuppongono solide competenze linguistiche in francese.
Metodi didattici
Il calendario delle lezioni, le loro modalità ed eventuali aggiornamenti saranno pubblicati sul sito Ariel.
Materiale di riferimento
Il corso dispone di un sito Ariel, al quale si rimanda per tutte le informazioni e i materiali didattici.

Bibliografia (tutti i testi indicati, tranne Fables françaises du Moyen Âge, saranno resi disponibili su Ariel):

Parte A
Michel Zink, Le Moyen Âge - Littérature française, Presses Universitaires de Nancy, 1990, p. 9-117
Fables françaises du moyen âge (Edition bilingue). Traduction, présentation et notes de Jeanne-Marie Boivin et Laurence Harf-Lancner, Paris, GF, 1996, « Introduction », p. 11-40 + le favole lette durante il corso

Parte B
Michel Zink, Le Moyen Âge - Littérature française, Presses Universitaires de Nancy, 1990, p. 81-156
Dialogue des créatures : traduzione di Colard Mansion, éd. Pierre Ruelle, Bruxelles, 1985 ; traduzione anonima, ed. in preparazione Maria Colombo (favole lette durante il corso)
Nora Viet, « Une morale pour plaire ? Docere et delectare dans les recueils de récits brefs de la première Renaissance (1485-1521) », Paroles dégelées. Propos de l'Atelier XVIe siècle, Paris, Classiques Garnier, 2016, p. 713-732

Parte C
Gianni Mombello, « La fable des XVe et XVIe siècles : un genre littéraire humaniste en train de se populariser », in Bulletin de l'Association d'étude sur l'humanisme, la réforme et la renaissance, 11, 1980, p. 118-125
Paola Cifarelli, « Fable et nouvelle à la Renaissance », in Reinardus, 11, 1998, p. 37-51
Paola Cifarelli, « Pierre Sala et ses Fables », in Les fables avant La Fontaine, Genève, Droz, 2011, p. 335-352
Pierre Sala, Fables en quatrains: Yves Giraud, « Un album de fables au temps de François Ier », in Le Fablier, 13, 2001, p. 69-78 (favole lette durante il corso)
Gilles Corrozet, Second livre des fables d'Esope, éd. Paola Cifarelli, Genève - Paris, Slatkine, 1992 (favole lette durante il corso)
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si svolgerà in forma orale. Consisterà in un colloquio individuale, con domande sui contenuti del corso, lettura, traduzione, commento linguistico, stilistico e letterario di uno o più brani tratti dalle opere in programma. Il colloquio si svolgerà in francese per gli studenti della Laurea Magistrale in lingue, in italiano o in francese per gli studenti degli altri Corsi di Laurea Magistrali.

Gli studenti non frequentanti, gli studenti internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere contatto con la docente. Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate con la docente, in accordo con l'Ufficio competente.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-LIN/03 - LETTERATURA FRANCESE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
mercoledì, 9,30-12,30, su appuntamento
Piattaforme: Skype, Zoom, Times.