The impact of EU Research and Innovation Policy upon Services of General Interest

Azione: Erasmus + Jean Monnet Centres of Excellence 2020

 

Il Centro è finalizzato a studiare l’impatto socio-economico delle politiche di ricerca e innovazione dell’Unione Europea (UE), utilizzando casi di studio innovativi come l’Osservazione Terrestre. Le principali attività consistono nella realizzazione di 1 corso di master, 6 seminari, 1 workshop internazionale, un evento all’interno della “European Researchers’ Night”. Sarà realizzata inoltre una piattaforma web interattiva e bandita una research fellowship Post-Doc per la durata di due anni.

Coordinatore Unimi: Carlo Fiorio

Studiosi coinvolti:

Università degli Studi di Milano Relatori esterni
  • Massimo Florio
  • Valentina Morretta
  • Andrea Bastianin
  • Chiara De Bo
  • Maria Letizia Giorgetti
  • Laura Rita Iacovone
  • Giancarlo Manzi
  • Francesco Rentocchini
  • Silvia Salini
  • Maddalena Sorrentino
  • Matteo Turri

 

 

  • Simonetta Di Ciaccio (ASI)
  • Giorgio Rossi (ESFR)
  • Alessandra Tassa (ESA)
  • Giovanni, Sylos Labini (Planetek)
  • Andrea Mairate (DG ECFIN)
  • Eugenio Coccia (GSSI)
  • Gaston Garcia (LEAPS)
  • Henning Kroll (ISI-Fraunhofer)
  • Corinne Martin (ELIXIR)
  • Michael Rast (ESA)
  • Barbara Sak (CIRIEC)
  • Geoff Sawyer (European Association of Remote Sensing Companies)
  • Silvia Vignetti (CSIL)
  • Roberta Zobbi (European Commission RTD)

    Obiettivi:

    L’obiettivo del centro è quello di facilitare l’insegnamento, la ricerca, e la partecipazione pubblica su temi che riguardano l’impatto delle politiche di ricerca ed innovazione EU sulla sostenibilità dei servizi di interesse generale (trasporti, telecomunicazioni, energia etc.). Il centro si focalizza in particolare sull’impatto socio-economico delle grandi infrastrutture di ricerca incluse quelle spaziali.

    Utenza target/impatto:

    Il principale gruppo target delle attività didattiche comprende studenti, nuove generazioni di policymakers e manager di società di interesse generale (SGI) che avranno la possibilità di ampliare le proprie conoscenze, secondo un approccio interdisciplinare, basato sull'analisi di casi studio pratici. Altri gruppi coinvolti saranno i ricercatori, le nuove generazioni di docenti, con background diversi. Al di fuori del mondo accademico, l’utenza include gli stakeholder delle SGI, i professionisti delle infrastrutture di ricerca e del settore spaziale, i responsabili politici, la società civile. Il corpus di conoscenze sulle implicazioni delle politiche di ricerca e innovazione per la fornitura di SIG innovativi nell'UE contribuirà a far avanzare la diffusione di studi sulle questioni SIG nel quadro del mercato europeo allargato e integrato.

    Tipo di accordo