Ecologia applicata agli artropodi e ai funghi

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
56
Ore totali
SSD
AGR/11 AGR/12
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Fornire conoscenze di base relative alla biologia e all¿ecologia di artropodi e funghi propedeutici alle discipline della difesa e, in particolare, riguardanti l¿influenza dei fattori abiotici e biotici sulla biologia di artropodi e funghi, le loro relazioni con altri organismi e le strategie di autoconservazione, i rapporti e interazioni negli agro-ecosistemi.Fornire conoscenze di base relative alla biologia e all'ecologia di artropodi e funghi propedeutici alle discipline della difesa e, in particolare, riguardanti l'influenza dei fattori abiotici e biotici sulla biologia di artropodi e funghi, le loro relazioni con altri organismi e le strategie di autoconservazione, i rapporti e interazioni negli agro-ecosistemi.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente acquisirà conoscenze utili per comprendere e valutare la risposta di artropodi e funghi al variare delle condizioni ambientali ed ecologiche, al fine di una migliore comprensione dei criteri su cui si fonda la gestione della protezione delle piante.Lo studente acquisirà conoscenze utili per comprendere e valutare la risposta di artropodi e funghi al variare delle condizioni ambientali ed ecologiche, al fine di una migliore comprensione dei criteri su cui si fonda la gestione della protezione delle piante.
Programma e organizzazione didattica

Single session

Periodo
Primo semestre
Metodi didattici
Lezioni ed esercitazioni si terranno sulla piattaforma Microsoft Teams e potranno essere seguite in sincrono sulla base dell'orario delle lezioni predisposto dalla Segreteria didattica di Facoltà.
Alcune lezioni ed esercitazioni saranno programmate "in presenza" e prevedono una prenotazione con un'apposita App predisposta dall'Ateneo.
Come per i precedenti anni, sul sito ARIEL del corso, saranno messi a disposizioni materiali guida (diapositive, pubblicazioni, schemi) per aiutare lo studente a sviluppare i contenuti del programma, così come eventuali avvisi relativi ai differenti aspetti del corso stesso. I docenti utilizzeranno anche l'App "Lezioniunimi" per notifiche più urgenti.

Programma e materiale di riferimento
Il programma e il materiale di riferimento non subiranno variazioni e sono riportati nel sito web del Corso di Studi

Modalità di verifica dell'apprendimento e criteri di valutazione
L'esame si svolgerà comunque in forma orale con le modalità già adottare negli anni precedenti, utilizzando però la piattaforma Microsoft Teams sino a che non verranno ripristinati gli esami orali in presenza.
Programma
Il corso sviluppa aspetti applicativi dell'ecologia degli artropodi e dei funghi quali conoscenze di base che troveranno naturale sviluppo nei percorsi didattici riguardanti l'entomologia, la patologia vegetale, la protezione delle colture e delle derrate e l'ecologia.
Per quanto riguarda la parte entomologica verranno trattati i seguenti argomenti:
Fattori abiotici: luce, calore, esigenze idriche, ambienti. Fattori trofici: fitofagia, micetofagia, zoofagia, necrofagia e saprofagia. Fattori biotici: relazioni con altri organismi, scambi di comunicazione, ricerca dell'altro sesso, cure parentali (1 CFU). Aggregazioni, territorialità, commensalismo, simbiosi, predazione e parassitismo. Risorse di autoconservazione: longevità, ritmi biologici, mobilità (1 CFU). Dinamica di popolazione: potenziale biotico e resistenza dell'ambiente. Gli artropodi e le produzioni vegetali e animali. Danni degli artropodi nel settore agrario (1 CFU).
Per quanto riguarda gli aspetti micologici saranno trattati i seguenti argomenti:
Struttura e organizzazione vegetativa dei funghi: il tallo fungino, la parete ifale, l'organizzazione cellulare, i setti, accrescimento apicale, ramificazioni e fusioni ifali, modificazioni e aggregati ifali. La riproduzione dei funghi: riproduzione agamica e gamica e strutture riproduttive correlate (zoospore, sporangiospore, conidiospore, oospore, zigospore, ascospore e basidiospore), corpi fruttiferi, strategie di riproduzione dei funghi.Struttura della tassonomia fungina: caratteristiche generali dei principali raggruppamenti tassonomici.La germinazione delle spore: morfologia della germinazione, latenza, metodi di attivazione delle spore, influenza dei fattori ambientali.Influenza dei fattori ambientali e nutrizionali sulla crescita e riproduzione fungina. La variabilità: importanza dell'eterocariosi nella variabilità, meccanismi dell'eterocariosi, eredità citoplasmatica (1,5 CFU).
Le simbiosi fungine: le micorrize; le interazioni fisiologiche tra pianta e fungo, le differenti tipologie di micorrize, il significato ecologico e fitopatologico del rapporto micorrizico. Le simbiosi fungine: i licheni; natura dell¿interazione tra fungo e alga, tipologie e significato ecologico. Funghi e saprofitismo: dalla biodegradazione della delle sostanze organiche al biodeterioramento di materiali e manufatti. Il parassitismo: rapporti parassitari tra funghi e diversi tipologie di organismi ospite, introduzione al parassitismo dei vegetali (0,5 CFU).
Nel corso delle esercitazioni verranno affrontati aspetti micologici riguardanti le tecniche di coltivazione e identificazione dei funghi, casi particolari di interazioni tra funghi e altri organismi e/o substrati al fine di sottolinearne il loro ruolo ecologico. Alcuni argomenti delle esercitazioni verranno sviluppati direttamente dagli studenti, singolarmente o in gruppi, con il supporto del docente e condivisi con gli altri partecipanti al corso. Il materiale prodotto durante le esercitazioni verrà reso disponibile agli studenti. Gli argomenti trattati e/o sviluppati durante le esercitazioni potranno essere argomento di verifica in sede di esame (1 CFU).
Prerequisiti
E' consigliato avere conoscenze su elementi di biologia e produzioni primarie
Metodi didattici
I docenti utilizzeranno: lezioni frontali ed esercitazioni in aula, per quanto riguarda la parte micologica, per migliorare la conoscenza di alcuni aspetti della disciplina.
Materiale di riferimento
Per quanto riguarda gli argomenti entomologici il materiale per preparazione esame è scaricabile da Ariel.
Per gli argomenti micologici sono utilizzabili i seguenti materiali:
1) appunti dalle lezioni.
2) Testi di riferimento consultabili presso le biblioteche: Petrolini, Sardi, Quaroni "Micologia" edizione Clesav, 1991; Deacon "Micologia Moderna" Calderini Edagricole, 2000; Carlile, Watkinson, Gooday "Fungi" Academic Press, 2001; Deacon "Fungal Biology" Blackwell Publishing;
3) Documenti integrativi depositati sulla pagina Ariel del corso.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale e si svolge in un'unica data per entrambe le Unità Didattiche.
Non sono previste verifiche in itinere. Nel corso dell'anno vengono proposti diversi appelli nei periodi previsti dal regolamento didattico. Le date degli appelli trovano regolare e ufficiale pubblicazione, nei tempi e nei modi previsti dai regolamenti, sulle pagine web dedicate dal SIFA.
Gli studenti iscritti ad un appello d'esame e che non desiderino più sostenerlo sono tenuti a cancellare l'iscrizione ed eventualmente a darne tempestiva comunicazione al docente nel caso di iscrizione già chiusa.
Per ogni singolo modulo il colloquio sugli argomenti in programma sarà basato su 2-3 domande, volto ad accertare il raggiungimento degli obiettivi dell'insegnamento. Nel corso dell'esame potranno essere richieste descrizioni o commenti di immagini o schemi relativi ai singoli argomenti in programma. L'esame sarà superato riportando la sufficienza in entrambi i moduli e il voto relativo a ciascun modulo concorre per il 50% alla formazione del voto finale dell'esame integrato.
Studenti DSA - Per poter usufruire delle facilitazioni previste è necessario aver comunicato la propria situazione all'Ufficio Disabili di UniMI http://www.unimi.it/studenti/serviziodisabiliedsa.htm. Inoltre, si suggerisce di confrontarsi con il/la docente durante la frequenza o in fase di preparazione dell'esame per poter avere utili suggerimenti; in ogni caso è obbligatorio dare comunicazione che si intende usufruire degli strumenti compensativi/dispensativi con congruo anticipo (almeno 10 giorni) al/la docente per concordare le modalità di esame, che rimangono di competenza dello/a stesso/a".
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica 1: ecologia degli artropodi fitofagi
AGR/11 - ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA - CFU: 0
AGR/12 - PATOLOGIA VEGETALE - CFU: 0
Lezioni: 24 ore

Unita' didattica 2: ecologia fungina
AGR/11 - ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA - CFU: 0
AGR/12 - PATOLOGIA VEGETALE - CFU: 0
Esercitazioni: 16 ore
Lezioni: 16 ore
Docente: Saracchi Marco

Docente/i
Ricevimento:
previo appuntamento via e-mail
Dipartimento DIPSA Via Celoria,2 Milano
Ricevimento:
su appuntamento
presso la Struttura di afferenza - Via Celori 2, edificio 21030