Archivio fotografico

La Statale Immagini - l’Archivio fotografico online dell’Università degli Studi di Milano -  raccoglie una selezione di immagini di qualità, realizzate da professionisti, che ritraggono persone, attività e spazi del nostro Ateneo.

Il sito è pubblico e aperto a tutti per consultazione, mentre l’accesso per scaricare le foto è riservato a docenti, tecnici e amministrativi dell’Ateneo, previa autenticazione con le credenziali di Ateneo.

Le immagini possono essere adoperate per la comunicazione e la promozione di strutture o eventi dell’Ateneo e per pubblicazioni, nel rispetto delle norme indicate nel documento di policy.

Gli esterni all’Ateneo che desiderino utilizzare una o più immagini contenute nell’archivio, possono farne richiesta all’Ufficio Stampa o all’Unità di Comunicazione, indicando le modalità e le finalità di utilizzo.

Organizzazione dell'archivio

Le foto in Archivio sono state suddivise in tre categorie: Attività, Persone, Sedi e strutture.
In ogni categoria, sono stati creati degli “Album” che raccolgono le immagini per argomento.

A ogni immagine sono state associate parole chiave (keywords) che consentono aggregazioni diverse da quelle degli Album. Attraverso la “Ricerca” si possono quindi estrarre gruppi di immagini caratterizzate da una stessa parola chiave (es. microscopio) oppure da combinazioni di keywords (es. “Ricerca Fisica” o “Studentessa Biblioteca”).

Ateneo
La Statale Immagini
Contribuire all'archivio

Il contributo all’arricchimento dell’Archivio è benvenuto.
Chi possiede immagini significative e di qualità, e desidera che vengano inserite nell’Archivio, può contattare l’Unità di Comunicazione.

Richiedere le immagini esternamente all'ateneo

Gli esterni all’Ateneo che desiderino utilizzare una o più immagini contenute nell’archivio, potranno farne richiesta all’Ufficio Stampa o all’Unità di Comunicazione, indicandone le modalità e le finalità di utilizzo.


Ufficio Stampa
ufficiostampa@unimi.it
Tel. 02 503 12025

Ufficio Comunicazione web e Social Network
uni.comunicazione@unimi.it
Tel. 02 503 12103 - 02503 12104

Le fotografie in Archivio sono coperte dalla Legge sul Diritto d’Autore n. 633/1941 e successive modifiche.

Secondo l’art. 11 della  Legge, oltre che ai sensi dell’art. 88 della medesima, l’Ateneo in quanto committente delle immagini è il titolare del diritto d’autore sulle opere create e pubblicate sotto il proprio nome e a suo conto e spese e ha, quindi, “il diritto esclusivo di riproduzione, diffusione e spaccio della fotografia”.

Le foto possono essere scaricate e utilizzate solo per fini istituzionali, ossia per la comunicazione dell’Ateneo e delle sue strutture o per eventi e pubblicazioni in cui l’Ateneo sia a vario titolo coinvolto.

Possono essere usate porzioni di immagini purché i tagli rispettino la natura e i fini originari della fotografia. Variazioni cromatiche, trattamenti grafici, distorsioni, fotomontaggi o giustapposizioni non sono ammessi se non per fini creativi o redazionali, e sono in tal caso da sottomettere all’approvazione dell’Ufficio Stampa o dell’Unità di Comunicazione.

Le immagini devono sempre essere chiaramente riferibili all’Università degli Studi di Milano.
Qualora siano inserite in ambiti in cui il riferimento all’Ateneo non sia manifesto e immediato,
le immagini dovranno riportare didascalie descrittive e in ogni caso la dicitura: “Università degli Studi di Milano, foto di …, data di produzione …”.
Il nome dell’autore dell’immagine e la data dell’anno di produzione della fotografia non possono essere omessi.

In termini generali vale il principio per cui le immagini devono rappresentare l’Ateneo, non ci devono essere ambiguità di attribuzione e il loro uso non deve mai essere direttamente o indirettamente lesivo del prestigio dell’Ateneo.

Particolare attenzione va posta all’uso di immagini in cui siano ritratte persone, interne o esterne all’Ateneo.

In generale, l’art. 96 della Legge sul Diritto d’Autore stabilisce che “il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa”. Di conseguenza, ai fini della pubblicazione di immagini di persone nell’archivio fotografico dell’Ateneo, occorre conseguire la necessaria autorizzazione della persona ritratta, attraverso una apposita dichiarazione liberatoria.

Non occorre però il consenso della persona ritratta, “quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico. Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro nella persona ritrattata” (art. 97 Legge sul Diritto d’Autore).

Qualsiasi uso pubblicitario o commerciale delle immagini d’archivio è vietato, a meno che non sia promosso dall’Ateneo medesimo e siano state ottenute, ove necessario, le dichiarazioni liberatorie. In ogni caso, tali eventuali utilizzi dovranno essere approvati dall’Unità di Comunicazione e/o dagli organi universitari competenti.

Le strutture dell’Ateneo possono autonomamente fornire all’esterno immagini dell’Archivio per usi collegati alle proprie attività (es. a studi grafici per la realizzazione di materiale di comunicazione o a giornalisti per illustrare articoli). In questo caso, la persona che concede in uso le immagini dovrà verificare che il loro uso non violi le norme stabilite da questo regolamento.
 
In ogni caso, una copia dei materiali realizzati con le foto dell’Archivio (o il link se le foto sono usate online) dovrà essere inviata per conoscenza e archiviazione all’Unità di Comunicazione.