Storia del pensiero politico

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
SPS/02
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti l'acquisizione degli strumenti teorici, metodologici e critici propri della storia del pensiero politico. Lo studente acquisirà la capacità di applicare le conoscenze apprese nell'ambito della storia del pensiero politico ai fini di una rielaborazione critica dei problemi e sarà in grado di esprimere giudizi critici. A conclusione del corso, gli studenti avranno conseguito la capacità di formulare con chiarezza, e di proporre per iscritto in modo corretto, sintetiche considerazioni sulle principali questioni della politica moderna e contemporanea, riformulando criticamente spunti e tesi dei principali autori che hanno contribuito alla tradizione filosofico-politica occidentale.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Al termine del corso, lo studente:
1. avrà una conoscenza pienamente adeguata delle teorie e dei temi della storia del pensiero politico e saprà identificarne e discuterne i punti nodali;
2. conoscerà in forma sistematica e approfondita la storia del pensiero politico dall'antichità alla contemporaneità, sulla base della lettura dei classici e dello studio della letteratura secondaria.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al termine del corso, lo studente:
1. saprà applicare in modo appropriato le conoscenze e le abilità critiche acquisite dallo studio della storia del pensiero politico in modo da formulare giudizi critici in diversi ambiti della realtà concreta contemporanea;
2. saprà applicare le conoscenze acquisite in modo da sviluppare le capacità di discussione e di confronto tra prospettive teoriche e culturali differenti;
3. saprà applicare con padronanza la metodologia della ricerca storico-politica e sarà capace di produrre ricerche originali.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Programma
Titolo del corso:
Riconoscimento, conflitto e libertà sociale: La teoria critica di Axel Honneth


Unità didattica A (20 ore e 3 CFU):
Riconoscimento, autorealizzazione e conflitto

Unità didattica B (20 ore e 3 CFU):
Misconoscimento, reificazione, invisibilità sociale

Unità didattica C (20 ore e 3 CFU):
L'eticità democratica e il problema della libertà sociale

Presentazione del corso
L'obiettivo del corso è quello di ricostruire le più importanti fasi dello sviluppo della teoria critica elaborata da Axel Honneth, nel corso degli ultimi trent'anni. Si cercherà di mettere in luce e di analizzare il modo in cui Honneth fa i conti con i filosofi della prima generazione della cosiddetta Scuola di Francoforte, e come prende le distanze dal suo maestro Jürgen Habermas. Particolare attenzione sarà prestata al dialogo che Honneth intrattiene con ampi settori della filosofia politica contemporanea di lingua anglosassone e con alcune elaborazioni recenti in ambito psicanalitico (Donald W. Winnicott, Wilfred Bion, Jessica Benjamin e altri). Il suo tentativo di riformulare alcune tesi della filosofia del diritto hegeliana relative alla costituzione dell'eticità verrà analizzato in modo attento e critico, per metterne in luce alcune tensione interne.

Il corso prevede la partecipazione attiva degli studenti, mediante la presentazione di relazioni, lavori di gruppo e discussioni in aula.
Prerequisiti
Il corso è riservato agli studenti della laurea magistrale e presuppone le conoscenze di base della storia della filosofia moderna e contemporanea e della storia del pensiero politico acquisite durante il percorso di studio triennale.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Discussioni
Lavori di gruppo
Materiale di riferimento
Indicazioni bibliografiche

Unità didattica A - Programma d'esame per studenti frequentanti e non-frequentanti

Testo obbligatorio:

A. Honneth, Lotta per il riconoscimento. Proposte per un'etica del conflitto,
Milano, Il Saggiatore, 2002

A scelta, uno dei seguenti volumi:

Axel Honneth, Patologie della ragione. Storia e attualità della teoria critica, a cura di Antonio Carnevale,
lecce, Pensa Multimedia, 2012;

Axel Honneth, Riconoscimento. Storia di un'idea europea, Milano, Feltrinelli, 2019.



Unità didattica B - Programma d'esame per studenti frequentanti e non-frequentanti

Testo obbligatorio:

Axel Honneth, La libertà negli altri. Saggi di filosofia sociale, a cura di Barbara Carnevali, Bologna, Il Mulino, 2017

A scelta, uno dei seguenti volumi:

Axel Honneth, Reificazione. Sulla teoria del riconoscimento, Milano, Meltemi, 2019.

Axel Honneth, Capitalismo e riconoscimento, Firenze, Firenze University Press, 2009




Unità didattica C - Programma d'esame per studenti frequentanti e non-frequentanti

Testo obbligatorio:

Axel Honneth, Il diritto della libertà. Lineamenti per un'eticità democratica, prefazione di Gustavo Zagrebelsky, Torino, Codice Edizioni, 2015

A scelta, uno dei seguenti volumi:

Axel Honneth, Il dolore dell'indeterminato. Una attualizzazione della filosofia politica di Hegel,
Roma, Manifestolibri, 2003;

Axel Honneth, L'idea di socialismo. Un sogno necessario, Milano, Feltrinelli, 2016



Le studentesse e gli studenti che NON hanno sostenuto nel corso della laurea triennale l'esame di "Storia della filosofia politica" sono tenuti a portare all'esame il seguente manuale:
B. Henry, A. Loretoni, A. Pirni, M. Solinas, a cura di, Filosofia politica, Milano, Mondadori Università 2020.
Le studentesse e gli studenti in questa situazione dovranno confrontarsi a ricevimento con il docente, per avere una riduzione parziale del programma relativo ai tre moduli.

Il programma d'esame da 6 CFU per gli studenti frequentanti e non frequentanti prevede la preparazione del primo e del secondo modulo (e la preparazione del manuale Filosofia politica, Milano, Mondadori Università 2020 per coloro che non hanno sostenuto nel corso della laurea triennale l'esame di "Storia della filosofia politica").
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste di una prova scritta preliminare, su un argomento da concordare, da consegnare al docente almeno due settimane prima dell'esame orale, e di una prova orale, volta ad accertare la conoscenza approfondita dei testi e degli argomenti in programma.
Nella prova orale, in particolare, si valuterà innanzitutto il grado di comprensione e di conoscenza puntuale dei testi: le studentesse e gli studenti dovranno mostrare di sapere affrontare i testi di storia del pensiero politico in modo rigoroso e critico, contestualizzandoli e riconoscendo i dispositivi concettuali e argomentativi all'opera in essi. Nella prova orale, inoltre, sarà anche valutata la capacità degli studenti di padroneggiare i principali problemi filosofico-politici affrontati e di discutere tematiche di ordine generale adottando le opportune prospettive metodologiche.
Le studentesse e gli studenti dovranno mostrare di essere in grado di discutere le argomentazioni dei diversi autori e i principali problemi affrontati facendo ricorso a un lessico adeguato e tenendo conto dei più importanti contributi della storiografia di riferimento.

In sintesi, durante le prove saranno valutati:
- la conoscenza degli aspetti concettuali affrontati durante il corso (esposizione);
- la capacità di analisi dei concetti (comprensione);
- l'autonomia di giudizio e le capacità di applicazione dei concetti (sviluppo);
- le abilità comunicative e l'adeguatezza del linguaggio.

Le studentesse e gli studenti sono tenuti a portare con sé i testi al momento della prova orale: il colloquio potrà iniziare dalla lettura e dal commento di alcuni passi significativi di un'opera filosofica analizzata nel corso.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
SPS/02 - STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
SPS/02 - STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
SPS/02 - STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
mercoledì 16.30 - 19.30: su Teams. Ripresa dei ricevimenti: mercoledì 15 settembre 2021. Scrivere una mail al docente entro le 21.00 del giorno precedente, per vedersi assegnato un orario per il collegamento su Teams.
piattaforma Teams